Utente 118XXX
Buongiorno,

vi scrivo perchè mi serve un consiglio.
Sono un soggetto con una miopia abbastanza accentuata (5.75 occhio sinistro, 7.75 occhio destro) e circa ad aprile di quest'anno in seguito al un colpo ricevuto all'occhio destro ho iniziato a vedere mosche volanti e dei flash quando sposto l'occhio verso sinistra velocemente.
Ho fatto varie visite da 2 specialisti diversi e una visita in pronto soccorso e non mi sono state riscontrate lesioni ma mi hanno avvisata che queste sarebbero potute avvenire tardivamente e quindi di tenere d'occhio la sintomatologia.
Ad oggi la situazione non è cambiata, ma ora sono incinta di 3 mesi e sono un po' preoccupata per il parto.
Ho già un figlio nato nel 2008 con parto naturale (piuttosto lungo e difficoltoso).
Dopo il primo parto e l'allattamento ho ovvimamente effettuato controlli che non hanno riscontrato problemi particolari ai miei occhi e la vista non era nemmeno peggiorata di molto (se non ricordo male uno 0.25 per occhio)
La mia è una miopia che ormai è sostanzialmente ferma da anni.
Ora mi chiedo se la mia condizione attuale mi obbligherà a sottopormi ad un taglio cesareo, voi che ne pensate?
Mi farò sicuramente controllare nel frattempo per valutare eventuali cambiamenti ma se la situazione rimanesse invariata posso sperare in un parto naturale o devo iniziare a farmi l'idea di subire un cesareo?
Grazie mille

Elisa
[#1] dopo  
Dr. Demetrio Romeo
32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Buongiorno.
Penso che la sua situazione non presenti controindicazioni al parto naturale, considerato che uno lo ha già fatto e che la miopia è rimasta stabile.
La novità rispetto ad allora è costituita dal trauma relativamente recente che ha subito all'occhio destro, per cui è consigliabile ricontrollare il fondo oculare circa due mesi prima della data prevista per il parto.
Cordiali saluti e auguri.