Utente 561XXX
Gent.mi dottori vorrei delle risposte chiare ai miei dubbi che fin'ora nessuno ha saputo darmi.
1)nel 2002 ho tolto con laser dei condilomi esterni,interni e rettali.Dopo vari controlli nn sono più ricomparsi.Sono ugluamente portatrice di un contagio anche senza escrescenze?
2)qualche giorno fa durante una visita il ginecologo mi ha trovato un fibroma di 6cm sottosieroso nella parte posteriore.Ho l'utero retroverso flesso sull'intestino.Dice che devo toglierlo.Mi sto organizzando x chiedere altri consulti.Nono mi da problemi di nessuno tipo e molti mi dicono che nn è pericoloso x una gravidanza.Cosa ne pensate ?
3)mi ha riscontrato la candida.HO fatto l'esame ed è così.mi ha dato macmiror complet 500 ovuli x 6gg + falvin lavande + normogin capsule vag.Non mi dato nulla x il mio fidanzato che accusa di tanto in tanto bruciori.hanni ha un bravissimo professore mi diede il dilfucan 150mg e con la cura x 6 mesi mi scomparve.La prese anche il mio ex.Questo nuovo ginecologo nn mi dato nulla x lui ma solodeve fare la spermiocultura che vorrebbe vivamente evitare.Come posso fare?Cosa deve prendere lui e qual'è la giusta posologia del diflucan x me e x lui?sono dell'idea che le cur locali nn servono a niente.
Siete molto gentili e concreti.Vi ringrazio anticipatamente.
[#1] dopo  
56149

dal 2012
VOlevo fare alcune correzzioni.IL fibroma è esterno all'utero e i condilomi erano anali non rettali (credo ci sia differenza).Vorrei anche chiedere in relazione alla richiesta sulla posologia del diflucan...oltre a come dobbiamo prenerlo se il mio fidanzato deve usare anche una pomata.grazie ancora
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

Le valga conoscere, anzitutto che gran parte della popolazione generale è portatrice di ceppi di HPV, come di Herpes simplex virus, come di Herpes Zooster virus: con questo non significa essere infettivi per il partner: solo la conclamata patologia espressa da questi agenti è sessualmente trasmissibile; tutto il resto (tra cui il fumoso concetto di portatore sano) non può essere percentualizzato né ben identificato.

Per le altre risposte circa la candidosi, le indico la sede specialistica VENEREOLOGICA (con l'esperto/a di cute e mucose genitali) per avere un quadro completo della sitauzione: impossibile da tale sede commentare altro, ivi comprese la bontà o meno di terapie date da terzi colleghi.

cari saluti


[#3] dopo  
56149

dal 2012
Gentilissimo per la risposta...mi ha molto rassicurata.Grazie