Utente 273XXX
Buonasera a tutti voi, gentilissimi medici,
vorrei porvi una domanda a riguardo dei coitus reservatus e coitus interruptus. In rete non si trova un granchè, si legge soltanto che sono dei metodi anticoncezionali e che già dall'antichità venivano usati per aumentare la durata del rapporto. Il mio specialista mi ha detto di evitarli entrambi, perchè sono dannosi alla prostata. La mia domanda è la seguente: sia per coitus interruptus che per il reservatus si ha un tentativo di blocco dell'orgasmo, ecco, siccome dovrei evitarli, vorrei sapere se nell'atto sessuale e/o masturbatorio dovrei evitare di trattenere soltanto il momento in cui si ha per avere un'orgasmo, oppure, dovrei evitare anche di non bloccare l'orgasmo negli attimi prima, cioè alle prime ravvisaglie (cioè appena inizio a capire che sta per arrivare). Non so se sono stato chiaro.
Grazie mille!!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il coito interrotto con o senza eiaculazione finale,non va esasperato e,in tal caso,non comporta seri problemi prostatici e vescicolari.Credo che il web non possa aiutarLa a chiarire i dubbi che ricorrentemente l'assalgono circa la genitalità riproduttiva e sessuale e,quindi,devo rinnovarLe l'invito a fruire dell'esperienza di un esperto andrologo reale e non virtuale.Cordialità.