Utente 224XXX
Buonasera gentili medici, sono una ragazza di 28 anni, ho avuto problemi di parodontite diffusa, curata con curettage sottogengivale in tutti i denti.
Avevo due denti che si muovevano leggermente, uno, che a detta della mia dentista, era quello messo peggio è guarito del tutto dopo il curettage, l'altro è migliorato leggermente, rimanendo sembre un pò mobile.
La dentista allora, dopo ormai 5 mesi dal curettage di quel dente, nota che ancora non era del tutto stabile, e mi fà la prova di vitalità del dente, notando che era vivo. Mi proprone di fare il curettage a cielo aperto per pulirlo meglio, durante l'intervento si accorge che avevo una lesione endotica, credo delle necrosi nella polpa, causate dalla mia parodontite, il dente non mi ha mai fatto male! dopo il curettage a cielo aperto mi dice di tornare dopo una settimana per togliermi i punti e per vedere se il dente era vivo, e purtroppo oggi mi ha detto che bisogna devitalizzarlo.
Sono molto abbattuta, mi chiedo come mai non se ne fosse accorta guardando la radiografia che feci 8 mesi fà, e una altra domanda che mi pongo è come mai il dente da vitale è passato come morto dopo una settimana, e che ora si muove più di prima?
I miei familiari mi stanno facendo venire mille paranoie, come quella che il dentista se ne stia approffittando di me.
Vi ringrazio per l'attenzione e per la pazienza nel leggere questa santa lettera!!!
saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Genrtile Paziente, radiograficamente un dente morto e uno vivo possono apparire uguali. Correttamente la Collega ha effettuato una prova di vitalità, che ha dato un falso positivo: accade spesso che un dente con una grave compromissione parodontale "muoia" peché dalla tasca parodontale i fìgermi raggiungono la polpa attraverso dei piccolissimi e spesso invisibili canali laterali, e provocanpo la lenta morte del dente.
Comunque non mi pare che sia successo nulla di grave: il dente andava devitalizzato e infatti ora va devitalizzato: poco di male può essere successo ne frattempo.
Cordiali saluti ed auguri.
[#2] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio per la veloce risposta, ma è normale che dopo il curettage a cielo aperto ho il dente che si muove più di prima'??????
saluti
[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
L'efficacia di un curettage a cielo aperto dipende anche dal grado di compromissione parodontale: bisognerebbe poter vedere almeno la radiografia. Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
la radiografia l'aveva la mia parodontologa, e si è accorta della situazione facendomi il curettage a cielo aperto, senò il dente, a detta della dentista, non aveva una tasca profonda! e invece, ma cmq la mobilità era minima, ora si muove di più, sarà per tutto il tartaro che mi ha tolto così in profondità? mah!
grazie
[#5] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf
44% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Credo che ilprpoblema sia il grado di compromissione parodontale di quel dente, che forse é superiore alle possibilitàò terapeutice legate ad un curettage a cielo aperto.
[#6] dopo  
Utente 224XXX

Iscritto dal 2011
ma è passata una settimana dall'intervento, la mia parodontologa mi ha detto che è normale e che si stabilizzerà con il tempo...speriamo bene