Utente 245XXX
salve, durante una terapia canalare(devitalizzazione) dell'elemento 14(cariato) ho sentito un dolore devastente sul viso-occhio e testa,il mio dentista mi ha spiegato che l'apice ha iniziato a sanguinare e che l'ipoclorito utilizzato era andato "oltre" apice cosa che a lui non era mai successa.....dopo una breve pausa per farmi riprendere e riuscito a completare il lavoro e chiudere il dente,premesso che non mi ha fatto una radiografia al momento di intervenire ma ha consultato un ortopanoramica fatta 3 mesi prima ed è stato informato del fatto che sull'elemento 16 è previsto un impianto dove presumibilmente prima dovra' essere eseguito un intervento di rialzo del seno mascellare(parliamo di un ospedale dove ogni medico ha un compito ben preciso),comunque a fine seduta con il viso gonfio mi prescrive un antibiotico, il giorno dopo il viso era ancora molto gonfio mi prescrive del cortisone per 4 giorni,dopo 7 giorni mi fa una radiografia e dice che l'intervento è riuscito perfettamente (solo per 2 giorni ho sentito dolore al dente mentre ora sembra che ci sia dolore sia impercettibile quando "chiudo"con forza)ci lavora ancora un po' e mi fa ancora una piccola dose di anestesia(non ho mai sofferto di allergie),a breve mi mettera' il perno adesivo in fibra ma la mia preoccupazione(sono trascorsi ormai 10 giorni) e che si nota ancora un po' di gonfiore e sento che l'occhio "tira" e a volte il gonfiore dei tessuti molli aumenti......ci vorra' ancora del tempo o rimmarro' per sempre con l'ematoma???

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Un ematoma non può rimanere per sempre... Se dalla rx effettuata risulta tutto nella norma può stare tranquillo.
Saluti
[#2] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
Probabilmente la radice 'pesca' nel seno mascellare, per questo il passaggio oltre apice dell'ipoclorito ha infiammato la mucosa di rivestimento: si tratta di complicanze non frequenti ma possibili, che provocano un importante edema dell'emivolto corrispondente.
Sembra comunque dal suo racconto che il quadro clinico sia in via di risoluzione, anche se lentamente: il dente è ancora periodontitico cioè dolorante anche se leggermente alla pressione per l'infiammazione dei tessuti di sostegno circostanti.
Cordiali Saluti
[#3] dopo  
Utente 245XXX

Iscritto dal 2012
Vi ringrazio molto le vostre delucidazioni mi rendono piu' tranquillo
cordiali saluti