Utente 180XXX
Mia suocera, ha da un pò i linfonodi ascellari gonfi. Ha fatto una ecografia al seno che ha mostrato un nodulo di natura benigna. La mammografia conferma tutto. Il medico le ha detto di non preoccuparsi, ma si sta convincendo di avere qualcosa di brutto.
Continua a ripetere c'è qualcosa che non va.
Vorrei sapere se un linfoma è visibile anche da una ecografia, o si ha la necessità di esami specifici per diagnosticarlo.

Non ha febbre nè sintomi particolari. Presenta linfonodi ascellari ingrossati, braccio destro leggermente gonfio e intorpidito. Holter cardiaco normale.

Cosa posso dirle o farle fare, per calmarla?

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni
28% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
Referto ecografia mammaria:
Al controllo mammario, bilateralmente, apprezzabile discreta esuberanza della componente ipoecogena di tipo adiposa. Accentuata la componente ecogena in forma di fibrosi settale.
Vi è tessuto giandolare residuo nei quadranti supero esterni, bilateralmente, più abbondante a destra. Di poco inomogeneo il tessuto ghindolare per la presenza di fini zolle ipoecogene più numerose a destra.
Non vi sono nodulie solide disomogenee. <non vi è ectasia duttale, bilateralmente.
A sinistra, nel cavo ascellare, apprezzabili circa tre adenomegalie dai diametri massimi di 12x8,1mm - 9x6,2 mm - 8x.6,6 mm

A destra, nel cavo ascellare, altre due adenomegalie dai diametri massimi di 15x6,9mm - 12x8 mm

Solide,omogenee, di morfologia regolare e iperecogene.(sclerolipomatosi)

Mi correggo, il torpore è al braccio sinistro. e sente anche pizzicare sotto l'ascella. Non usa particolari deodoranti, nè ha l'abitudine di radersi le ascelle.Il medico ci ha detto di non preoccuparci, ma non è facile.

Vuole anche il referto della mammografia?

La ringrazio