Utente 252XXX
Buonasera a tutti gli specialisti :) sono un ragazzo di 25 anni, da Roma, e vorrei sottoporvi un piccolo (spero :)) problema. Premetto che sono un portatore di LAC morbide da ormai sette anni, miope (dx -1.75, sx -2.00) e che da sempre presento una lievissima allergia di base (un piccolo numero di follicoli, credo il mio occulista abbia detto si chiamino così). Questo non mi ha comunque precluso, seguito dal mio oculista, l'utilizzo delle LAC (stando comunque attento a evitarne l'uso prolungato), anche se ogni anno puntualmente intorno ai mesi maggio-giugno-luglio si presenta qualche fastidio. Per ovviare a questi fastidi il mio oculista mi ha consigliato un uso assolutamente occasionale del collirio Betabioptal (non più di una goccia al mese) quando non fossero molto ingenti, e in caso di fase acuta la sospensione della LAC e una terapia più lunga (anche se solo alcuni anni fa, nella primavera del 2008 se n'è presentato il caso). Ora purtroppo oggi pomeriggio sono stato decisamente superficiale, e dovendo usare le LAC per un'uscita e avendo da alcuni giorni un leggero fastidio, ho applicato il collirio betabioptal a occhio libero e poi ho messo le lentine, aspettando però credo al massimo solo una decina di minuti (forse anche un po' meno...) dall'applicazione del collirio, quando invece il mio oculista mi aveva consigliato di lasciar passare almeno mezz'ora. Verso la fine della giornata, con ancora le lentine agli occhi, ho iniziato ad accusare un leggero mal di testa e una leggera sensazione di pesantezza agli occhi, e non vorrei che si trattasse di un aumento della pressione dovuto al fatto che la lente potrebbe aver assorbito il contenuto del collirio ultrapotenziandone l'effetto. Devo aggiungere che sono un soggetto abbastanza ansioso, e che mentre scrivo non avverto comunque sintomi rilevanti, ma la cosa mi ha un po' turbato. E' possibile che la lente possa aver assorbito il collirio portando a un aumento della pressione come questi farmaci a volte fanno dopo un uso prolungato? Vi ringrazio per l'attenzione, e spero in una risposta :)
[#1] dopo  
Dr. Demetrio Romeo
32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Buongiorno.
Per quanto riguarda l'episodio in oggetto può stare assolutamente tranquillo. Infatti la quantità di collirio che permane nell'occhio dopo dieci minuti è veramente minima. In effetti la lente a contatto potrebbe teoricamente essersi impregnata di una parte infinitesimale di farmaco di certo non in grado di esercitare ulteriori effetti collaterali. Mal di testa e pesantezza non dipendono certo da questo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 252XXX

Iscritto dal 2012
questa pesantezza/mal di testa/sensazione di gonfiore anche se poi gli occhi non sono gonfi potrebbe forse dipendere dall'allergia? Non è una sensazione fissa, mi prende occasionalmente. La ringrazio molto comunque per la risposta :)
[#3] dopo  
Dr. Demetrio Romeo
32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Forse potrebbe esserci un nesso con allergia o sinusite, ma non sono in grado di darle una risposta precisa.
Buona serata