Utente 240XXX
Salve,sono una studentessa di medicina con un problema piuttosto fastidioso e invalidante da un punto di vista estetico;da un paio di mesi circa mi sveglio al mattino con gli occhi gonfi,le palpebre sono eritematose e ricoperte da abbondanti squame biancastre,il prurito é intensissimo e si é instaurato una sorta di circolo vizioso per cui più le palpebre sono secche più il grattamento é intenso e più gratto gli occhi e più si presentano le squame,il tuttto accompagnato da un'iperemia localizzata al bordo esterno del fornice inferiore..Ho effettuato una visita oculistica,referto:instabilità del film lacrimale;terapia:lacrime artificiali arricchite con vit. b12,collirio antinfiammatorio(yellox) spray a base di vit. a e vit.e e pomata idratante della Vea.Miglioramenti scarsissimi;inoltre sono poco daccordo alla sola cura del sintomo,ignorando le cause. Ora sono in attesa di una visita dermatologica,nel frattempo vorrei un parere sulle possibili cause,sopratutto perchè sono infinitamente spaventata all'idea che si possa trattare di Sdr. di Sjogren visto che sono"in continua compagnia"dell'astenia, del Reynaud, dell'ematuria e gonalgia bilaterale.Ringrazio anticipatamente chi vorrà darmi qualche risposta.CORDIALI SALUTI
[#1] dopo  
Dr. Caterina Cimino
24% attività
0% attualità
12% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Buona sera cara ,quasi, collega! Dalla tua descrizione sembra trattarsi di una blefarite squamosa. La causa di solito è batterica, quindi mi insegni che la terapia è antibiotica. Una associazione antibiotico+cortisonico e una corretta igiene perioculare mi sembra la terapia più adatta al tuo caso. Ne parli con il suo oculista. Certamente non trascurare i sintomi associati, facendo indagini sulle malattie reumatologiche (Waaler Rose, reuma test, anti-nucleo, ecc.). Non sottovalutare l'ipotesi di una psoriasi che può dare oltre alla desquamazione cutanea anche dolori artritici. Fammi sapere, un saluto!
[#2] dopo  
Utente 240XXX

Iscritto dal 2012
Dott.ssa Cimino,la ringrazio per avermi risposto.Proprio ieri mattina sono stata dalla dermatologa,ha parlato di blefarite irritativa ma non riesce ad identificare la causa,mi ha dato come terapia un antistaminico,una pomata lenitiva,e acqua termale spray con il consiglio di evitare il contatto con l'acqua della rete idrica.Ad essere sincera,l'aspetto delle lesioni suggerisce anche a me una forma psoriasica circoscritta(ed é da quando é iniziato questo problema che ci penso) ma voglio confidare nell'esperienza e nella preparazione della dermatologa che mi ha visitato...insomma me l'avrebbe detto!??Sono dubbiosa sopratutto perchè oggi le squame le ho dovute rimuovere con una pinzetta e questo dal punto di vista dell'igiene oculare non é il massimo..ma con le palpebre in queste condizioni é diventato un disagio uscire di casa senza prima rimuovere le squame.Ora provo a seguire la terapia dermatologica e continuo ad usare le lacrime prescritte dall'oculista,tutto ciò sino alla prossima visita oculistica dell'8marzo.La ringrazio per la cortesia con la quale ha risposto.Se volesse suggerirmi ancora qualcosa,la prego di farlo quando meglio crede,altrimenti le farò sapere appena avrò novità.Grazie ancora.Cordiali saluti!
[#3] dopo  
Dr. Caterina Cimino
24% attività
0% attualità
12% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Io non l'ho visitata e quindi posso solo fare ipotesi. Se la dermatologa ha fatto una corretta diagnosi che ben venga! Lei comunque segua le sue istruzioni se poi non migliora c risentiamo. Un saluto e tanta fortuna per i tuoi studi!