Utente 134XXX
Salve sono andato oggi a ritirare le analisi che faccio ogni anno a causa della mia epatite C.
Oggi brutta sorpresa, sono 5 anni e mezzo e vedo con grande felicità che sono ancora negativo su hcv quali-quantitativo, felicissimo naturalmente, vedo le transaminasi....
ast 154
alt 242
Sbianco e mia madre a presso a me, per il resto tutto nella norma bilirubina e via dicendo tutto perfetto solo queste maledette alte.
Premetto che pratico palestra e mangio circa 6 volte al giorno con un alimentazione iperproteica, principalmente tonno e tacchino ma cerco di variare, vado in palestra 4 volte la settimana da più di un anno ormai, la mattina integro a colazione una piccola quantità di proteine in polvere e nei giorni di allenamento qualche grammo di aminoacidi ramificati.
Quando ho fatto le analisi ero fermo da circa 15 giorni, d cui 7 me li sono passati al mare.
Che cosa succede? sono nel panico, il mio epatologo non torna fino a lunedi ma, cerco di tranquillizzarmi pensando al negativo dell' hcv ma poi vedo questi valori che non li ho mai avuti nemmeno durante la malattia. io sto una meraviglia, non sono stanco e iper attivo, perfavore datemi una mano
[#1] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli
32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente
se l'HCVRNA è negativo il virus C non è la causa dell'ipertransaminasemia.
Certo la dieta iperporoteica e gli aminoacidi non aiutano ma il rischio maggiore di epatititi tossiche si ha con i Farmaci e soprattutto con gli ormoni anabolizzanti ( spesso spacciati nelle palestre come integratori).
Da non sottovalutare neanche l'alcol.
In ogni caso i valori non sono preoccupanti e ha tutto il tempo di effettuare ulteriori controlli fra i quali quelli del virus B ( HbsAg)

Mi tenga informato se vuole
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
sono vaccinato per la B quindi non mi hanno fatto controllare, non faccio uso di alcol visto che sono consapevo di quello che ho avuto, dice quindi che sono stati gli integratori, li ho sospesi e ho sospeso anche l'attività fisica per il momento non pensavo che mi avrebbero creato problemi.
Una volta tornato tutto a posto vorrei tornare in palestra, mi sa' dare qualche indicazione su come alimentarmi?
Io in questo periodo mangiavo principalmente pollo, circa un 4 etti al giorno, per la precisione vesa di tacchino, poi a casa variavo con pesce, evitavo le uova dato che so' che sono un po' pesanti, non ho avuto mai problemi digestivi ne altro.
la mattina prendevo circa 20grammi di proteine in polvere al siero di latte ed i giorni di allenamento 5 compresse di aminoacidi ramificati, bevevo anche circa 3 litri e mezzo di acqua al giorno, mi sono sempre sentito bene per quello sono rimasto un po' di stucco quando ho visto le analisi.
Non ho toccato ne alcol ne fritti ne altra robaccia chimica e naturalemente niente droghe ma devo dire che in palestra spingo parecchio visto che riesco a farlo e non mi limito a piccoli pesi, sarà stato quello ad alterare tutto?
Come detto non ho preso integratori in palestra ma mi sono rifornito con i migliori in commercio onde evitare problemi e schifezze che ti danno in palestra.
[#3] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli
32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Beh, senza dubbio un'alimentazione cosi' sbilanciata in favore delle proteine è tossica per tutto l'organismo ( soprattutto rene) ma non dovrebbe far aumentare cosi' tanto le transaminasi.
Una volta esclusi farmaci, alcol ed ormoni anabolizzanti bisognerebbe sapere qualcosa di più di questa epatite.

L'HCV RNA è sempre stato negativo?, le transaminasi sono sempre state normali? da quanto tempo dura l'infezione? è stata fatta una terapia?
Bisogna poi tener conto dell'ecografia se esistono steatosi o calcoli della colecisti, se i trigliceridi o il colesterolo sono nella norma, se esise una componente autoimmune etc...
insomma dovrebbe aspettare credo il suo epatologo di fiducia per sapere tutto cio.
Consideri comunque che in genere fino a 1000 UI di transaminasi l' epatite è asintomatica per cui non sui preoccupi eccessivamente del valore numerico.

Cordiali Saluti
[#4] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Allora l'hcv è negativo da 5 anni e mezzo, le transaminasi sono sempre state nella norma, sono stato infetto per 10 anni e lo stato di fibrosi era f1 scarso, il medico mi disse che con grande probabilità lo stato f1 sarebbe amndato via.
Non ho ancora fatto l'ecografia, la farò a giorni dato che il 13 ho il controllo dall'epatologo, comunque la faccio ogni anno ed è sempre stato tutto perfetto, questa mattina ho sentito il mio epatologo e si è anche arrabbiato perchè non ho preso gli integratori, mi ha detto di rifare le analisi e che potrebbe essere un errore, non penso che ora abbia fatto danni al mio fegato o sbaglio?
[#5] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli
32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
non capisco cosa quali benefici dovrebbero avere su un fegato sano gli integratori proteici ( gli aminoacidi ramificati si usano solo nelle Cirrosi) ne' ho capito se ha deciso lei di assumerli o se è stato il suo medico a prescriverli.
Inoltre non mi è chiaro se l'HCVRNA è negativo da 5 anni e mezzo per via di una terapia ( nel caso sarebbe guarito da un pezzo) o se è sparito spontaneamente ( il che è rarissimo)...
giusto in ogni caso ripetere le analisi...non si sa mai...

Saluti
[#6] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Salve, allora, circa 6 anni fa feci la cura a base di interferone+ribavirina per combattere l'epatite c genotipo b1, per mia gran fortuna risposi subito bene alla terapia ed il virus non si fece + vivo, gli integratori li prendevo per aiutarmi nella palestra... stupido forse, anzi sicuramente a 26 anni ancora che sto a sentire i personal trainer, così integravo durante l'allenamento circa 7 grammi di aminoacidi e una volta al giorno circa 20 grammi di poteine in polvere a colazione, poi durante la giornata mangiavo pollo tacchino e tonno, sono uno stupido molto probabilmente, ho agito così pensando che tanto sono guarito e non mi farà male, ora la mia paura più grande è che abbia recato danni al mio fegato che già ha avuto un epatite c, mi dirà potevi pensarci prima... bhe crescere sapendo di essere malato ma non accettarlo a volte provoca comportamenti stupidi, per il reto non ho mai bevuto ne fatto uso di droghe, ho pure smesso di fumare da un anno