Login | Registrati | Recupera password
0/0

Ginecomastia unilaterale iatrogena

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011

    Ginecomastia unilaterale iatrogena

    Gentili specialisti, ho 18 anni ed a seguito di una terapia topica per l'alopecia androgenetica, contenente Ciproterone acetato 1%, 17 Alfa estradiolo 0,1%, dopo 3 mesi di applicazione mi si è ingrossato il capezzolo sinistro, ammetto che essendo un "ex obeso" ho sempre avuto una minima parte di grasso al seno, ma sopo un ecografia mammaria il risultato è stato:

    Ipertrofia del bottone mammario che misura 13 x 7mm rispetto al controlaterale.

    Aggiungo anche esami ormonali:

    PROLATTINA 20,46 ng/ml Valori riferimento: 3.0 - 25.0
    TESTOSTERONE 5,95 ng/ml Valori riferimento: 3.0 - 10.60
    17 BETA ESTRADIOLO (E2) 26,55 pg/ml Valore rifermento Minore di 62.0

    Nel mio caso si può parlare di inizio di Ginecomastia?

    E' consigliabile una terapia Antiestrogena come il Nolvadex (Tamoxifene)?

    Grazie per la vostra cortesia,

    Cordiali saluti.






  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 8891 Medico specialista in: Chirurgia generale
    Oncologia medica

    Perfezionato in:
    Senologia

    Risponde dal
    2005
    Sono molto scettico che la sua "ginecomastia" sia ascrivibile alla terapia topica (e comunque non è dimostrabile), ma è più probabile la causa vada ricercata nel "sovrappeso".

    http://www.medicitalia.it/minforma/Senologia/73/La-mammella-maschile-gi

    E' altrettanto probabile che si tratti di un fenomeno reversibile.

    Le consiglio di fare una visita endocrinologica per fare il punto della situazione.


    Salvo Catania, MD
    Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
    www.senosalvo.com

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Gentilissimo Dr.Catania, ringraziandola per la celere risposta le porgo alcune domande;

    Le analisi che ho postato sopra, in particolare l'estradiolo, quel valore potrebbe portare a rigonfiamento del seno?, il mio urologo mi ha spiegato molto brevemente, (ciò capito poco e niente), che la Ginecomastia è provocata dall'eccesso di estrogeni, ma per "Estrogeni", c'è solo il (17 Beta estradiolo), oppure ne esistono altri?

    La Prolattina leggermente alta (avevo 37 "stress da prelievo", poi 19 a riposo..), potrebbe aumentare la mammella maschile?

    Grazie infinite, le auguro una buona giornata.

    Cordiali saluti.



  4. #4
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Gentili specialisti, attendo una vostra cortese risposta..



  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Gentili dottori sono in ansia per un Vostro parere!.




Discussioni Simili

  1. Ginecomastia puberale?
    in Senologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 11/04/2012, 09:52
  2. Mammella
    in Senologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 04/05/2012, 16:40
  3. Ghiandola uomo
    in Senologia
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 21/03/2012, 11:39
  4. Capezzoli ingrossati
    in Senologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20/05/2012, 18:49
  5. Ginecomastia vera
    in Senologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29/05/2012, 19:07
ultima modifica:  13/08/2014 - 0,08        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896