Utente 261XXX
Salve a tutti, sono una ragazza di 20 anni e premetto che non ho mai sofferto di allergie (anche se effettivamente a volte ho prurito a gola, naso e orecchie) però non ho mai avuto allergie agli occhi o congiuntiviti.
Ho una miopia di -6 gradi nell'occhio sinistro e -4 nel destro,
Porto le lenti a contatto mensili da quasi 4 anni, i primi 2 anni le mettevo quasi tutti i giorni per la scuola, ma negli ultimi 2 anni le mettevo davvero poco.. circa 1 volta a settimana, a volte due, ma comunque non le tenevo assolutamente per molto perché iniziavano a darmi un po' fastidio (secondo l'ottico, forse per il fatto che non mettendole più spesso, l'occhio le riconosceva sempre come corpo estraneo).
L'anno scorso ho avuto una leggera congiuntivite verso ottobre (me ne sono accorta perchè mi si appannavano gli occhi appena mettevo le lenti e perché avevo molto muco, niente di più..e mi è stato consigliato il collirio Alomide e mi è passato tutto.

A marzo ho iniziato ad avere prurito fortissimo e occhi gonfi, e sono riuscita però a curare tutto con degli impacchi di camomilla.

A metà Giugno, ho avuto una congiuntivite molto forte, con prurito, dolore agli occhi, occhi molto rossi mal di testa che mi provocava anche nausea la mattina.. e qui sono corsa dall'oculista e mi è stato prescritto il collirio al cortisone Visumetazone antistaminico, per 10 giorni e sono stata benissimo. Ho finito la cura il 5 Luglio, e fino al 14 sono stata benissimo.
Il 15 sono uscita (non metto lenti da giugno) e mi sono truccata, quando sono tornata a casa mi è venuto prurito lieve all'angolo interno dell'occhio e poi da lì ogni giorno, prurito anche all'angolo esterno, ma con occhi molto meno rossi e mal di testa. L'unica cosa in più è forse la fotofobia perché davvero mi da fastidio la luce del sole. Adesso mi è stato prescritto il Visuglican per 20 giorni.
Io ovviamente so di non poter avere una terapia tramite un computer, ma vorrei un parere e lo chiedo perché sono disperata.. ho paura di iniziare ad avere sempre congiuntiviti e io al mio occhio ci tengo parecchio! Ho paura di non poter mettere più lenti.. ma vorrei solo scoprirne la causa! Non so se siano le lenti (anche quando le mettevo avevo un lieve prurito all'angolo esterno, ma adesso non le sto mettendo quindi non possono essere state loro).. quindi mi chiedo se sia il trucco, ma se lo fosse.. non sarebbe un prurito momentaneo dato che poi non l'ho messo più?
O forse sono diventata allergica al polline..?
Chiedo scusa se mi sono dilungata ma volevo descrivere più dettagli possibili.
Grazie per il vostro tempo, cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Cara Ragazza,
le consiglio di effettuare i Test per valutare se e a cosa è allergica.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille dottore per la risposta tempestiva!
Ma se dovessi risultare allergica a povere o polline.. per me sarebbe impossibile rimettere le lenti a contatto?
Come ha notato, mi ha spaventato la cosa di averne prese due nell'arco di poco tempo.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
No, potrà continuare a metterle, ma dovrà evitare le sostanze a cui risulterà allergica.

Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
Graziemille dottore, ho un'ultima domanda e poi non disturberò ulteriormente.
Ho iniziato a usare questo collirio Visuglican antistaminico.. il prurito mi è passato ma l'occhio sinistro è diventato rosso attorno all'iride, tipo con dei piccoli capillari..
mi chiedevo se magari potessi sospenderlo, magari non è adatto a me e mi sta peggiorando.
Cordiali saluti, grazie ancora.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
NIZZA MONFERRATO (AT)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
La sola descrizione non mi permette di decidere se è intollerante o meno a quel colliro.
Potrebbe essere intollerante al conservante.
Deve però farsi vedere da un medico oculista che le dirà a cosa è dovuto il rossore.

Cordialmente
[#6] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
Grazie mille dottore, spero di trovare un rimedio al più presto possibile, cordiali saluti :)