Utente 221XXX
Buongiorno,
vengo subito al dunque: la mia lingua si presenta anteriormente (la punta) ben rossa/rosea mentre la metà posteriore rimane sempre molto bianca, è come se ci fosse una vera e propria V a metà della mia lingua che divide le due parti (non la V delle papille circumvallate).
Premetto che mi sono parecchio informato sulle patologie e ho dovuto escluderne molte, ad esempio: candida (anche il medico ha confermato), leucoplachia, vari glossiti, lingua a carta geografica...
Ovviamente eseguo una buona igiene orale spazzolando anche la lingue ecc... quindi non risiede qui il problema.
Guardando bene la lingua ho notato che forse nella parte retrostante le papille filiformi sono lievemente più folte che nella parte in cui la lingua è "normale", ma non più lunghe. Quindi non capisco se possa essere lingue villosa.
Inoltre non ho alcun tipo di malattia: fisicamente sto un gran bene (ho 18anni), nessun problema di digestione, non fumo, non assumo alcool, la mia alimentazione è abbastanza corretta, esami del sangue apposto.
Vorrei inoltre sottolineare che la lingua diventa più bianca ogni qualvolta magio e la patina non se ne va fino al successivo spazzolamento.
Le mie domande sono quindi:
1) ha/avete qualche idea di cosa potrebbe trattarsi?
2) volevo sapere: se dovessi provare una dieta "purificante", quanto dovrebbe durare perchè ottenga dei risultati significativi tali che la mia lingua possa tornare normale (ammettendo che sia questa la ragione del disturbo)?

Grazie in anticipo per le risposte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
temo che nessuno possa darle una risposta derimente in quanto sulla dieta purificante non esistono certezze legate alla lingua ( sempre ammesso cme dice lei che dipenda dalla dieta )
lei ha già dettagliato, in parte, le diverse ipotesi,; ad integrazione, questa manifestazione può essere dovuta anche a disturbi epatici od intestinali come ad alterazioni ormonali in grado di modificare la produzione salivare
cordiali saluti