Utente 256XXX
Buongiorno,sono un ragazzo di 28 anni,ho il seguente problema:
da circa 2 mesi ho un dolore localizzato al fianco destro,inizialmente interessava la zona bassa della scapola sino alle ultime costole del fianco,il dolore si esacerbava quando dormivo di lato,tanto da portarmi fitte molto forti effettuando colpi di tosse(fatti di proposito per verificare la presenza del dolore stesso).
Sono andato dal mio medico che visitandomi ha trovato un punto trigger alla scapola bassa(alla pressione mi faceva male come se ci fosse un nervo infiammato).Diagnosi:problema muscolare ed infiammazione dei nervi,cura:cerotti transact ed aulin per circa 10 giorni.Esito nullo,il transact non serve,l'aulin si,mi passa.Pero' non è che posso prendere un'aulin al giorno no?Ritorno dal medico che a questo punto comincia a dubitare dulla natura muscolo scheletrica del problema,e mi prescrive una eco addome completa.Esito negativo,solo coliciste dismorfica che ha detta dell’ecografo è irrilevante.Porto i risultati dell' eco al medico che quindi ritorna ad insistere su problemi di natura muscolare,prolungandomi la cura di transact con l' aggiunta di muscoril ed acetamol in sostituzione dell' aulin.Muscoril abbandonato dopo un giorno a causa della diarrea provocata.Stesso problema di prima,il transact non serve,il dolore lo controllo solo con l acetamol che è praticamente diventato la mia ninna nanna prima di dormire.Ad oggi il dolore è migrato al fianco destro,e se prima era solo di notte,ora c è anche di giorno,in alcuni movimenti sento questo tirare al fianco destro,in particolare quando giro il torso verso sinistra o quando prendo una buca con la macchina o quando mi rigiro nel letto,ovviamente l'intensita' cambia,a volte è molto forte,a volte è sopportabile ed altre volte(molto poche a dire il vero)è assente;con la tosse invece ora non avverto piu' fastidi.Il punto è che il dolore se cosi' lo vogliamo chiamare è presente anche se modificato,da oramai 2 mesi e lo avverto praticmanete tutti i santi giorni.Prima di scoprire questo sito leggevo cose allucinanti su internet che mi hanno spaventato molto,sto cominciando ad avere paura sul serio,paura di avere qualche tumore muscolo/scheletrico/colon/coliciste/fegato.Vi chiedo,che esami posso fare per trovare il mio problema ed escludere patologie gravi!RNM,TAC,ELETTROMIOGRAFIA???????
Per una vostra piu' corretta valutazione vi dico che solo da 2 settimane ho iniziato a lottare la sedentarieta' andando a lavoro in bici(15 km al giorno).Dico questo perche' ho anche pensato a problemi posturali visto che sono seduto al pc circa 10 ore al giorno e che il medico nella visita mi ha riscontrato una lieve scoliosi.

Ringrazio in anticipo il o i dottori che mi forniranno un supporto

cordialmente

ps.ho inserito come argomento principale quello delle vie bilari perche' l unica cosa che diciamo cosi',mi è stata riscontrata,è proprio la colicisti dismorfica.Se ritenete opportuno che debba scrivere in altro campo vi prego di indicarmi quale.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Caro utente
purtroppo il suo è uno di quei casi dove è impossibile apportare il minimo contributo tramite Internet perchè il sintomo dolore riferito pur correttamente è uno dei più aspecifici e per poterlo interpretare correttamente necessita sempre di una visita.

http://www.medicitalia.it/salute/consulti-online-in-senologia

Perchè occorre valutare di persona, sede, intensità e irradiazione .
[#2] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Gentile dottore la ringrazio per la risposta,sono pienamente d'accordo con lei,in realta' piu' che un consulto io le chiedo in vero un consiglio,visto che ho gia' fatto l'eco addome,che mi consiglia ora di fare?Lo so' che il campo medico è il piu' difficile in assoluto,figuriamoci online.Volevo solo un'indicazione per quanto riguarda qualche analisi da fare in modo da andare per esclusione e restringere le cause fino(spero)a trovare il problema e risolverlo.

grazie ancora per avermi dedicato un po' del suo tempo.

