Utente 520XXX
Buon giorno,
ho 35 anni. Da due anni soffro di dolori alla parte sinistra del ventre. Dopo analisi del sangue ed ecografie varie in ospedale mi dissero che tutto era imputabile a "Colon irritabile" e mi cambiarono la dieta e diedero da prendere un medicinale per alleviare il dolore quando compariva visto che era un evento che avrebbe avuto recidive.
Effettivamente a fasi alterne il dolore è tornato, ma a luglio di quest'anno è tornato insieme ad un dolore o meglio un fastidio, un indolensimento al testicolo sinistro. Nel contempo ho constatato che le erezioni del pene sebbene ci siano, non sono più come prima sia come numero sia come turgicità. Nel contempo mi è capitato anche di avere un orgasmo con la completa assenza di liquido seminale. La cosa mi stà spaventando non poco.
I vari problemi possono essere legati o semplicemente si sono accavallati?
Devo rivolgermi ad un andrologo od un urologo?

grazie a tutti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la sintomatologia riferita può derivare da problemi legati al colon irritabile ed alla terapia relativa ma il disagio sessuale,particolarmente quello relativo alla disfunzione erettile,alla saltuaria difficoltà ad eiaculare ed alla dolenzia testicolare,necessitano della competenza di un esperto uro-andrologo che sappia porre una diagnosi rigorosa.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 520XXX

Iscritto dal 2007
Grazie mille dottore, quindi lei mi consiglia di cercare un medico che sia nel contempo sia un andrologo sia un urologo? Magari è sempre così ma sono totalmente ignorante in materia.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...urologo o andrologo fa lo stesso,necessaria è la competenza.Cordialità.