Utente 227XXX
Buongiorno Dott.
ho quasi 38 anni e da qualche mese (a febbraio ho avuto in intervento di ernia inguinale e portato catetere) ho un po' di dolore mentre urino e pure mentre eiaculo!
Faccio presente che per periodi non ho avuto alcuna manifestazione dolorosa durante l'urinazione mentre nell'eiaculazione, oltre ad essere diminuita la forza del getto, mi da "quasi" dolore insieme a piacere a seconda dei casi.
Il dolore/bruciore è concentrato solo nella parte terminale del pene, poco prima del glande, sotto il prepuzio, come se ci fosse un piccolo impedimento/blocco! e si manifesta dopo stimolazione, rapporto sessuale solitamente.. mentre se rimango a riposo non ho alcun problema solitamente!
Ultimamente ho provato dolore a fitte la sera, la notte in seguito a rapporto sessuale o stimolazione... tant'è che il medico di famiglia mi ha prescritto di fare l'esame delle urinocolture che è risultato negativo..
Ora questa notte, per la prima volta (ieri ho avuto nuovamente un rapporto sessuale con la mia nuova compagna..usiamo il profilattico), ho risentito fastidio/dolore sempre in prossimità del glande, sotto nel canale..... mi sono toccato e premuto come se volessi scoppiare/liberarmi di qualcosa... ho provato più dolore ed è uscito un po' di sangue!
Sono preoccupato, chiedo se è meglio avere rapporti protetti anche orali... se può essere qualche infezione non riscontrata dall'esame colturale e cosa mi consiglia di fare?

Inoltre leggendo su internet mi sono ricordato che la mia ex compagna nel mese di aprile ha avuto un brutto herpes nelle labbra... e prima abbiamo avuto rapporti orali non protetti... potrebbe essere legata la cosa anche se io non ho mai avuto manifestazioni esteriori?

La ringrazio anticipatamente per la risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Caro utente dalla sua descrizione dei sintomi si potrebbe sospettare ad un infiammazione alla prostata. Ovviamente tale diagnosi va confermata anche alla luce del discorso dell erpes con una visita urologica