Utente 194XXX
Circa un anno fa sono andata da un dentista che mi ha trovato 6 carie in bocca . La cosa mi è sembrata un po' strana ma mi sono fidata e le ho curate tutte (spendendo anche molto). Da poco dopo la cura delle otturazioni è iniziato il mio travaglio: ho iniziato a sentire una differenza di contatti tra i denti nel momento della chiusura tra la parte destra e sinistra della bocca (le carie erano state curate in entrambi i lati). Essendomi trasferita ho iniziato a consultare altri dentisti i quali mi hanno detto che fosse impossibile che le otturazioni potessero portarmi tutto questo. Così mi è stato fatto un bite gnatologico per evitare di serrare i denti durante la notte (500 euro) e mi sono state consigliate manipolazioni dall'osteopata. Tutto ciò si è rivelato inutile.
Ieri sono tornata dal dentista che un anno fa mi ha curato le carie ed ha capito che tutto ciò è stata colpa sua. Si è messo subito al lavoro per sistemare le otturazioni e mi ha fatto un limaggio anche di altri denti (visto che la bocca cambiava dopo ogni suo intervento). Questa mattina mi sono svegliata con dei dolori in tutta una parte della bocca e del viso.
Possono essere dovuti perchè il cambiamento è stato trastico?
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Possibile che i sintomi che lei riferisce siano attribuibili al non perfetto bilanciamento occlusale ancora raggiunto. Qualora la situazione non dovesse migliorare consulti un esperto in gnatologia.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Qualora i precontatti occlusali sono evidenziabili subito dopo la terapia vanno tempestivamente riparati (se il collega non li aveva notati doveva farsi carico lei di avvisarlo!!). Portare dei precontatti per un anno non è cosa utile e buona!!
Se i precontatti erano dovuti alle otturazioni bastava regolarizzare le otturazioni stesse senza intervenire su altri denti.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Naturalmente non avevo capito che tutto ciò era dovuto solo alle otturazioni, anche perchè gli altri dentisti che ho consultato mi avevano detto che la cosa era impossibile.
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Basta fare un banalissimo controllo occlusale per vedere se c'è qualche problema...
Con gli ultimi ritocchi non vorrei fosse entrata in un tunnel...soprattutto se effettuati da mani non esperte.
Cordialmente
[#5] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
la paura del tunnel è anche il mio, spero che sia una persona competente. Sta di fatto che questa mattina l'apertura della mia bocca è ridotta al minimo dopo aver portato tutta la notte il bite. é possibile che il bite abbia peggiorato la situazione visto che era stato fatto prima di questi "ritocchi"?
[#6] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Con molta probabilità c'è una risposta infiammatoria dei suoi muscoli con conseguente contrattura. Le consiglio di farsi visitare da un collega gnatologo.
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
16% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Uno gnatologo.

http://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/439/Lo-gnatologo-ma-chi-e-costui

prima di poter pensare ad un bite occorre formulare una diagnosi.
Un conto è il bruxismo , un conto la malocclusione .
Sono due cose completamente diverse.

Il bite (ne esistono di diversi tipi) potrebbe anche non essere la soluzione idonea.

http://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/891/Bruxismo-una-innovativa-proposta-diagnostica-e-terapeutica

Il molaggio degli altri denti è una manovra senza ritorno.
E' una pratica che, se non eseguita "a ragion veduta", può peggiorare la situazione.

Purtroppo è stata fatta.
[#8] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
il molaggio mi è stato fatto su un solo dente, per il resto si è limitato a diminuire le otturazioni. Non è molto incoraggiante dire "ormai è stato fatto", è un po' come dire "ormai starai male a vita" !! Sinceramente se ho scritto qua è l'ultima cosa che mi aspettavo di sentirmi dire.
Ora mi ha detto che vorrebbe mettermi della resina nei denti in modo da aumentare i contatti, sinceramente sono molto scettica a riguardo...non credo lo farò.
Comunque dopo la sistemazione delle otturazioni di ieri stavo molto meglio, è solo questa mattina dopo essermi tolta il bite che i sintomi sono peggiorati.
La mia apertura della bocca si è notevolmente ridotta...

sono disperata, non ne posso più!!
Appena finiranno queste vacanze consulterò uno gnatologo davvero, sperando almeno che sia una persona competente
[#9] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
ho grossi fastidi anche a parlare, mi sembra che la bocca vada dove vuole ogni volta che parlo e per tutto il tempo ho dei forti fastidi articolari. Ho preso anche un'antinfiammatorio e qualcosa per i muscoli (muscoril) ma non mi hanno fatto niente.
Sono disperata e non so cosa fare
[#10] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
16% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
"l'ultima cosa che mi aspettavo di sentirmi dire."

Forse era meglio una pietosa bugia...
Dire "ormai è stato fatto" non significa comunque dire: "starai male a vita".
Comunque noi forniamo dei pareri sulle informazioni che ci vengono fornite.
Se ci vengono fornite informazioni errate, anche i nostri pareri, inevitabilmente, lo saranno.
Ad esempio, lei ha scritto che il molaggio è stato effettuato su "ALTRI DENTI"; poi apprendiamo che è stato eseguito su "UNO SOLO".

Non posso che ripetere il concetto già espresso:

PRIMA UNA DIAGNOSI (da uno gnatologo).
POI LA TERAPIA, che potrà essere l'allestimento diuun nuovo bite, la modifica di quello che lei sta portando circa 4 annii, ma potranno anche essere altre terapie, come la rimodellazione in dimunuzione o accrescimento delle superfici occlusali o altre ancora.

Lo scopo della terapia gnatologica è far scomparire i sintomi.
Altro che "star male a vita".