Utente 249XXX
Gentile dottore, a settembre dello scorso anno ebbi una colica al rene destro e cistite, mi vennero dati 5 giorni di antibiotico e da un'ecografia risultò essere renella. Anche altre volte mi è stato prescritto l'antibiotico per la cistite; circa due settimane fa mi è ritornato il dolore al rene destro, tre giorni fa nuovamente bruciori e difficoltà a urinare, di nuovo l'antibiotico e stavolta anche l'esame delle urine, l'urinocoltura è risultata negativa, i leucociti 500, le proteine 150 e nel sedimento urinario "Diverse cellule, numerosi leucociti e numerose emazie." Le chiedo: può essere una calcolosi renale che mi provoca questa proteinuria? Il rene a volte fa male, nonostante stia prendendo l'antibiotico da tre giorni.
La ringrazio.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

quella dei calcoli renali è una causa possibile da monitorare e ricontrollare.

Altro problema poi, da non sottovalutare e verificare, potrebbe essere una situazione infiammatoria a livello delle vie urinarie che, da quello che ci ha scritto, è una patologia che lei tra l'altro già ha conosciuto.

Ora comunque bisogna risentire il suo medico di fiducia in diretta e poi a ruota anche il suo urologo e il suo nefrologo.

Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 249XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta. Il giorno seguente a questa domanda, ho effettuato un'ecografia renale e il rene destro è risultato libero da calcoli e renella; secondo il mio medico questo episodio è dovuto all'espulsione di questa sabbiolina. Dopo una settimana ho fatto l'esame delle urine di controllo e la proteinuria non c'è più e non risulta neanche infezione alle vie urinarie. Nonostante ciò, continuo ad avere delle piccole fitte al rene destro. Secondo il mio medico sono dovute a quest'episodio e non devo preoccuparmi. Le chiedo: il fatto che la proteinuria non ci sia più è sufficiente a stare tranquilla o è comunque consigliabile consultare uno specialista? La ringrazio per la sua attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

l'assenza della proteinuria è un dato positivo.

Se comunque dovesse continuare ad avere "fitte al rene destro" io personalmente le consiglio di sentire in diretta anche un bravo urologo.

Cordiali saluti.