Registrati | Recupera password
0/0

Epatite da mononucleosi

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012

    Epatite da mononucleosi

    Buonasera dr./dr.essa,
    avrei bisogno di rassicurazioni in merito a mio figlio, un ragazzo di 11 anni che circa 15 giorni addietro ha iniziato a presentare febbre serotina (fino a 39°C) che rientrava con antipiretico, linfoadenomegalia cervicale (non dolente), un rash cutaneo fugace (poche decine di minuti) al tronco (tipo ustione da sole), sudorazione notturna; per il resto si sentiva in perfette condizioni fisiche. L'antipiretico è stato necessario solo per i primi 4 giorni, poi la febbre è scemata da sola (sempre con picco serotino di 37,2-37,5°C che continua tutt'oggi). Abbiamo usato neoduplamox per 7 giorni. Adesso continua a dire di sentirsi benissimo anche se le analisi dicono altro.

    Prelievo del 18/04/12:
    Azotemia, creatininemia, TAS, VES, PCR, ferritina, urine, Toxo e CMV IgG e IgM nella norma.
    Gl. Bianchi 9230: neutrofili 20%(<<), basofili, 5%(>); linfociti 59%, monociti 15% (>>).
    GOT 131 (>>>); GPT 141 (>>>).
    EBV IgG VCA-EA: 0.34 (positivo se > 0.21) EBV IgM VCA: 9 (val. dubbio tra 8 e 12).

    Prelievo del 23/04/12:
    Nella norma fattori della coagulazione, fibrinogeno, VES, ferritina, glicemia, proteine totali, bilirubina, CK, colesterolo, trigliceridi, urea, urato, Na, K, Ca, urine.
    Gl. Bianchi: 17700. Neutrofili 17% (<<), linfociti 71% (>>), monociti 11%
    PCR: 16 (>>)
    GOT: 147 (>>)
    GPT: 316 (!!!!!)
    Fosfatasi alcalina: 980 (>>)
    G-GT: 95(>>)
    EBV IgG: 1.3
    EBV IgM: 12.2 (positivo se >12)

    Il pediatra depone per una mononucleosi, visto non solo il valore assoluto ma anche il movimento degli anticorpi. Non ha sentito splenomegalia e non ha reputato opportuno dare antibiotico preventivo per sovrainfezioni batteriche (cosa che mi aveva suggerito un amico medico) perchè i neutrofili sarebbero diminuiti solo in % e non sono sotto i 600 in valore assoluto. Mi ha consigliato: riposo assoluto; dieta normocalorica ipolipidica; legalon sciroppo 7,5 x2/die e un nuovo prelievo tra 7 giorni. Il bambino non avverte nulla soggettivamente, sebbene febbricola, linfoadenomegalia e sudorazione notturna permangano (anzi da un paio di giorni è iniziata un pò di rinite (??)).
    Forse il problema è mio!!!
    Ho tremendamente paura di questi valori di transaminasi che mi sembrano stratosferici. Ho sentito parlare di possibili gravi complicanze epatiche da EBV. Può aiutarmi a dirimere i miei dubbi in tal senso ed eventualmente indirizzarmi verso iter diagnostico-terapeutici più adeguati (qualora questo non lo fosse in toto?)
    La ringrazio tanto.




  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 129 Medico specialista in: Pediatria

    Risponde dal
    2011
    Gentile signore
    le consiglio di effettuare una ricerca molecolare del virus, praticando un EBV real time ,che le da una valutazione accurata della presenza del virus quantificando la carica virale.Se non li ancora fatti, pratichi anche i markers per epatite A,B e C ed inoltre una ecografia addominale . La migliore cura : il riposo ,evitare sforzi fisici almeno per un mese,alimentazione completa ,molta acqua e poco sale.
    Cordiali saluti ed auguri


    Dr. Gaetano Pinto

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2012
    Grazie per la tempestività.
    Sto provvedendo a cercare un laboratorio dove eseguono i test da Lei suggeritimi (in questi giorni sono chiusi). Farò anche i markers, anche se forse lo scarso movimento anticorpale, che comunque c'è, è dovuto al poco lasso di tempo trascorso tra i due prelievi.
    Nel frattempo desideravo chiederLe se, per Sua esperienza, quei valori di transaminasi siano comunque compatibili con un classico interessamento epatico da EBV o se bisogna pensare a complicanze serie sempre da EBV. Le rammento che il bambino continua a godere, almeno soggettivamente, di ottima salute: non ha astenia, dolori, abulia, calo dell'appetito, ecc...
    Grazie.



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 129 Medico specialista in: Pediatria

    Risponde dal
    2011
    Gentile signore
    purtroppo le transaminasi possono aumentare anche oltre di 10 volte il normale,pero' rientrano gradatamente
    di nuovo saluti


    Dr. Gaetano Pinto


Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 26/04/2012, 17:52
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02/04/2012, 22:23
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 30/05/2012, 22:33
  4. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 16/03/2012, 09:05
  5. Ck alta inbambino
    in Pediatria
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 17/06/2012, 06:44
ultima modifica:  16/07/2014 - 0,14        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896