Utente 962XXX
Una breve premessa: sono donatore AVIS e non ho mai avuto problemi di glicemia. Nonostante mangio da sempre tante schifezze, dolci, specialmente fuori pasto (a volte addirittura non mangio a tavola per poi svegliarmi di notte e mangiare molti snack o dolci). Non sono sovrappeso (66 Kg per 178 CM). Ultimi esami del sangue fatti 5 mesi fa, erano perfetti come sempre. Ultimamente mi capita di andare a urinare anche una decina di volte al giorno e bevo parecchio. Beh, in realtà ho sempre bevuto tanto, ma nell'ultimo periodo mi sto concentrando troppo sul fatto che vado spesso in bagno e che spesso mi sento stanco, sapendo che questi sono fra i primi sintomi del diabete. Cosa ne pensate? Credete sia il caso di ripetere gli esami del sangue? O magari sarebbe sifficiente andare a provarmi la glicemia in farmacia per mettermi il cuore in pace? La prossima donazione AVIS l'avrò questa domenica mattina, in caso ci dovesse essere qualunque tipo di problema a livello di glicemia, saranno in grado di vederlo con le solite 2 provette di sangue che mi prelevano prima di iniziare la donazione vera e propria?
Grazie in anticipo per ogni risposta
Andrea

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la prassi corretta prevede, in questi casi, sempre un incontro diretto con il suo medico di fiducia; su sua indicazione poi fare una valutazione ematochimica che sicuramente dovrebbe prevedere anche una glicemia e poi tutte le indagini che, dalla valutazione clinica diretta, dovrebbero essere suggerite e consigliate.

Io, da urologo, le suggerirei anche una valutazione completa sulle urine con esame colturale ed eventualmente anche una ecografia delle vie uro-seminali.

Ancora un cordiale saluto.