Utente 218XXX
Gentili Dottori,
Vi scrivo nella speranza di trovare una soluzione al mio problema di
condilomi da hpv in bocca. Il virus si è manifestato circa un anno fa a livello genitali esterni e dopo varie bruciature la ginecologa mi ha prescritto la crema Aldara che nel giro di un paio di mesi ha
funzionato perfettamente, ma nel frattempo mi sono comparsi i
condilomi anche alla base della lingua e sul palato. Informandomi sul web ho trovato che l'omeopatia agendo sul sistema immunitario può risolvere in maniera definitiva e quindi mi sono rivolta ad un primo specialista che mi ha prescritto THUJA 15 CH 5 granuli 3 volte alla settimana per 3 mesi con nessun risultato, anzi penso che siano pure aumentati. Un altro mi ha consigliato PAPIVA per 2 mesi, che a quanto pare neanche è un rimedio omeopatico e ho solo speso un sacco di soldi. Non voglio ricorrere alle cosiddette bruciature e credo nelle cure omeopatiche, più volte validamente utilizzate. Come mai in questo caso non funzionano?
Vi ringrazio se vorrete aiutarmi con un consiglio.
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sono numerosi i fattori che concorrono nel successo o nell'insuccesso di una terapia;
Thuya è un medicinale di riferimento importante ma può non bastare alla risoluzione di un quadro importante come il suo.
Il consiglio è di chiedere ulteriori indicazioni al suo medico ed in caso negativo di rivolgersi ad altri professionisti.

Cordialmente.