Utente 239XXX
Buonasera Dottori,
ho il sospetto (non confermato) di avere una verruca sul pollice della mano destra. Mi rivolgerò al più presto ad un dermatologo. Il problema è che ce l'ho da circa un mese, e purtroppo ho l'abitudine di mangiarmi le pellicine delle mani. Penso di aver messo più volte a contatto il labbro con la verruca, ed addirittura di aver "strappato" la pellicina con i denti, in piccolissima quantità ovviamente, ed averla ingoiata, poichè non ho pensato minimamente potesse essere una verruca. Quindi ho il timore di essermi autocontagiato anche in bocca. Quali potrebbero essere le conseguenze? Su internet ho letto che si potrebbe arrivare addirittura ad un cancro alla bocca. Sono preoccupato. Si tratta di timori infondati o, verruca a parte, devo preoccuparmi?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
prima delle ipotesi più catastrofistiche pensiamo a quelle più "terra - terra": il virus si contagia per contatto diretto per cui lapossibilità che lo possa avere contratto perlomeno a livello labiale, è realistica. Tutto qui. Non si pasticci più ed attenda la visita dermatologica sia per una sicurezza duiìiagnostica che per la giusta terapia. Ilfatto poi che, di fatto , la famiglia degli HPV sia una famiglia di onco virus, è anche quello un dato di fatto. E' anche un dato di fatto che, in rapporto alla diffusione dell'HPV i tumori da esso provocati, sio oprattutto a livello cutaneo, sono molto pochi. Il che significa , certo, che non si deve sottovalutare la cosa, ma neppure che ci si deve stracciare le vesti.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta,
contatterò il dermatologo per togliere la verruca.
Il punto è che ho già avuto, qualche mese fa, una verruca plantare che ho asportato chirurgicamente. Quindi penso di essermi autocontagiato già una volta. Ecco perchè sono in ansia, perchè credevo di aver risolto definitivamente il problema. Non vorrei togliere questa nuova verruca, e trovarmene un'altra da qualche altra parte tra qualche mese. Ho delle domande da porLe: ho sentito parlare di terapie omeopatiche, anche su medicitalia.it. Sono efficaci? Riguardo al vaccino? Può darmi qualche informazione? In Italia c'è un vaccino per uomini? Ha effetto sulle infezioni già sviluppate? Insomma, qualsiasi cosa per risolvere definitivamente il problema.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
se vuole sapere qualcosa sulle terapie omeopatiche le consiglio di postare nella apposita area. Credo e pratico solo nella medicina ufficiale. Rispetto idee e scelte, ma rivendico anche le mie.
Se le cellule sono infette, potranno sviluppare una verruca, non vi è dubbio.
I vaccini sono nati per HPV genitale, che ha importanza sociale ben maggiore dell'HPV cutaneo. Se il vaccino copre i sierotipi che la colpiscono, potrebbe avere un certo effetto (dicono) anche sulle infezioni già in atto

Buona giornata
[#4] dopo  
Utente 239XXX

Iscritto dal 2012
Gentilissimo Dottore,
è questo il mio timore, cioè di aver sviluppato una forma di HPV genitale col contatto mano (con la verruca) genitali (ad esempio quando mi lavo). Oppure l'HPV genitale si trasmette solo tramite rapporto sessuale? La ringrazio.