ps.ho letto il link e mi trova d'accordo su tutto,se vorra' dedicarmi un altro' po del suo tempo io saro' qui a leggere con interesse.
ad ogni modo lunedi' vado dal medico e se non le disturba troppo,la terro' aggiornato.
[#3] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Dottore mi permetto di disturbarla di nuovo,
sono andato dal medico è mi ha prescritto diverse analisi da fare,tra cui reumatologica,urine ecc ecc.Le devo ritirare venerdi'.Oggi con il dolore va' un po' meglio,volevo solo chiederle una cosa.
Riflettendo sulla storia del mio dolore,ho rammentato che in effetti dalla sua comparsa al dorso basso lato destro(oramai scomparso),il dolore è migrato.Il mio fastidio ora è al fianco destro,dolore che si accentua con i movimenti,il rigirarmi nel letto,con il respiro e con le odiose buche sulla strada quando guido.Il mio dubbio a questo punto è:
non è che in effetti la cura datami dal dottore ha fatto il suo effetto(transact ed acetamol),ma che visto che io sopporto poco il dolore,ed avendo fatto un uso quotidiano per un mese di acetamol,e sporadicamente aulin mi sono autocausato qualche problemino epatico o renale?Chiedo questo perche' in effetti ora noto che il dolore perenne è sul fianco e non piu' dove lo avevo quando decisi di andare dal medico.Mi consiglia eventualmente di ripetere l'eco addominale per fugare questo mio dubbio?
Un'ultima domanda,una ecografia addominale esclude problemi renali in toto o potrebbero sfuggire?Lo chiedo perche' eventualmente se ci sono analisi piu' mirate magari potrei consigliarle al mio medico,cercando di rafforzare il rapporto medico-curante e renderlo piu' efficace.

resto in attesa di un suo interessamento

cordialmente
[#4] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Grazie per le risposte mai pervenute a parte la prima,mi sono permesso di andare a rivedere un po' le sue risposte agli altri utenti ed ho notato che lei da' sempre la solita risposta.....ma che fa' copia ed incolla? ad ogni modo martedi' riandro' dal medico,anche se(incrociando comunque le dita)sembra che da ieri mattina,il dolore sia alquanto regredito.Ho fatto le analisi del sangue tutte nella norma eccetto 2 valori alterati:

VES 0-15 valore riscontrato 17
Alfa 1 cicloproteina acida 55-140 valore riscontrato 30,9

se non le è di troppo disturbo mi potrebbe indicare se sono valori preoccuanti?

grazie
[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Io dò le risposte quando è possibile rispondere e tutti gli utenti il più delle volte lo comprendono bene, almeno quelli che riescono a comprendere i limiti dello strumento telematico.

NON SI PUO' DARE ALCUNA RISPOSTA PER I DISTURBI ASPECIFICI (è tra l'altro vietato) ed è ben spiegato su

http://www.medicitalia.it/salute/consulti-online-in-senologia

>> ed ho notato che lei da' sempre la solita risposta.....ma che fa' copia ed incolla>>

Si documenti prima di spararle grosse ed offendere.
Nell'82% dei casi dò risposte dettagliate ed esaurienti, apprezzatissime dagli utenti.

Questo è un servizio volontario e gratuito. Ma a causa di utenti come Lei viene la voglia di andarsene a spasso nei tempi liberi invece di essere disponibile quotidianamente

Avrebbe dovuto comprenderlo dal primo post che non avrebbe potuto ricevere alcun contributo invece di offendere senza ragione con le sue conclusioni non rispondenti al vero (si rilegga i miei 15.000 consulti).

Tanti saluti

[#6] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottore,
vedo che si è offeso ma se si rilegge la mia risposta notera' che non ho offeso nessuno,
scrivere copia ed incolla non mi risulta sia un offesa,rilegga le risposte degli altri dottori all' altro mio post,quantomeno c è scritto un qualcosa....un consiglio.....un pensiero......e come vede anche ora che le ho scritto il risultato delle analisi non mi ha dato alcuna risposta se non quella inerente al suo decantato lavoro gratuito svolto.
Chi fa' una cosa non deve vantarsene,ma vedo che non è il suo caso.
Ad ogni modo le chiedo scusa se eventualmente le è arrivato un messaggio di offesa.
Le chiedo solo una cortesia.....eventualmente dovessi richiedere un altro consulto in chirurgia generale,eviti di rispondermi.

tanti saluti a lei
[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ma Lei che fa vuole anche prendermi in giro ?

Il 30 giugno scrive

>>>Grazie per le risposte mai pervenute a parte la prima,mi sono permesso di andare a rivedere un po' le sue risposte agli altri utenti ed ho notato che lei da' sempre la solita risposta.....ma che fa' copia ed incolla? >>

S E M P R E ????????????????????

Non so se è offensivo, veda Lei, ma è certamente FALSO (*)
Vuol dire che si è andato a leggere le mie 15.000 risposte su questo sito ed ha dedotto che SEMPRE darei la solita risposta ?

