Utente 226XXX
sto assumendo vaccino sublinguale allergopharma per la parietaria (5° anno) seguendo lo schema predisposto dal medico allergologo. Quest'anno assumendo per la prima volta la dose massima prevista del terzo flacone, 5 gocce, ho avvertito un malessere seguito da vomito e da forte rossore del volto. Successivamente ho avvertito forte prurito al volto, al naso, al palato, alla gola e la sensazione di naso e orecchie attappate. Dopo aver assunto una compressa di antistaminico i sintomi si sono attenuati.
Chiedo se è opportuno diminuire le dosi del vaccino e se è opportuno continuare con il suddetto vaccino.
Attualmente i sintomi di allergia, in primavera, sono molto ridotti e faccio uso di antistaminico solo sporadicamente. Ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
ha presentato verosimilmente una reazione avversa al vaccino. DI solito in questi casi si riduce temporaneamente la somministrazione alla massima dose tollerata, ma in ogni caso deve riferire l'accaduto al Suo allergologo.
Saluti,