Utente 236XXX
Salve,
sono un ragazzo di 29 anni che ha subito un intervento al varicocele nel dicembre 2010 attraverso la tecnica della scleroembolizzazione. Avevo prima dei valori di motilità bassi e delle forme anomale alte. Dopo l'intervento ho fatto tutti gli esami di routinne, ed oltre, ma nulla è migliorato per quanto riguarda la qualità del mio sperma. Mi e stata riscontrata una piccola calcificazione al test. sx e un'altra alla prostata (frutto di qualche infezione non curata). Io NOTO, però, un piccolo nodulo dietro al testicolo sinistro che diventa molto più grosso (quanto la gomma di una matita per capirci) dopo aver avuto un'eiaculazione. L'ho fatto notare ai vari medici che mi hanno visitato ma non vi è stato dato tanto peso. Ora, premesso che non soffro di panico perchè ho fiducia nel sistema, mi domando cosa potrebbe essere e perchè l'orgasmo provoca una dilatazione di qesta massa che io e la mia campagna tocchiamo? Dall'eco non si vedono masse. Ha volte ho la sensazione di avere difficoltà ad eiaculare.
In attesa di una vostra cordiale risposta vi auguro una
buona giornata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente se i colleghi non gli hanno dato peso è possibile che non sia nulla di grave ma solo una piccola cisti. per quanto riguarda l'eiaculazione questa potrebbe invece dipendere dalla prostata
[#2] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dr Quarto,
volevo ringraziarla per la risposta e congratularmi con lei per l'interesse che dimostra riguardo gli utenti di questo forum.
In effetti sto gia seguendo una cura di tre mesi per la prostata.
Cordiali saluti