Utente 227XXX
Buongiorno dottore,
Vorrei porvi una serie di domande,ed un quadro clinico delicato per arrivare a grandi linee ad una prospettiva diagnosi per quanto riguarda un sospetto tumore al polmone..Le descriverò più dettagliatamente i fatti:

Parlo per conto di una signora di 58 anni,mai avuto problemi importanti di salute fino a circa 1 mese fa,quando causa linfonodo sovraclaveare ingrossato,dopo un' ecografia al suddetto le diagnosticarono una linfoadenopatia da valutare in ambito patologico,l' eco in questione definiva:

Quesito clinico proposto daI Medico Curante: "Per linfoadenopatia sovraclaveare sinistra con asimmetria detla base del- collo".
fossa
La Paziente riferisce Ia comparsa, da circa un mese, di una piccola tumefazione in regione sovraclaveare sinistra,di consistenza dura, mobile sui piani superficiali e profondi, non dolente.
AIla valutazione deIla fossa corrispondenza del reperto obiettivabile,la presenza di una formazione a
sovraclaveare sinistra si riconosce, in
morfologia ovalare ed ecostruttura solida ipoecogena, deIle dimensioni di circa 16 mm, priva di polo vascolare evidente, caratterizzata da tralci vascolari neI contesto, da riferire in prima ipotesi a pertinenza linfonodale ( linfoadenopatia? ) . Sono peraltro apprezzabili, in loggia sovraclaveare bilateralmente, alcuni ulteriori rilievi con analoghe caratteristiche semeiologiche di piu esigue dimensioni, taluni a morfologia rotondeggiante. I reperti sono meritevoli di inquadramento clinico- Iaboratoristico per Ia pianificazione det successivo iter diagnostico strumentale e terapeutico.
La tiroide ha dimensioni nei limiti di norma (diametro antero-posteriore di entrambi i lobi di circa 13-15 mm) e margini regolari. Nel contesto di entrambi i lobi si apprezzano alcune piccole formazioni nodulari del diametro trasverso massimo di circa 3 mm a sinistra e 6 mm a destra, àd ecostruttura ipoecogena finemente disomogenea, da riferire in prima ipotesi a noduli di iperplasia ghiandolare.
La trachea è in asse. A sede laterocervicale e retrosottoangolomandibolare sono apprezzabili alcuni Ij-nfonodi a morfologia ovalare e margini definiti,con polo vascolare evidente, di aspetto reattivo, deI diametro trasverso massimo di circa 12 mm a destra.

Oltre quest' esame effettuò anche un emocromo di cui i valori fuori norma erano le piastrine (448) e una ves pari a 24 mm/h premetto che Ldh è ancora nella norma nonostante sia a 440 u/l su 500.
Premetto che mia madre aveva i seguenti sintomi:febbricola persistente,sudorazioni notturne,dolore al braccio sx..
So benissimo che i sintomi non lasciano intendere nulla di buono per questo le chiedo gentilmente di essere franco nei miei confronti..
Infine effettuò un rx torace il quale per motivi di caratteri non disponibili non posso postare..
Il quadro è abbastanza preciso,all' inizio pensavo fosse linfoadenopatia da sospetto linfomaNh,ma quando lessi il reperto dell' rx torace mi lasciò assai perplesso ed ora vorrei capirci qualcosa e non perdere tempo
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

conoscere l'esito dell'rx del torace è fondamentale. Comunque si potrebbe pensare ad un approfondimento TC.

Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio Dott Pastore,aspettavo una sua risposta per continuare a descrivere altri esami..Tc al torace sarà il prossimo step per una diagnosi accurata ma ci vorrà ancora un pò di tempo e siamo tutti un pò preoccupati,chi non lo sarebbe..L' rx cita:

Si osservano modesti e circoscritti ispessimenti della pleura api cale bilateralmente e aderenze pinnacolari della pleura diaframmatica a destra.
Si rileva un netto rinforzo vascolare diffuso del disegno polmonare e delle ombre ilari .
A destra, in sede paratracheale ,si proietta un tenue e circoscritto addensamento di dubbio significato e meritevole di confronto con esami precedentemente eseguiti e attualmente non disponibili
Non si osservano altre lesioni polmonari o pleuriche con caratteri di attività.
L'ombra cardiaca e' ingrandita, con prevalente aumento dei diametri relativi al ventricolo sinistro.
L'aorta toracica e'allungata .
Si segnala quale reperto occasionale la riduzione in altezza di alcuni metameri deltratto dorsale inferiore con sclerosi e osteofitosimarginale delle limitanti somatiche contrapposte in un quadro di spondiloartrosi.
ORTOPANTOMOGRAFIA ( esame eseguito con tecnica digitale)
Allargamento dello spazio alveolo-dentario e' rilevabile all'apice di 16 e24.
Gli elementi dentali inferiori in sede mediana non sono valutabili per la presenza di numerosi artefatti tecnici.
Si rileva la presenza di osteolisiflogistica apicale a livello di 36.
28, ritenuto, e' malposto.
Si osservano segni di parodontopatia con riassorbimento osseo oriz- zontale di primo grado e iniziale sviluppo di tasche alveolo-dentarie.
Si apprezzano depositi di tartaro sottogengivalePseudocisti sottomucosa e' rilevabile nella compagine del seno ma- Scellare sinistro e il seno mascellare destro e'velato per possibile
sinusopatia.

