Utente 270XXX
Salve,
qualche giorno fa ho effettuato l'emocromo per controllare il valore degli eosinofili (sei mesi fa avevo già effettuato le analisi del sangue e il loro valore era di 9,9%).
Le riporto l'ultimo emocromo (ho 26 anni) :
wbc 9,1

rbc 4,75

hbg 13,7

hct 42,0

mcv 88,0

mch 28,8

mchc 32,6

plt 364

neutrofili % 59,9 [36,0-74,00]

linfociti % 26,1 [20.0-46,00]

monociti % 3,2 [3.0-10,00]

*EOSINOFILI % 10,5 [0,0-6,00]*

basofili % 0,3 [0,0-1,00]

neutrofili 5,4 [1,7-7,5]

linfociti 2,4 [1.0-4,2]

monociti 0,3 [0,0-1.0]

*EOSINOFILI 0,9 [0,0-0,6]*

basofili 0,0 [0,0-0,1]

Premetto che non ho alcun sintomo di allergia, se non un'intolleranza all'istamina accertata con i test per gli alimenti nel 2010 (prurito al cuoio capelluto con calore sul viso quando mangio certi alimenti) e prurito tra le dita della mano nei giorni in cui fa molto caldo (ma non sempre, occasionalmente); inoltre ad Aprile mi svegliavo la mattina col naso chiuso ma da Settembre sembra sia passato.
Quindi non amnifestando evidenti sintomi di presunta allergia, pensa che questi due valori degli eosinofili siano indice di qualcosa di grave?
Come detto all'inizio, ad Aprile i valori erano 9,9% e 0,7, per cui sono peggiorati.
Lei mi consiglia la visita dall'allergologo? Purtroppo non so come muovermi, e non voglio sottovalutare il problema.
Non so se possa essere utile, ma il giorno in cui ho effettuato le ultime analisi avevo in corso una congiuntivite all'occhio che si stava trasformando in virus.
In attesa di una sua risposta
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
149046

Cancellato nel 2014
Le consiglio in prima istanza di farsi visitare dal suo medico personale che sulla base della visita medica saprà consigliarle le eventuali ulteriori indagini da mettere in atto