Utente 222XXX
Buongiorno, ho 25 anni e sono ora al terzo anno di frequentazione di un corso di nuoto, sin dal primo anno ho avuto problemi con dei funghi (come ho potuto constatare, e come mi era già stato detto, la piscina è un luogo dove è facile prendere funghi della pelle!) il primo fungo mi è comparso nella zona dello sterno, proprio al centro dei pettorali, mi sono subito rivolto al medico di base che mi ha prescritto una pomata "CANESTEN" a mio avviso abbastanza blanda.. l'ho messa poche volte, sono sincero, e non ho sicuramente rispettato la frequenza indicata.. ad ogni modo il fungo è scomparso e mai più riapparso..
Successivamente si sono presentati diversi funghi sulla schiena, nella parte alta, al centro delle scapole, se ne è accorta la mia ragazza, per me era impossibile vederli.
Torno dal medico, mi riconsiglia il "CANESTEN", esprimo la mia perplessità circa la pomata ed allora ripiega sul "PEVARYL" sempre pomata.. questa volta prendo la cosa sul serio, 2 settimane di trattamento mattina e sera.. finito il trattamento sembra proprio che il "contorno rosso" della micosi sia sparito.. così mi dice almeno chi mi ha messo la pomata per 2 sett, ma sono rimaste delle zone bianche di forma circolare dove erano i funghi! Torno dal medico di base e mi dice che è una semplice depigmentazione della pelle, alla prima abbronzatura torna tutto come prima! il fatto era accaduto in autunno... per cui aspetto l'estate.. sole, mare, abbronzatura ma nulla le macchie ci sono e con l'abbronzatura risaltano ancora di più! Torno dal medico di base che si dice perplesso, secondo lui sarebbero dovute sparire, mi assicura che il fungo ad ogni modo non c'è assolutamente! è solo un problema di melanina.. però mi dice: "tornati dal mare sarebbe sempre meglio fare due settimane di pevaryl.."
Ora.. non è per dire ma il medico non mi sembra una cima! alle mie richieste di visita specialistica ha sempre risposto che non era assolutamente necessario!
Preciso che il fungo sul petto non ha lasciato nessuna macchia bianca!
Aspetto illuminazioni.. se serve posso eventualmente linkare una foto..
Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Lei a mio avviso deve fare una visita dermatologica e credo che nessun medico di famiglia possa verosimilmente opporsi ad una richiesta diagnostica di una lesione cutanea persistente a carico di un suo paziente.

Ne parli con lui, con serenità e fermezza e troverete sicuramente un buon accordo.

Saluti