Utente 247XXX
Nel 2009 ho avuto un pnx spontaneo al polmone dx trattato con drenaggio e ricovero di 6 giorni. Dopo pochi mesi ho avuto recidiva trattata con operazione vats e solito drenaggio. A distanza di qualche mese (febbraio 2010) terza recidiva sempre allo stesso polmone. Ricovero di 10 giorni con drenaggio mantenuto a casa per altri 5 giorni. Nel frattempo mi sono documentata e ho letto su internet del pnx catameniale. Nessuno degli specialisti che mi ha avuto in cura mi ha parlato di questa possibilità ne tanto meno la ginecologa che era a conoscenza di queste mie continue ricadute. Solo sabato scorso alla mia quarta ricaduta uno dei professori che mi ha operata ha fatto riferimento a questa possibilità. Come e' possibile che il discorso sia uscito solo ora ? Come si cura il pnx catemeniale? L'unico modo e' l'assunzione di pillola? Servono altri interventi chirurgici? Chi soffre di pnx catemeniale soffre per forza di endometriosi? Vorrei un figlio e inizio a credere che nel mio caso sia impossibile se non tramite adozione... Ringrazio fin da ora chi mi potrà aiutare rispondendo al mio messaggio.
[#1] dopo  
Dr. Claudio Andreetti
40% attività
8% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile utente il trattamento è combinato: chirurgico e farmacologico (appunto ormonale).si assume la terapia ormonale prima e dopo l'intervento e dopo la conferma della riuscita della procedura si sospende la pillola. Come hai potuto provare sulla tua pelle non è semplice trovare l'intervento più adatto e di solito si procede per tentativi passando dalla procedura meno invasiva a quella maggiore.