Ho pensato anche alla Sindrome di Pancoast,il quadro con il dolore braccio e spalla è più chiaro..Anzi mi spiace negativizzarmi cosi,ma penso ci sia una cattiva probabilità che sia quest' ultima,altre diagnosi differenziate per il tipo di linfonodo e sintomi portano tutti purtroppo a neoplasia..

Sia franco con me Dottore,il quadro come le sembra..Un addensamento parenchimale è di x se una lesione,una lesione teoricamente è quasi sempre di natura neoplastica..Ho bisogno di sapere per affrettare tutti gli esami possibili lavorando alle molinette di torino..Saluti e ancora grazie per il suo tempo
[#3] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
Se solo rx non fosse risultata cosi,si poteva pensare a sarcoidosi,che so,malattia del graffio di gatto,ma anche purtroppo mesotelioma..Sono confuso...Almeno avere un buon motivo per proccuparsi anticipatamente cosi da provvedere a fare tutte le vidsite dovute,..Se indirizzarmi da uno pneumoncologo
o ematologo..
Cosa ne pensa Dottore?...è il caso di preoccuparsi senza prima altri esami? Volevo farle fare una biopsia nel linfonodo sovraclaveare,cosa ne pensa?..è giusto che contatti il suo medico o mi faccio seguire da un ematologo?..
Scusi per le troppe domande ma credo lei capisca bene il disagio e la preoccupazione che si prova..

in attesa le porgo migliori saluti
[#4] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno dottore,vi aggiorno per quanto riguarda il quadro clinico di mia madre,che attualmente in data odierna è stata confermao adenocarcinoma polmonare dal risultato della biopsia questo è l' esito della tac ed esami: le chiedo ora più che mai in vista dell' attesa visita oncologica se è un tumore operabile chirurgicamente o il contrario visto che mi sembra di aver capito che se ci sono linfonodi ingrossati è impossibile operare..,o rischioso?..

APP ex fumatrice stop da 22 anni appendicectomia, ernia inguinale. Non assume farmaci Da circa un mese comparsa di adenopatia sovraclaverare Riferisce nell' ultimo periodo sudorazione notturna, febbricola serotina

E'seguita ecografia il 18/10/011: in fossa claverare sx formazione adenopatica di 16 mm a ecostruttura solida ipoecogena . Altri linfonodi più piccoli in sede sovraclaverare bilaterale Tiroide di dimensioni di norma : nel contesto della tiroide piccole formazioni nodulari del diametro trasverso massimo di 3 mm a sx e 6 mm a dx a ecostruttura finemente disomogenea, da riferire in prima ipotesi a noduli di iperprasia ghiandolare
Rx torace : in sede paratracheale tenue e circoscritto addensamento di dubbio significativo Hb:13,2 GB:5690 (N:3410) pLT:448000 VES:24 LDH:440
Obiettivamente presenza di adenopatia sovraclaverae sx delle dimensioni superiori al cm non mobile sui pianie di una più piccola a dx. Non altre adenopatie
Stamane esegue prelievi
Prenotata TC torace addome il 11/11/11 ore 12 diguno presso Radiologia Centrale Limerutti si prenota biopsia linfonodale la aziente verrà avvertita telefonicamente-
Da rivedere con esiti di istologico
18/l11/11 Eseguita biopsia di linfonodo sovraclaverare il l4/11/2011 a voce dall'anatomia patologica (dottNovero) : mts adenocarcinoma polmonare TTF I positivo
Alla TC torace addome: in sede giugulare inferiore sovraclaveare bilateralmente sono presenti rari linfonodi modicamente ingranditi (a sx 14x 10 mm,a dx 20x10mm);alcuni in sede paratracheale dx lateralmente all'arco aortico alla finestra aorto polmonare, in sde eilare dx e sottocarinale . Al lobo sup dx lungo le diramazioni bronchiali per il segmento apicale, area di consolidazione parenchimale di non univoca interpretazione , ma sospetta per lesione produttiva.
Fegato privo di lesionì focali
Non si osservano versamenti pleurici.
La trachea e le principali diramazioni bronchiali sono regolarmente pervie.
ll fegato e privo di lesioni focali.
I surreni non sono ingranditi. Milza, pancreas e reni sono regolari. Non s! osservano linfonodi di dimensioni patologiche in tutti i livelli dell'addome.