Utente 175XXX
Gentili dottori
lo scorso ottobre mio marito (età 34 anni) è stato operato per un varicocele sx di 2° grado. Abbiamo da poco ritirato l'ultimo spermiogramma che mi pare denoti un miglioramento. Le riporto a confronto i valori del primo spermiogramma (settembre 2010, prima dell'intervento) e dell'ultimo (luglio 2011) sperando in un suo parere.

................................. sett. 2010 .......... luglio 2011 .... valori di rif.
Astinenza ................ 3gg ................... 4gg
Viscosità .................. aumentata ....... normale
Tipo eiaculato .......... completo .......... completo
Liquefazione ............ completa .......... completa
pH ............................. 8 ..................... 8 ................ (> o = 7,2)
Volume ..................... 4,5 ................... 4 ............... (> o = 1,5 ml)
Densità spermatozoi .. 26 .................. 40 ............. (> o = 15 milioni/ml)
N. totale spermatozoi . 117 ................ 160 ............ (> o = 39 milioni)

Mobilità totale ............. 38 .................. 30 .............. (> o = 40%)
Mob. progr. rapida ( R) 0 .................... 0
Mob. progr. lenta (L) ... 20 ................. 28 .............. (R + L > o = 32%)
N. tot. spermatozoi
mobili progressivi ........ 23,4 .............. 45

Forme fisiologiche ....... 1 .................. 10 .............. (> o = 4%criteri di Kruger)
Anomalie testa ............ 82 ................ 77
Anomalie collo ............. 5 ................. 3
Anomalie coda ............ 12 ............... 10
Agglutinazioni .............. assenti .......... assenti
Cellule rotonde ............ assenti .......... assenti

Test all'eosina ............. 45 ................. 63 ............ (> o = 58%)

CAPACITAZIONE x 1 ml di LIQUIDO SEMINALE (sistema gradienti)
Mil. sperm. recuperati ... 3 ................... 4
Mobilità totale ............... 90% ............... 98%
Mob. progr. rapida ........ 45% .............. 60%
Mob. progr. lenta .......... 45% .............. 38%
N. spz mob. progr. ........ 2,7 ............... 3,9 ........ (milioni)

A vostro parere, la motilità è sufficiente per una fecondazione naturale?
Ringrazio in anticipo per l'aiuto che vorrete darci

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

preciso che anche prima di operarsi era possibile una gravidanza naturale!!!

infatti nel testo non ha riportato se state provando ad aver rapporti finalizzati alla gravidanza(mirati), nè da quanto tempo ci state provando!!!!
manca anche il dato dellìetà della signora!!!

ciò premesso, l'esame seminale denota ancora la carenza di motilità degli spermatozoi come il miglioramento dello sperma.


il consiglio è di aggiornare il medico che ha prescritto l'intervento di varicocele, al fine di valutare il passo successivo, giovandosi di un andrologo e di un ginecologo esperto di infertilità per la valutazione della signora.


cordialità
[#2] dopo  
Utente 175XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dott. Colpi
anzitutto la ringrazio per la risposta così solerte!
non avevo aggiunto altri dati per non "appesantire" la mail (c'è un limite di caratteri da usare) ma visto che è così gentile, volentieri le racconto, mi interessa molto un suo ulteriore parere.
Abbiamo cominciato a cercare (rapporti mirati, con uso di stick ovulazione) un anno fa, e subito abbiamo fatto gli tutti gli esami necessari... io dosaggi ormonali, isterosalpingografia e isteroscopia, mio marito spermiogramma seguito, appunto (a ottobre 2010) dall'intervento per rimuovere il varicocele.
I miei esami erano tutti ok, il mio unico problema era e resta l'età, ho appena compiuto 40 anni.
A marzo abbiamo tentato una ICSI, che è andata subito a buon fine ma purtroppo si è rivelato essere un uovo cieco. A maggio ho subito isterosuzione e ora siamo, per così dire, di nuovo in pista!
Stiamo riflettendo, data la mia età, sull'eventualità di una seconda ICSI (o fivet, valuterà il centro).
Le confesserò tuttavia che nessuno, sul "vecchio" spermiogramma, ci aveva dato molte possibilità di concepimento naturale... lei dunque ritiene che con questo miglioramento ci sia una migliorata fertilità? Possiamo fare qualcosa per la motilità ancora un po' sotto la norma o, a suo parere, va bene così?
Grazie infinite a presto
[#3] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettrice,

l'età femminile resta un limite inesorabile ma in effetti la PMA è certamente percorribile. Buona ma non perfetta la performance della prima ICSI: lo si deve tenere in considerazione sia in senso positivo che negativo.

ripeto che è apprezzabile il miglioramento della morfologia che si correla bene con la migliore prognosi sulla fertilità.

ci sono eventualmente terapie a base di antiossidanti e/o altro che l'andrologo può consigliare per migliorare la qualità seminale e la motilità.

parlatene con lo specialista.

cordialità