Utente 252XXX
Salve da qualche mese mi capita spesso di avere fastidi alle labbra più o meno interne, premesso che soffro di allergia agli acari e alla parietarie e anni fa mi è capitato che bevendo un succo di frutta alla pesca ( che bevevo sin da piccola senza problemi) o mangiando un cornetto ( anche questo in precedenza non dava problemi) le mie labbra superiori si gonfiavano. Mi recai dall'allergologo e mi disse che praticamente il mio corpo contiene troppa istamina, che oltre alla parietaria e agli acari non sono allergica a nulla ma che, avendo troppa istamina può capitare che mangiando anche una mollica o bevendo un sorso di elementi che ne contengono, mi scaturisce l'allergia e che sono sogetta anche a shock anafilattici quindi di camminare sempre con la fiala di bentelan in borsa e, questa cosa mi ha messo molta ansia, infatti ho paura anche a mangiare. Comunque ritornando ai giorni d'oggi, come dicevo, mi sento le labbra interne sopratutto superiori ruvide e gonfie che si gonfiano di più che ne son mangiando roba salata, sugo o grana padano, si gonfiano avvertendo come un formicolio e un prurito ma che dopo qualche secondo che finisco di mangiare ciò il prurito e il formicolio passano ma il gonfiore persiste per qualche minuto ancora. Magari capita che mi ricordo del problema e tocco con la lingua o con i denti e il gonfiore ritorna, sono preoccupata per il discorso allergia, mi sono ridotta a non poter mangiare più nulla? O sarà una semplice infiammazione? Premesso che sono un sogetto che di natura non beve molto anzi vi sono giorni che non tocco neanche acqua, mangio raramente frutta e verdura, e circa 20 gg fa ho preso un colpo d'aria il quale mi ha causato un fortebherpes labiale ke è passato la settimana scorsa dopo 10 giorni di pomata 4 volte al dì.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
quando l'edema compare, in assenza di sensibilizzazioni allergiche, come apparente effetto dell'esposizione a svariati tipi di alimento, per logica è lecito ritenere che non esista un meccanismo allergico del disturbo. Per tale motivo non appare giustificato il timore di reazioni di anafilassi. Questo anzi non giova alla Sua qualità di vita in generale poiché la "sensazione" - che per ovvi motivi non è assimilabile a una franca manifestazione - può essere indotta ("riproposta") da certe condizioni psicologiche.
Il mio consiglio è di rivalutare il quadro - se necessario ripetendo anche alcuni accertamenti - ed eventualmente (se gli episodi sono frequenti) richiedere al collega allergologo un trattamento di fondo che Le permetta una vita normale.
Saluti,
[#2] dopo  


dal 2013
Salve anche stasera mangiando degli involtini di carne in bianco cn acqua e olio ho la sensazione di labbra gonfie e ieri mangiando degli amaretti ( dolci di mandorle) mi bruciava la bocca ma quello forse sarà stato perchè le mandorle sono riscaldanti.
[#3] dopo  


dal 2013
Buona sera volevo fare una domanda, anni fa bevendo un succo di frutta e in un altro momento mangiando un cornetto, mi sono gonfiate le labbra e da allora, ogni volta che questi alimenti venivano a contatto con la mia bocca succedeva sempre la stessa cosa. Sin da piccola ho mangiato e bevuto ciò ma solo dopo 16 anni mi hanno fatto questa reazione, ho fatto diverse prove allergiche ma risulto solo allergica alla parietaria, alla polvere e muffa e in oltre il mio corpo ha troppa istamina infatti, mi è stato consigliato di camminare con ventolin e fiala di betelan in borsa perchè se oggi mangio a bizaffa un elemento e l'indomani lo assaggio solo, può essere che mi venga una crisi allergica addirittura può verificarsi uno shock anafilattito. Io da quel giorno che mi è stato detto ciò, sono terrorizzata, evito di mangiare cibi nuovi e compro tutto senza conservanti e aditivi. L'allergologo mi aveva detto anche di riprovare ad assumere quegli alimenti che mi hanno scaturito l'allergia e vedere ma ho paura. Adesso è da oltre 10 anni che ho il desiderio di un cornetto e ho pensato di farli io a casa ma, si deve usare la farina manitoba e ho pensato che non sia questo a procurami allergia ma se così fosse, cosa centra con il succo di frutta? Ho fatto anche le analisi per l'intolleranza al glutine ma negativo.. Posso farli e mangiarli tranquillamente?
[#4] dopo  


dal 2013
Buona sera volevo chieder una cosa, sabato mangiando delle ciliegie ho avvertito uno starno fastidio alla bocca e alle labbra come un senso di bruciore, nel pomeriggio mi sono accorta che sul lato destro della guancia vi erano uscite 2 placche. Domenica mentre mi trovavo davanti lo specchio, ho notato che nelle labbra superiori erano presenti come dei puntini bianchi e al tetto con la lingua appariva ruvido. Oggi ho sensazioni di bruciore alla lingua anche quando bevo acqua, le placche fanno male ma sto mettendo Pyrelvex mi sembra che si chiami e i pallini ( ho letto che sono le ghiandole) sono ancora presenti anche in quantità minore. Adesso parlando con mia madre mi disse che anche lei sente le labbra ruvide, le ho guardate e anche lei ha queste ghiandole ingrossate e lei si chiedeva se potessero esser state le ciliegie. Io veramente essendo un soggetto allergico evito di mangiare roba che contiene istamina ma le desideravo assaggiarle e non ho saputo resistere. Si tratta secondo lei di infiammazione o di allergia? Stamattina anche con i frollini del latte avvertivo bruciore.