Utente 224XXX
Egregi Dottori:
Da quasi 4 mesi fa ho cominciato ogni tanto a sentire un dolore al dito medio della mano sx.- Visionando in TV un programma di medicina che parlava del dito a scacco e lo faceva vedere ho capito quello che avevo.- Ho 67 anni d'età e sempre ho suonato la chitarra, ma senza motivo o sforzo mi è cominciato questo disturbo.-
Lo specialista mi riceve il 21 settembre e un'altro ha anche problemi a prendermi subito.- La domanda è questa:

1 )"Cosa posso fare o a cosa vado incontro aspettando fino settembre"?

2 )Per intanto posso guidare, ma in futuro cosa mi succederà con il dito che sebbene mi fa appena poco male, ogni tanto scatta?-

3 ) Massaggiarsi il dito o una pomata da applicare nel dito servirebbe nell'attesa?

4 ) Sarà obbligatorio operarsi? Se è il caso lo posso fare in Italia se non ci sono questi lunghi tempi d'attesa?

Sono coscente delle numerose domande che vi porgo e Vi ringrazio del vostro tempo e attenzione e rimango in attesa di un vostro riscontro; e vi porgo la mia massima stima.-

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

la presenza dello scatto indica già una cronicizzazione del problema.
In ogni caso, potrebbe evitare l'intervento chirurgico o perlomeno fare un tentativo in tal senso, con una o due infiltrazioni locali di cortisone oppurte con un ciclo di onde d'urto.

Se nel frattempo ciò le è impossibile, faccia una terapia antiinfiammatoria locale (gocce, gel, schiuma), due o tre volte al giorno per una decina di giorni.

Nel caso, ci faccia sapere come vanno le cose.

Buona giornata.
[#2] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Egregio e stimato Dr.; Leccese;
Lo ringrazio per la sua pronta risposta e lo ringrazio per tutte le sue indicazioni e consigli, congratulandomi con lei della sua grande professionalità, come anche la gentilezza del suo staff.-

Ma nel caso decidessi cominciare la cura o probabile operazione a settembre, giusto anche dopo l'estate, a cosa andrei in contro in questa attesa di 4 mesi? Va da se che eviterei in tutto il possibile tutti i sforzi.

In attesa di un suo riscontro. Di nuovo grazie infinite.-


[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Nella peggiore delle ipotesi, tra alti e bassi, la patologia continuerebbe la sua evoluzione e lo "scatto" diventerebbe più evidente e fastidioso.

Tutto qui.

In questo caso, le converrebbe fare l'intervento chirurgico, ma se, al contrario, lo scatto si riduce o scompare e anche il dolore cessa, eviterebbe proprio di operarsi.

Buon pomeriggio.
[#4] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Egregio Dr. Leccese:

Lo ringrazio di nuovo per la sua premura.

Non mi illudo stimato dottore,ma' è già successo o puo' succedere o esiste la remota possibilità che lo scatto o la patologia subisca una involuzione, ossia che guarisca da solo?

Le sono ancora molto riconoscente per la sua gentilezza, pazienza e sollecitudine.-
Nella attesa di una sua ulteriore risposta di nuovo grazie.-
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Certo, questa possibilità esiste, ma è remota, a meno che non faccia le terapie che le ho consigliato.

Se non fa nulla, è difficile che accada.
[#6] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille di nuovo Dr. Luccese e della sua infinita pazienza. A sempre; e se mi sarà possibile a suo tempo le faro' sapere.-
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
OK.
[#8] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
Egregio Dr. LECCESE:
Le scrivo a distanza di tempo come promesso. Ora lo aggiorno dal 9 maggio scorso, penso che nel suo archivio troverà il mio caso in quella data.
Alla fine di settembre ho fatto una infiltrazione alla mano sx, senonchè mi è venuto il stesso problema nella mano dx.- Ancora una infiltrazione in quella mano a fine novembre.- Ho trovato un chirurgo da queste parti propio in gamba.-

Il motivi della presente è ringraziarlo per la sua gentilezza, per le sue spiegazioni e consigli e sebbene ho atteso molto tempo a fare le infiltrazione mi è andata bene.-

Al giorno d'oggi sta andando tutto bene e a posto e spero non avere recidive.-
L'altro motivo è augurarle delle "BUONE e FELICI FESTE" ASSIEME AI SUOI CARI.-
Riceva anche i sensi della mia maggior stima desiderandole un magnifico futuro.-
Grazie Dr. Leccese; a sempre.-
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Sono molto contento di sentire che ha risolto.

BUONE FESTE anche a lei e famiglia !