Utente
HO 34 ANNI E NEL 2005, DURANTE IL 3°MESE DI GRAVIDANZA, HO FATTO UNA COLPOSCOPIA PER UN ASCUS DEL PAP TEST MA NON HO POTUTO FARE LA BIOPSIA.FINORA TUTTI IPAP TEST ERANO NEGATIVI CON FLOGLOSI.DOPO IL PARTO HO FATTO ALTRI DUE PAP TEST RISULTATI NEGATIVI. IN DICEMBRE 2007 HO FATTO UNA COLPOSCOPIA E MI HANNO TROVATO LUGOL DEBOLE E ASSOTTIGLIATA.G.S.C.INTERESSATA DALLA FLOGOSI. HO FATTO QUINDI UN PAP TEST E QUESTO E'IL REFERTO: CITOLOGICO NEGATIVO.MODIFICAZIONI COME DA METAPLASIA IPERPLASIA DIFFUSE.COILOCITI ISOLATI. PRATICAMENTE LA GINECOLOGA MI HA DETTO CHE QS INDICA LA PRESENZA DEL PAPILLOMA VIRUS. ALLA DOMANDA SUL COME L'HO PRESO HA ALZATO LE BRACCIA DICENDO CHE NON VUOLE ENTRARE IN QUESTI AFFARI!DA QUELLO CHE HO POTUTO LEGGERE, AVERE L'HPV NON E'SINONIMO DI TRADIMENTO..QUINDI SE POSSIBILE VORREI AVERE DELLE RISPOSTE PRECISE AI MIEI DUBBI.MIO MARITO HA AVUTO RAPPORTI SOLO CON ME, MENTRE IO HO AVUTO ALTRE STORIE PRIMA DEL MATRIMONIO,IL CHE RISALE A 14 ANNI FA.E' POSSIBILE AVER CONTRATTO IL VIRUS TANTO TEMPO FA E AVERLO SCOPERTO SOLO ORA? LA PRESENZA DI COILOCITI VUOL DIRE CHE HO AVUTO IL VIRUS O CHE ATTUALMENTE HO L'INFEZIONE? E SE DOVESSI AVERLA ADESSO, COSA L'HA SCATENATA? UN RAPPORTO O SONO POSSIBILI DELLE RECIDIVE PER ALTRI FATTORI? E'VERO CHE UNA VOLTA AVUTO IL VIRUS, SI FORMANO GLI ANTICORPI E QUINDI NON SI RIPRESENTA PIU' L'INFEZIONE? LA GINECOLOGA MI HA DETTO CHE DATO CHE LE ALTERAZIONI CELLULARI NON SONO SIGNIFICATIVE,E'PROBABILE CHE ABBIA IL VIRUS DA QUALCHE MESE.SIGNIFICA CHE SONO STATA CONTAGIATA DA QUALCHE MESE O PER MOLTO TEMPO E' RIMASTO LATENTE E DA POCO E' COMPARSO IN MANIERA ATTIVA? INFINE LA MIA GINECOLOGA MI HA SCONSIGLIATO VIVAMENTE UN'ALTRA GRAVIDANZA PER ALCUNI MESI PERCHE' DICE CHE IL BAMBINO NON POTREBBE USCIRE DAL COLLO DELL'UTERO MA SOLO TRAMITE CESAREO ,LEI COSA NE PENSA? GRAZIE MILLE PER LA RISPOSTA. LE DOMANDE SONO TANTE MA PURTROPPO HO TROVATO UNA CERTA RILUTTANZA E IMBARAZZO NEL RISPONDERE A DOMANDE DIRETTE SULL'HPV, MA MI SEMBRA CORRETTO AVERE TUTTE LE RISPOSTE,INDIPENDENTEMENTE DALLE CONSEGUENZE ALL'INTERNO DI UNA COPPIA.

[#1]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Cara signora,
l'infezione da papilloma virus è molto diffusa e non indica assolutamente che vi siano altri partner.
La presenza di coilociti parla di possibile presenza del virus ma non le da alcuna certezza, tantomeno è possibile risalire all'eventuale insorgenza dell'infezione.
Ultimo punto, con questo quadro clinico non c'è alcuna indicazione a fare un taglio cesareo.
Finale personale: lei è una delle donne più sane dal punto di vista ginecologico con cui solitamente tratto, e probabilmente ha solo incontrato un medico un pò allarmista.
Faccia con calma una colposcopia e un pap test, cordiali saluti
Dr. Maurizio Di Felice

[#2] dopo  
Utente
ggrazie per la risposta sollecita ed esauriente. Ho letto in questi giorni, che i coilociti sono cellule lese dal virus; quindi sono confusa perchè lei mi dice che potrei non avere il virus. Come è possibile? In dicembre ho fatto 15 iniezioni di placentex integro, polides e meclan 1000 crema. L'ultima colposcopia di gennaio dice: notevolmente migliorato rispetto il precedente controllo, mucosa sottile, modesto ectro...(non si legge bene) del labbro anteriore della portio.Maggior sottigliezza della mucosa sulla parte posteriore della portio:lugol debole.No leucorrea,vagina normale. Come cura devo fare due cicli da 20 ovuli virustop e fitostimoline.Cosa ne pensa? Devo fare un pap test tra 6 mesi, nel frattempo è possibile sapere con certezza se ho o meno il virus? Anche perchè se lo avessi,mio marito vorrebbe sapere se deve fare degli accertamenti per se stesso.Le faccio presente che l'anno scorso aveva il pene arrossato,dolente al tatto e con dei puntini bianchi sul glande. Se entrambi dovessimo essere positivi,e avendo rapporti solo tra di noi, possiamo fare a meno del preservativo o possiamo riattivare il virus a vicenda? Un ultima cosa: mi consiglia di aspettare a tentare una gravidanza o è meglio aspettare di rifare un pap test? Grazie

[#3] dopo  
Utente
So che sarete molto occupati e ho visto che avete già dato molte risposte riguardo il papilloma virus,però per me sarebbe importante sapere cosa significa la presenza di coilociti e se devo aspettare per una gravidanza. Grazie

[#4]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile utente, lei è abilissima nel concentrare tante domande in poche righe; io le rispondo che dal mio punto di vista può tranquillamente avere una gravidanza; se vuole proprio essere scrupolosa, faccia un prelievo per la ricerca del virus e con esso esegua una tipizzazione così vediamo se il virus esiste e se merita o no attenzioni
Dr. Maurizio Di Felice

[#5] dopo  
Utente
Grazie ancora per la risposta. Oggi sono stata da un altro ginecologo che ,come lei, mi ha rassicurato e ha confermato l'allarmismo della sua collega. Mi sono dimenticata di chiedergli se posso tentare una gravidanza anche mentre prendo gli ovuli "VIRUSTOP" e se sono necessari due cicli da 20. Grazie mille per le sue attenzioni e per la chiarezza

[#6]  
Dr. Maurizio Di Felice

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Può farlo, magari io di solito faccio un ciclo di 10 ovuli al mese da cominciare appena è finito il ciclo
Dr. Maurizio Di Felice