Stia tranquillo che eviterò di prendere in considerazione le sue richieste, anzi Le risponderò con il solito "copia-incolla" così potrà ben dire che SEMPRE sono solito rispondere così e allegherò per gli altri colleghi questo post in modo che leggano quali siano le pretese del nostro anonimo utente.

E precisi per favore entro quanto tempo dovremmo sentirci obbligati a rispondere alle sue richieste !

(*) Questo è l'ultimo consulto cui ho risposto prima del suo di un utente educato, a riprova che quello che ha scritto sia falso.
http://www.medicitalia.it/consulti/Senologia/278557/Nodulo-c3

E siamo alla 50a replica.
Mi trova un solo copia-incolla ?


[#8] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Dottore evitiamo di fare blog,questo è un sito dove si da' un supporto a persone in difficolta',non serve a nulla battibbeccare......le preciso che sta' continuando a rispondere solo alla mia presunta offesa e non sta' prendendo in minima considerazione la domanda che le ho fatto inerente i valori delle analisi e che sarebbe quella per cui il sito è stato creato!Ho forse toccato un tasto dolente visto che sembra interessarle piu' quello che altro(vedi domanda inerente la mia salute).
Ad ogni modo a questo punto il suo parere poco mi interessa in quanto altri suoi colleghi hanno dato il loro parere.Convengo anche io sul rendere partecipi sia gli utenti che i colleghi di questa nostra conversazione.
Mi scuso nuovamente se le è arrivato un messaggio di offesa,mi creda era l'ultima delle mie intenzioni,per quanto riguarda il falso....be'.....punti vi vista.
Infine le dico che piu' che trovare un copia e incolla per continuare questa inutile discussione avrei gradito di piu' un suo commento medico alla domanda!

ps.nella netiquette(non so' se lei sa' cosa sia),scrivere in stampatello grande equivale ad urlare;urlare è sintomo di maleducazione!

cordialmente
[#9] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sono andato a leggermi le ESAUSTIVE risposte che Le avrebbero dato gli altri colleghi, E CHE SONO esattamente dello stesso tenore delle mie :
NESSUN CONTRIBUTO PUO' ESSERE DATO SENZA UNA VISITA.

La cosa mi fa sorridere (fa il furbetto cambiando area di specialità ?) perchè Lei è giovane ed evidentemente si è perso la saggezza popolare dei grandissimi suoi concittadini Totò e Peppino De Filippo e della letteratura di grande saggenza che ci hanno lasciato.

In un caso del genere Totò avrebbe esclamato .

>>'cca' nisciuno è fesso " >>

La prenda a ridere anche Lei perchè solo questo era il mio intento con tale digressione,
e vada dal suo medico come tutti Le stanno consigliando.
Internet è una bellissima scorciatoia, ma non per i casi come il suo.
[#10] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Scusi ma scrivevamo insieme e se avessi letto non avrei aggiunto il post di prima.

Lei non sa neanche se avrei risposto ( il quando se permette lo decido io !) alle sue ultime domande senza le sue affermazioni FALSE.

Spero che quanto accaduto la porti a saggi consigli per il futuro.

Tanti saluti
[#11] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Non ho cambiato specialita' per furbizzia,ho cambiato specialita' perche' magari ritenevo(forse sbagliando)che poteva anche trattarsi di colon e quindi un gastroenterologo era piu' adatto di un senologo!Ho appuntamento dal medico domani,ho fatto le analisi.Non cerco soluzioni su internet ma solo pareri per imparare di piu' e cercare qualche idea magari da poter rigirare al mio curante per cercare una soluzione al mio problema.Penso che preoccuparsi della propria salute vagliando un po' tutti i sentieri mi sia concesso....o no?Non tutti hanno le possibilita' economiche adeguate,ho gia' speso oltre 200 euro senza arrivare ad una conclusione(solo i transact costano 20 euro),eco addominale 50 euro,analisi 60 euro,muscoril-acetamol....continuo?Pertanto mi sento autorizzato oltre che andare da un medico di cercare nel mio piccolo di informarmi anche per conto mio.Sono un semplice operaio e quindi oltre alla salute curo anche la tasca.
Infine non capisco una cosa,ma siamo su un sito di spettacolo o di medicina?
Mi menziona il grande toto' ma continua a sviare un suo parere sui valori delle analisi che le ho trascritto.Ma ho scritto in chirurgia generale o in spettacolo?

cordialmente
[#12] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
No non è un sito di spettacolo come lo chiama Lei ma di medicina.

Come se fosse reale, il rapporto fiduciario è alla base di ogni relazione anche se qui è virtuale.

Il rispetto reciproco è imprescindibile in questo rapporto, tanto più che Lei è anonimo e io ci metto il tempo...ed anche la faccia.....e anche gratis.

