Utente 246XXX
buongiorno,
sono mesi che sono in ballo con un sacco di problemi di salute e non riesco a trovare una soluzione le sto veramente pensando tutte ed è per questo che a questo punto chiedo un consulto oncologico...tutto è cominiciato a luglio 2011 con difficolta' digestive vomito e dopo aver interrotto la pillola anticoncezionale amenorrea. Fatta visita e gastroscopia dove risulta reflusso gastrico e biliare x quanto riguarda il ciclo dopo visita ed eco ed esami ormonali che risultavano ok prescritta pillola anticoncezionale per regolarizzare la situazione. A dicembre mi accorgo di avere un linfonodo sotto il mento, fatta eco a gennaio dalla quale risulta probabile linfonodo reattivo di 1.2 cm...però alla data odierna il linfonodo è ancora lì...da febbraio iniziano i miei attuali sintomi dolori alle articolazioni (giunture) grave astenia strano dolore sopra la testa (fatta risonanza cervello tutto ok) sensazione strana di malessere generale che non riesco nemmeno a spiegare, ora da qualche giorno anche sensazione di gola ostruita difficoltà a deglutire soprattutto liquidi.
Ovviamente in tutto questo tempo effettuati esami del sangue tutto bene tranne inizialemente una positività ana poi negativizzata, e dalle ultime analisi ves 50 (pcr negativo), fatta visita immunologica e neurologica nulla da segnalare. Il mio medico mi ha liquidato con un antidepressivo perchè le ho detto che piango...embheè con tutto sto malessere quotidiano ogni tanto mi faccio prendere dallo sconforto ma non mi sembra di essere depressa anzi...continuo a fare la mia vita anche se fisicamente sono a pezzi...quello che vorrei chiedere ad uno specialista oncologo se i miei sintomi possono far pensare ad un tumore (linfoma o altro) se è possibile avere dei linfonodi gonfi che non vanno via da mesi...(oltretutto il mio medico facendo la palpazione che ho altri linfonodi collo e inguine ma forse perchè sono magra si sentono..). Prossima visita andro' da un reumatologo e osteopata. Per vedere se la sintomatologia regrediva ho preso per 10 giorni cortisone ma senza miglioramenti) attualmente anche la situazione gastrica non è migliorata infatti ho addirittura perso il senso dell'appetito...e ho una digestione lentissima.

Grazie vi prego rispondete.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non mi viene da pensare affatto ad un linfoma, ma ad una sindrome da reflusso gastro-esofageo con tutte le implicazioni aggravate da uno stato d'ansia che complica ulteriormente tutto il quadro. Le hanno già spiegato per il linfonodo che si tratti di un linfonodo reattivo (= i linfonodi reagiscono ingrossandosi).
Anche i più innocui linfonodi reattivi possono persistere ingrossati per periodi anche molto lunghi (anni)

http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-linfonodi-linfoghiandole-adenopatie-ed-sistema-linfatico.html

In questi giorni, ma non solo, siamo invasi da richieste come la sua . Cerchiamo di spiegare perchè l'uso di Internet aggravi lo stato d'ansia piuttosto che dare rassicurazioni definitive.

Le allego consulti analoghi più recenti dove troverà senz'altro risposte anche per Lei.

http://www.medicitalia.it/consulti/Oncologia-medica/287685/Linfonodo-collo

http://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-di-base/287577/Linfonodo-del-collo-palpabile

Cordiali saluti

Salvo Catania


[#2] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Ringrazio per la risposta...però per gli altri miei disturbi quali ad esempio i dolori articolarie l'astenia?non credo possano essere legati all'ansia. Ultimamente inoltre ho notato del muco e sangue (quest'ultimo non sempre) nelle feci mio papa' ha un tumore al colon dovrei fare qualche controllo?
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Visto che parlavamo di sindrome da reflusso gastroesofageo una visita gastroenterologica potrebbe essere utile anche per spiegare i nuovi sintomi (muco e sangue nelle feci).
[#4] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Dottore mi scusi ma secondo lei i sintomi da me elencati potrebbero essere collegati ad una qualsiasi forma tumorale? non so veramente piu' cosa pensare questi dolori alle giunture e l'astenia che ne deriva non mi danno pace il tutto ormai da 5 mesi ed è cominciato di colpo qualche giorno dopo aver avuto un virus gastrointestinale...mi aiuti la prego non ce la faccio piu'!!!!!
[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non solo collegati ad alcuna "forma tumorale". Faccia una visita gastroenterologica.
[#6] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottore,
visita gastroenterologica prenotata per settembre...sono andata invece da osteopata la quale mi ha detto che ho una forte tensione a livello della spina dorsale dalla quale partono tutti i centri nervosi e quindi da questo deriva il mio dolore la mia stanchezza e il mio problema digestivo...dovrò fare delle sedute. Crede possa essere vero? e che possa aiutarmi?
[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Credo che possa essere vero...