Utente 244XXX
Salve, è da un mese che provo ad avere un rapporto con la mia partner (per me la prima volta, lei no), ma non riesco nella penetrazione: dopo l'erezione metto il preservativo e non riesco a penetrare e poco dopo l'erezione sparisce: il problema potrebbe essere quindi la durata dell'erezione ma il problema c'è anche in quel lasso di tempo in cui è eretto.L'erezione durante i preliminari c'è e resiste abbastanza se la mia partner smette (anche se non sempre resiste), potrebbe quindi essere colpa del preservativo? colpa del fatto che tra preliminari e penetrazione ci si ferma comunque per indossare il preservativo? oppure cosa? Inoltre ora sto usando i ritardanti ma perdo completamente la sensibilità, precedentemente ho usato quelli normali (riuscendo a penetrare una volta ma comunque con difficoltà, è tuttavia eiuculando troppo velocemente) con i quali avevo più sensibilità..ma cmq i risultati sono stati scarsi....il morale ormai è sotto le suole..Grazie, aspetto qualche consiglio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
proprio il sapere che la sua partner ha avuto rapporti e Lei no, la rende insicuro.
E' chiaramente un problema che richiede un approccio psicologico e quindi la rimando ai colleghi psicologi sessuologi.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore, non credo sia questo, stiamo insieme da 3 anni (avevo dimenticato di menzionarlo) e oramai ci conosciamo bene..cmq ho provato da me a vedere quanto dura l'erezione se smetto di masturbarmi..dura meno di un minuto ultimamente..tempo a dietro mi sembra durasse di più..è normale? dovrebbe durare di più?
[#3] dopo  
Utente 244XXX

Iscritto dal 2012
nessun dottore può aiutarmi?
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

da questa postazione possiamo solo intuire quale sia la causa del suo problema sessuale ma ora bisogna consultare in diretta un esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html .

Un cordiale saluto.