Utente 757XXX
Egr. dott. utente 75703, di anni 58. Da una quindicina di giorni sento l’anulare e il mignolo e la mano (sx)sempre compresa tra anulare e mignolo addormentati e ogni tanto sento anche un po’ di dolore all’estremità delle dita stesse sempre costante. Alcuni mesi fa ho sofferto dello stesso problema ma con minore intensità e durata. Sempre alcuni mesi fa ho avvertivo lo stesso problema anche alla mano (dx). Sindrome da compressione ulnare dovuta a problemi cervicali secondo il medico di famiglia. Inoltre da una settimana avverto delle fascicolazioni sempre al tricipide del braccio (sx) di pochi secondi, che mi lasciano un fastidio-dolore nel punto dove si verificano anche di qualche ora(sempre lo stesso punto).
A marzo 2011 sono caduto riportando una frattura cefalo-tuberositaria con interessamento del collo chirurgico, (braccio sx).Bendaggio per 40 giorni.
Lavoro cinque/sei ore al computer

Le allego i risultati della RM eseguita il 28/04/2011
-A livello C3-C4 salienza discale posteriore con minima impronta sul sacco durale
-A livello C4-C5 piccola ernia discale posteriore mediana con impronta sul sacco durale
-A livello C5-C6 salienza discale
-A livello C6-C7 protrusione discale ad ampio raggio con minima impronta del sacco durale. Osteocondrosi diffusa con disidratazione e riduzione d’altezza dei dischi. Normale per ampiezza il canale spinale cervicale.
Vorrei chiedervi:
-Se i tipi di discopatia sopra elencati possono essere la causa di questo problema
- se queste fascicolazioni e questa compressione ulnare, almeno per la mano sx possono essere dovute alla frattura, che in qualche modo a lasciato qualche strascico.
- questi fastidi possono dipendere da compressione del gomito o dei gomiti visto che in passato anche se per brevissimo periodo ho avvertiti gli stessi problemi alla mano(dx), anche se in modo lievissimo e per brevissimo periodo.
- in questi casi è indispensabile eseguire una elettromiografia o lo specialista (da prenotare visita) , può già dalla visita proporre una diagnosi?
i farmaci in quesri casi possono aiutare? e se si, posso avere qualche indicazione?

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

ritengo poco probabile l'ipotesi di una compressione cervicale, perchè in genere le ernie discali non danno manifestazioni neurologiche periferiche limitate a un unico distretto nervoso.

Molto più probabile è una compressione periferica del nervo ulnare (in genere è al gomito, meno spesso al polso).

Deve necessariamente farsi prescrivere l'EMG agli arti superiori, a gomito sia esteso che flesso, poi farsi vedere dallo specialista.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 757XXX

Iscritto dal 2008
Chiedo scusa per non aver risposto prima, ma sono oggi ho aperto la posta, per problemi di salute.

Grazie per la risposta dott. Leccese, ho prenotato l'elettromiografia (tempi lunghissimi)
Vorrei chiederle dott. Leccese un' ultima cosa se non le dispiave.
- é possibile che la posizione del braccio con tutor per frattura cefalo-tuberositaria possa aver causato questa compressione ulnare?
- può essere la compressione ulnare contemporaneamente bilaterale, perchè qualche mese fa ho avuto la stessa sintomatologia al braccio dx , ma solo per un breve periodo?

cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Ritengo poco probabile la relazione tra compressione del nervo ulnare e la frattura cefalo-tuberositaria.

La bilateralità della sintomatologia clinica è abbastanza frequente e, se presente, è un ulteriore elemento che esclude la frattura cefalo-tuberositaria.

Buona domenica.
[#4] dopo  
Utente 757XXX

Iscritto dal 2008
Egr. dott. Leccese, mi sono spiegato male. Lo so che non c'è nessuna relazione tra la frattura esposta nel post precedente e la compressione ulnare. Io volevo intendere la posizione del braccio tenuta per una quarantina di giorni immobilizzato per mezzo del tutore.
Dott. Leccese, secondo la sua esperienza, qual'è potrebbe essere la causa più probabile di compressione ulnare al gomito


Di nuovo un cordiale saluto
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
In genere non c'è una causa precisa, al di la di un canale troppo stretto (al cui interno passa il nervo ulnare).

E' una situazione anatomica costituzionale, che però si manifesta dopo una certa età.
[#6] dopo  
Utente 757XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la sua disponibilità e per le risposte così immediate

distinti saluti

[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Buona domenica.