Utente 235XXX
Salve Dottori,
vi espongo la mia situazione.
dalle ultime analisi del sangue è venuta fuori qualche alterazione dei parametri transaminasi GPT(44,valore massimo 41) e del colesterolo (230).i Trigliceridi invece sono a 63 (enetro i valori quindi)...e tutto gli altrei parametri sono a posto.
il mio medico di base mi ha visitato ed ha constatato che il mio fegato è leggermente ingrossato,e mi ha parlato del "fegato grasso" o steatosi epatica..
ho 25 anni,sono alto 1,75 e peso 73kg...
volevo sapere se secondo voi queste alterazioni potevano essere dovute alle situazioni che adesso vi espongo.
ad Aprile scorso ho smesso un ciclo di Paroxetina durato un anno e mezzo,periodo in cui l appetito mi è aumentato di molto e in cui,mangiando veramente molto sono ingrassato di 5-6kg,che poi ho perso in 3-4 mesi dopo aver smesso la cura di paroxetina.Continuo comunque ad essere un ragazzo di buon appetito,mangio molto,e mia madre cucina piuttosto grasso,mangio poche verdure e non faccio sport.
in più esco da poco da un esperienza di 3 mesi in inghilterra in cui l alimentazione non è stata sicuramente delle migliori:molto fritto,molta carne,molta cipolla ed affini...
so che il fegato grasso è spesso causato da abuso di alcool..io non sono certo un alcolizzato..mi capita di bere un po' troppo circa una volta al mese,e nella vita di tutti i giorni berrò piu o meno 5-6 bicchieri di vino a settimana al massimo.
solo nel periodo in inghilterra,conclusosi a dicembre, forse ho bevuto un po di piu,piu o meno 2 bicchieri vino ed uno di birra al giorno...ma appunto raramente mi sbronzo...ed a casa bevo molto saltuariamente...
mi sorgono dubbi però pensando a molti dei miei amici,che si sbronzano 2 volte a settimana...o agli inglesi che ho visto bere anche 20 birre in una giornata...se io ho i valori sballati loro che dovrebbero avere?...questo mi preoccupa anche per la situazione dei miei amici,dovrei parlargliene.
che pensate della mia situazione?ora mi appresto a fare una dieta,dello sport,e a non bere..
i miei valori sono particolarmente preoccupanti considerata la mia età?sono in linea con il mio stile di vita?...che possibilità c è che tutto questo possa dipendere da altre cause?(ho sentito parlare di epatiti o di malattie autoimmuni)...
insomma sono un pochino preoccupato...
vi sarei molto grato se mi deste un opinione,un consiglio..
grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Emanuele Meli
24% attività
0% attualità
8% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2012
Per risolvere le sue preoccupazioni integri le indagini diagnostiche,eseguendo anche un'ecoepatica ed i markers epatitici B e C.