Utente 232XXX
a seguito di intervento di mielopatia cervicale, avvenuto quasi 5 mesi fa, soffro di un edema alla mano destra. Ho effettuato un doppler di tutto il braccio destro, mano compresa, e non è risultato niente. Vorrei sapere, cortesemente, come devo affrontare il problema e a chi precisamente devo rivolgermi per potermi curare. Al momento sto assumendo un integratore Proidema gia da due mesi ma senza nessun effetto. Grazie a chi cortesemente vorrà rispondermi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

l'edema è solo alla mano oppure interessa anche braccio e avambraccio? Infatti, se il problema è localizzato alla sola mano, andrebbe ricercata una causa periferica.

Il doppler valuta solo il comparto vascolare venoso e arterioso dell'arto, ma non è in grado di vedere se, ad esempio, esiste un oscacolo al deflusso linfatico.

Potrebbe trattarsi anche di un edema su base infiammatoria.

Inizi con il farsi vedere da uno specialista in chirurgia della mano:

http://www.sicm.it/regioni_soci.html?sigla=%28CE%29&re=4

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Egr. dott. Leccese, l'edema è presente alla sola mano destra in modo molto evidente e in forma leggerissima (quasi non visibile) alle prime falangi della mano sinistra. La ringrazio infinitamente per la grande cortesia mostratami nella Sua risposta e in particolar modo per l'elenco di professionisti (di cui mi avvarrò presto) della mia zona che mi ha fornito. Mi chiedevo se è possibile che durante l'intervento di discectomia cervicale si sia verificato qualcosa che mi ha prodotto questo problema, visto che ne soffro da poco meno di un mese dopo l'operazione chirurgica. Tra l'altro ho fatto una RMN cervicale di controllo a distanza di un mese e mezzo dall'intervento e il neurochirurgo che mi ha operato non ha trovato nulla di compatibile con il nuovo problema.
Nel ringraziarla ancora per la gentile attenzione, le invio
cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Anche io credo che non ci sia un rapporto causale tra i due problemi.

Certamente il Collega che la visiterà rileverà un problema di origine periferica.

Potrebbe essere utile effettuare gli accertamenti sierologici per escludere una patologia di natura reumatica.

Buona notte.