Utente
Salve sono una ragazza di 20 anni e mi sono preoccupata quando sabato 27 ho avvertito una forte fitta a destra durante la penetrazione tale da interrompere il rapporto (non ho mai avuto un dolore di questo tipo). Tuttavia il mio ciclo è normale e non presento perdite strane (l'ultima mestruazione è avvenuta il 7/08 e il mio ciclo dura circa 31-32 giorni. Non prendo la pillola.). Ritengo opportuno aggiungere che percepisco una fitta forte solo durante la penetrazione e è da circa metà della scorsa settimana (e anche tutt'ora) che percepisco una sorta di fastidio lieve (sopportabilissimo) al basso ventre soprattutto a destra, in particolari a seguito di certi movimenti (ad esempio se mi siedo un po' velocemente o se corro, in generale quando viene sollecitato il basso ventre). Credo sia opportuno aggiungere anche che la settimana scorsa sono stata ammalata (febbre alta e forte faringite) e ho preso Augmentin antibiotico fino a 2 giorni fa e giovedì scorso ho avuto forte dissenteria e vomito (probabilmente perchè ho ingerito uno yogurt al di là della data di scadenza). Ho aggiunto queste ultime cose perchè ho dei dubbi sul fatto che il mio dolore si possa ricollegare a "un'irritazione intestinale" o a qualcosa che riguarda più propriamente l'apparato riproduttore femminile. La cosa che mi ha preoccupata è stata proprio quella fitta durante il rapporto con il mio ragazzo, che non riesco a spiegarmi: non so se apettare la prossima settimana che mi vengano le mestruazioni e vedere se il problema si ripresenta.
in attesa di una Sua risposta, la ringrazio in anticipo per l'ascolto.

[#1]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Gentile utente,

valuterei lo stato delle ovaie al fine di escludere eventualmente la presenza di cisti.

Quindi il consiglio è di fare una visita ginecologica ed eventualmente un'ecografia pelvica transvaginale per sicurezza.

Un cordiale saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per aver risposto. Secondo lei a cosa potrebbe essere dovuta quella fitta a destra durante il rapporto? é stata solo quella che mi ha fatta preoccupare, perchè normalmente il fastidio è molto lieve e lo sento solo facendo alcuni movimeti. Inoltre non ho perdite anomale e non ho dolori se premo un po' la pancia. Non ho più avuto rapporti da sabato scorso, tuttavia sono quasi certa che la fitta potrebbe ripresentarsi all'occasione. Potrebbe essere un "disturbo" legato all'ovulazione di questo mese? Perchè ho notato che prima di mercoledì della scorsa settimana non accusavo nessun tipo di fastidio o dolore.
La ringrazio di nuovo per il suo consiglio, contatterò la mia dottoressa per una visita. Grazie.

[#3]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Come le ho già detto nella prima replica, bisognerebbe valutare prima di tutto le ovaie al fine di escludere una cisti ovarica.

Ovviamente questa è solo un'ipotesi.

La diagnosi si potrà effettuare quando farà la visita.

Mi tenga aggiornata.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#4] dopo  
Utente
buon giorno,
la scorsa settimana ho chiamato la dottoressa che mi segue e le ho spiegato la situazione: ha ricondotto la mia fitta alla rottura del follicolo in quanto mi trovavo in periodo di ovulazione, considerando anche il fatto che prima di tale periodo io non ho mai accusato nessun tipo di fastidio o disturbo. Effettivamente il fastidio è andato in calando da solo e infatti un paio di giorni fa sono riuscita a condividere l'intimità con il mio ragazzo in modo sereno come sempre. Ieri puntualmente mi sono venute e ho notato che erano un pochino più forti del solito, infatti ho accusato i soliti fastidi mestruali un po' più marcati; comunque nel giro di qualche ora mi sono passati normalmente.
Ieri sera ho anche iniziato la pillola Yaz per la prima volta e spero che non mi dia problemi! A volte sento alcune ragazze che lamentano disturbi, altre invece trovano la pillola assolutamente innocua; credo che sia una cosa soggettiva, quindi mi conviene prenderla per qualche mese e valutare.
Comunque la ringrazio per l'ascolto! Cordiali saluti.

[#5]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Benissimo.

Un cordiale saluto anche a lei.

.

Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org