Utente 253XXX
Salve scivo a voi per risolvere un problema che mi affligge da almeno 20 anni.
premetto che ho fatto tantissime visite e cambiato molti dottori e ognuno mi ha dato una diagnosi diversa dall'altro,l'unica cosa che erano tutti daccordo è che ho gli occhi ipersensibili e che il mio problema è di forma allergica, molti mi hanno detto che ho un'allergia ai raggi ultravioletti,altri che è la polvere che mi causa questo ma......io rimango con gli occhi rossi e molti dubbi.
Ho gli occhi chiari molto delicati,porto sempre occhiali da sole e occhiali antiriflesso da riposo davanti alla tv o pc.
Ho fatto tutte le prove allergiche e il risultato è negativo,non ho allergie,infatti non starnutisco e non ho raffreddori,solo gli occhi rossi.
Dall'ultitimo dottore che sono stato ho raccontato la mia storia di questo problema che è nato 20 anni fà quando ho fatto una stupidaggine per evitare di fare il servizio di leva, ho strofinato sotto gli occhi dei semi e questi mi hanno causato una congiuntivite mocopurulenta che poi ho curato,ma da questa ho sempre gli occhi rossi.
Lui mi ha curato con dei colliri al cortisone ( Visumetazone 3 volte al dì), salviette umidificate (Blefarette Med) per la pulizia esterna e collirio antistaminico quando serve ( Ketofil ) perchè è convinto che sia di forma allergica,mentre per eliminare il rossore,solo per fatto estetico (Imidazil alntistaminico).
La cura ha funzionato,ma appena finisco la terapia col cortisone il problema ritorna.
Secondo il dottore, il fatto che a 19 anni ho causato un trauma agli occhi mi ha fatto tornare un'allergia ai raggi ultraviletti che si trova nei bambini che con il crescere passa nell'età dello sviluppo.
Adesso vi ho raccontato la mia storia e chiedo aiuto a voi,anche perchè non sò più cosa fare per risolvere questo fastidioso problema.
Grazie in anticipo per la risposta
[#1] dopo  
Dr. Caterina Cimino
24% attività
0% attualità
12% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Gentile utente, purtroppo non è semplice fare diagnosi senza "vedere". Inoltre non è possibile testare tutti gli allergeni presenti in natura. Mi dispiace che ha fatto molte visite e non è riuscito a risolvere il problema. Come va con le terapie prescritte?Trova giovamento dopo l'instillazione dei colliri prescritti? Sono mai stati eseguiti test per fare diagnosi di Sindrome da occhio secco?Questa potrebbe essere una causa dei suoi fastidi. Un saluto
[#2] dopo  
Utente 253XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno e grazie della tempestiva risposta.
Non ho mai fatto test per la Sindrome da occhio secco,anche perchè tra i tanti fastidio ho anche un'eccessiva lacrimizione, tutte le terapie che mi hanno fatto fare hanno sempre come cura collirii al cortisone e antistaminici e fino a quando faccio la terapia la situazione migliora ma appena smetto di usare il collirio al cortisone il gli occhi iniziano nuavamente ad arrossarsi come se non avessi fatto nessuna cura.
[#3] dopo  
Dr. Caterina Cimino
24% attività
0% attualità
12% socialità
CROTONE (KR)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
A volte l'occhio secco crea bruciore e la lacrimazione pertanto è riflessa. Il test di Shirmer è il metodo più semplice e indolore per fare dianosi di secchezza oculare. Ne parli con il suo oculista. Un saluto