Vedo però nel suo ultimo post che cominciamo ad intenderci.
E quindi Le ripeto che

1) il dolore è un sintomo aspecifico che anche se descritto correttamente necessita per essere interpretato necessariamente di una visita per valutarne sede esatta, intensità
(valutata sul suo atteggiamento alla palpazione), irradiazioni spontanee e ricercate ecc ecc

2) Sugli esami Le hanno risposto già i colleghi in gastroenterologia.
[#13] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottore,
ho portato gli esami dal medico che(come i suoi colleghi di gastroenterologia)ha ribadito che non c è nulla di rilevante.
Mi ha poi detto che il tipo di dolore(dopo visita con palpazione)non puo' che essere muscolare(forma di mialgia).Le analisi reumatiche sono negative.
Pertanto ha deciso di fermarsi qui con le ricerche.Sotto mia pressione mi sono fatto prescrivere pero' un rx torace.Che ne pensa lei?è giusto fermarsi o ci sono altre strade da percorrere?
Le riscrivo cio' che ho fatto:
2 visite mediche con palpazione
1 eco addominale completa
analisi del sangue classiche
analisi del sangue reumatiche

tutto negativo,
mi tengo il dolore aspettando che passi?Adesso è spostato piu' verso la schiena con lievi fitte interne.Io ho paura ma il dottore mi dice di stare tranquillo.
Come diceva un mio concittadino:'l' important è a salut'(Massimo Troisi).

cordialmente

un utente anonimo un po' antipatico :-)
[#14] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si fermi senz'altro. Almeno da quanto scrive.

[#15] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille
[#16] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Dottore le scrivo per aggiornarla,
Ho eseguito una rx al torace ed una rx rachide in toto(ho una lieve scoliosi),i risultati li ritiro domani,ma a detta del radiologo sembra sia tutto ok.Ho fatto la rx al torace perche' essendo fumatore il mio medico mi ha consigliato di farne 1 all' anno;mentre la rachide in toto per evidenziare problemi posturali e discali,che avrebbero magari potuto portarmi questo problema.
Il dolore sembra che stia piano piano regredendo anche se ogni tanto(soprattutto la sera),ricompare.
Ho notato,e l ho anche detto al mio medico,che nella zona dorsale bassa destra noto come una macchia(pelle lievemente piu' scura),e non so' se è una mia impressione o no,ma sembra che il dolore sia proprio da quelle parti quando è presente.Siccome fra poco andro' dal dermatologo per controllare i nei,crede che sia di sua pertinenza anche questa macchia?Posso quindi eventualmente chiedere a lui?
Un'ultima cosa,
ho letto che l'ecografia si puo' fare anche sulla cute per vedere eventuali problemi tendinei,muscolari o di cute;ora mi chiedo,come mai il mio medico non ha pensato di farmi fare questo tipo di eco?Ignorantemente penso che chissa',magari avrebbe aiutato.Lei che ne pensa?sarebbe il caso di consigliarli di prescrivermela o pensa sia inutile?
Non so' se l ha notato ma questa storia mi sta facendo diventare ipocondriaco.
Solo che ora vorrei escludere proprio tutto tutto,per ritornare a vivere un po' piu' serenamente.

grazie per avermi sempre risposto e non avermi mandato al diavolo quando magari lo avrei proprio meritato.

resto in attesa di una sua risposta


[#17] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Ne parli con il dermatologo e la tranquillizzerà senz'altro perchè mi sembra che la componente ansiosa comici ad essere fuori controllo.

>>.Ho fatto la rx al torace perche' essendo fumatore il mio medico mi ha consigliato di farne 1 all' anno>>

Ma stiamo scherzando ? A 29 anni ?

E a 60 anni ne farà una al giorno ?
[#18] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Gia',ha proprio ragione,devo cercare di prestare meno attenzione al mio stato di salute.Tant è che quest' ansia mi sta portando anche ad avere attacchi di diarrea.
Mercoledi' parto per Vienna con la mia fidanzata e spero che con un po' di svago la mia attenzione si focalizzi su altro.Se poi avro' la percezione di non riuscirci mi rivolgero' ad uno psicologo.Ovviamente spero di uscirne da solo.

cordialita'
[#19] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
Dottore ho appena ritirato la rx al torace,martedi' la porto dal medico,mi da' un parere:

consideri che fumo da 10 anni:

diffuso rinforzo della trama vascolo-bronchiale piu' in campo medio-basale:
ili congesti;
non si apprezzano segni da riferire a lesioni infiltrative parenchimali in atto;
liberi i seni costofrenici;
rapporto cardio-toracico neli limiti della norma

cordialita'