Utente 150XXX
Salve gentilissimi dottori, vorrei avere un vostro parere sul mio problema. Sono un ragazzo di 21 anni, magro, atletico! Da 3 mesi ho la lingua bianca soprattutto posteriormente, è come se ci fosse una patina con puntini bianchi tipo latte cagliato. Sono andato alla guardia medica (lavoro fuori casa) e mi hanno detto potrebbe essere candida! Ho eseguito per 10 gg cura con diflucan e sciaqui con acqua e bicarbonato ma non ha funzionato! In quel periodo ero parecchio stressato e ansioso tanto che avevo sempre la sensazione di "bolo" in gola e mi era aumentata la salivazione! Inizialmente si pensava ad una possibile ernia iatale con reflusso ma esami eseguiti 2 settimane fa una volta tornato a casa (rx esofago con contrasto) hanno escluso questo problema. Il mio medico curante infatti aveva dal primo momento ipotizzato un bolo isterico visto che lavoravo fuori casa per 10 ore al giorno tt i giorni e che quei malesseri che avevo erano causati dal sistema nervoso. Infatto da quel momento mi sento molto meglio e non ho più disturbi di ipersalivazione e disfagia! La lingua è rimasta bianca posteriormente (dopo mangiato sembra essere meno bianca); il mio medico ha detto di non preoccuparmi potrebbe essere una conseguenza dello stress e dell'ansia che ha causato un aumento di adrenalina e salivazione che hanno portato a questa causa. Ho fatto analisi del sangue 2 settimane fa per un concorso e valori ottimi (si era pensato anche ad un problema di digestione), emocromo ottimo così come forma leucocitaria (unico valore al limite i monociti 11.4% e il max è 12% ma il medico non ha detto nulla a riguardo). Ho fatto anche visita otorinolaringoiatra e tutto risultava ok. Non ho bruciori nella lingua ne alterazione del sapore. Potrebbe essere anche un problema di igiene orale? Visto che non sono così meticoloso nell'osservare una buona igiene orale? Vi ringrazio anticipatamente per i vostri consigli! Cordiali Saluti!
[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile ragazzo,
La rimando a questa parte del sito dove l'argomento è già stato trattato:

http://www.medicitalia.it/consulti/Odontoiatria-e-odontostomatologia/226131/Lingua-bianca

Mi sembra abbia fatto tutto il possibile dal punto di vista di indagini mediche: purtroppo non sempre si riesce a trovare una causa per questo aspetto biancastro della lingua.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Carlo Mattozzi
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentie utente,il quadro da lei descritto potrebbe essere attribito a diverse condizioni. Purtroppo senza la visualizzazzione delle lesioni non è possibile fare una diagnosi. Potrebbero essere dei disturbi digestivi, carenze vitaminiche o anche eventi infettivi. Le consiglio un consulto dermatologico.
Saluti
[#3] dopo  
150528

dal 2011
Vi ringrazio per le vostre celeri risposte! Il fatto che questa condizione si sia presentata in un periodo in cui ero molto stressato sia fisicamente sia psicologicamente può aver influito sulla sua permanenza? Visto che tutti gli altri malesseri che avevo erano di natura psicologica come ho spiegato nel messaggio precedente; Io nel primo mese ho usato anche un gel per le gengive, assunto una compressa al dì di vitamina B per 12 giorni e amoxicillina per 6 giorni su indicazione dei medici della guardia medica ma la situazione è invariabile! avrei pensato anche di comprare in farmacia uno spazzolino per la pulizia della lingua con un buon colluttorio per l'igiene orale e prendere dei fermenti lattici...anche se escluderei problemi digestivi visto che di stomaco non ho avuto problemi...!