Utente 219XXX
Salve dottori,

Ho dei strani puntini precisamente 7 sul prepuzio. Sono molto piccoli, di grandezza variabile, e sono di color pelle quasi bianco come se questi fossero ancora sotto gli strati della pelle. (simili a bulbi piliferi presenti nello scroto o alla base del pene)

Curiosando su internet ho notato una grande somiglianza con la foto che vi invio:

http://en.wikipedia.org/wiki/Fordyce's_spot

La foto è la prima in alto a destra.

Volevo sapere se quei puntini molto simi ai granuli di fordyce possono essere anche condilomi o verruche.

Aggiungo che a luglio di quest anno fa ho effettuato un tampone uretrale (controllo periodico) per:
Colturale per miceti,
colturale per batteri
microplasmi
ureaplasmi,
Germi comuni,
miceti lievitiformi,
ed esami del sangue per epatite c, HIV, Treponema Pallidum - Ab
e tutti questi sono risultati negativi.

Inoltre da 10 mesi ho rapporti non protetti con la mia ragazza dove anche lei ha effettuato vari tipi di tamponi tutti negativi.

Ho prenotato una visita dermatologica ma la mia ansia mi porta a scrivere su questo forum e se fosse possibile potrei mandarvi una foto e avere una prediagnosi prima della visita dermatologica.

Grazie per l'attenzione

Cordiali Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
gentile utente

grazie per la fiducia ma sappia che si sconsiglia sempre l'invio di foto amatoriali.

Fra l'altro ci chiede di farlo sulla somiglianza di altri casi..insomma siamo in salita!

Plachi la sua ansia ma sappia che la visita dermovenereologica è l'unica ch potrà ben chiarirle il suo dubbio e vedrà che tutto sarà a posto, soprattutto se questi puntini sono apparsi da tempo e dopo la pubertà

saluti cari
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
La mia paura più grande è avere attaccato alla mia ragazza una brutta malattia e vedendo foto e metodi di guarigione tipo il laser, la mia paura è salita alle stelle.

Ora le chiedo, queste schifezze (condilomi) possono svilupparsi anche dopo un anno di incubazione?
La trasmissione sessuale è l'unico metodo di infezione per i condilomi?

Ad agosto del 2010 (prima della mia attuale ragazza) ho avuto l'ultimo rapporto non sicuro con una sconosciuta. La causa può essere così lontana?

Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
forse potrebbe trovare utilità da un minforma di medicitalia su questo tema:

http://www.medicitalia.it/minforma/dermatologia-e-venereologia/602-fa-hpv-uomo-donna.html

saluti cari
[#4] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per questo articolo mi sono informato molto su queste schifezze.

Mi potrebbe dire però quando è che la manifestazione clinica (condiloma, verruche volgari) si considerano gravi?

Inoltre se il virus fosse entrato in circolo c'è modo di "eliminarlo" prima ancora che si manifestino queste lesioni?

Cordiali Saluti e grazie per la disponibilità
[#5] dopo  
Dr. Vito Abrusci
24% attività
0% attualità
12% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Lei si preoccupa per qualcosa che non è sicuro di avere!
Si faccia valutare dall'esperto e si tranquillizerà.
Cordialmente,
[#6] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
il virus non si può eliminare dall'organismo

sul tema delle verruche e dell'HPV le ho inserito un articolo medicitalia che ritengo spieghi bene diverse cose sulla gravità o meno delle verruche dei condilomi e dell'HPV sia nell'uomo che nella donna.

saluti
[#7] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Mi hanno diagnosticato dei MOLLUSCHI CONTAGIOSI.

Ho avuto tutte le informazioni che mi riguardano. Non mi sono informato però a cosa va incontro la mia ragazza!

Se dovessero comparire anche a lei l'unico modo per debellarle è la bruciatura?

Nel caso dovessero andare via da sole c'è il rischio di un nuovo contagio?

E infine, possono presentarsi all'interno della vagina o solo all'esterno?

Aspetto una Vostra risposta,

Cordiali saluti

[#8] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Deve controllare la sua partner ed il courettage (cucchiaio dermatologico) e' a mio avviso il trattamento elettivo.
La localizzazione e' sempre esterna, non nella vagina quindi.
[#9] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Almeno una cosa Positiva.

La ringrazio per la Sua immediata risposta.
Ringrazio tutti per la disponibilità dimostrata.

Arrivederci
[#10] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Come ha visto gentile utente tutte le ipotesi paventate telematicamente sono state scardinate all'atto di una semplice ed efficace visita DermoVenereologica

I molluschi contagiosi sono infezioni virali (POX VIRUS) e sessualmente trasmissibili, quindi rimangono tutti i consigli dati finora.

Saluti cari
[#11] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Esatto dottoressa.

Adesso devo agire molto velocemente perchè di questi molluschi ne ho gia contati 10.
Il mio dermatologo vuole debellarli con il laser, forse azoto liquido o C02 non saprei.
Ha sconsigliato l'uso del cucchiaio dato che questi sono in una parte difficile da trattare perchè la superficie non è "dura" come puo essere un braccio o una gamba.

Sinceramente la cura che cerco è quella più veloce e quella che mi assicuri l'eliminazione totale e duratura del virus

Cordiali Saluti

[#12] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
... mi sono scordato di chiedervi: Voi cosa ne pensate? Qual'è il metodo migliore?

Cordiali Saluti
[#13] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Personalmente prediligo il courettage per il trattamento di molluschi contagiosi, che ritengo essere il più rapido praticamente indolore e con meno rischio di cicatrici.

saluti
[#14] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno

Ieri ho effettuato il primo intervento di courettage abbastanza doloroso.
Il dermatologo ha detto che sono stati tutti debellati e che dobbiamo vederci tra 3 mesi per controllare se ci fossero altri molluschi comparsi in questo arco di tempo.

Mi chiedo però: In una sola seduta è possibile eliminare definitamente i molluschi presenti o servono più sedute?
In più mi sembra che se ne sia scordato uno ma per quello controllerò quando le croste saranno andate via perchè adesso è difficile capirlo.

Aspetto una Vostra sicura risposta.

Cordiali saluti
[#15] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
solitamente (le sedute non sono dolorose, ma ogni paziente ha una propria soglia del dolore: si faccia prescrivere una crema anestetica prima dell'intervento successivo eventuale) i molluschi si debbono togliere tutti assieme, ma vale una regola esponenziale: più sono e più e facile che ci siano presentazioni successive; in questo senso i molluschi vanno inseguiti nelle sedute successive fino a completa guarigione: non manchi la puntualità delle stesse.
saluti cari
[#16] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno dottori,

è passato un pò di tempo dall'ultima seduta e per fortuna non vedo nuove comparse. Speriamo bene.

Volevo chiedervi: Le cicatrici che si sono formate andranno via oppure a fine cura avrò tanti piccoli puntini bianchi?

Cordiali Saluti.