Utente 172XXX
Buonasera, assumo yasminelle e , saltuariamente - circa due volte a settimana- 1/4 di moduretic. Quest associazione puo aumentare il rischio di trombosi, flebiti, embolia?
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Il rischio teorico di un aumentata possibilità esiste. Andrebbero valutate altre condizioni concomitanti ed il motivo per il quale assume il diuretico.
[#2] dopo  
172486

dal 2015
Grazie dottore...non ho ben capito perche parla di rischio teorico...che significa?
E quali sono i motivi dell aumentata percentuale di rischio?
Le condizioni concomitanti?
Assumo il diuretico per ridurre il gonfiore e la pesantezza agli arti inferiori causatemi dalla pillola...potrei optare per qualche alternativa...?
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
L'azione dei diuretici può provocare una "inspissatio sanguinis" (aumento di densità per riduzione della parte liquida) con conseguente maggiore tendenza alla aggrgazione piastrinica e formazine di trombi.
Si tratta di una condizione verosimilmente "teorica" nel Suo caso, vista la giovane età ed il dosaggio veramente modesto del diuretico.
Cionondimeno in presenza di altri fattori concomitanti (predisposizione genetica alla trombofilia, trumi, disidratazione da altre cause, uso di anticoncezionale orale, scompenso cardiocircolatorio, stasi venosa, immobilità, interventi chirurgici, ecc.), questo effetto potrebbe diventare significativo.

Ecco perché l'uso dei diuretici andrebbe limitato ai casi di effettiva necessità e dovrebbe avvenire sotto controllo medico.
L'indicazione per la quale Le è stato prescritto (da chi?) mi sembra per la verità piuttosto aleatoria, poiché la cosiddetta "ritenzione idrica" andrebbe inquadrata con esattezza ed eventualmente valutata da uno Specialista, potendosi avvalere di soluzioni alternative (calza elastica, linfodrenaggio, pressoterapia, ecc)
[#4] dopo  
172486

dal 2015
grazie molte dottore....ha perfettamente ragione, purtroppo il mio medico ha sottovalutato il problema della ritenzione, ed è stato molto superficiale... Dovrei fare una visita e un doppler alle gambe, parlare con uno specialista...Intanto ho iniziato mesoterapia e ultrasuoni , fasce e bendaggi per migliorare cellulite e ritenzione...Sto molto temo in piedi ma le calze non le sopporto...Avevo optato per prodotti piu naturali ( isocell forte e teleangil pefs) ma ho letto che possono interferire con la pillola...(anche se non tutti la pensano cosi)...A suo parere l azione drenante di prodotti di questo tipo potrebbe al pari dei diuretici veri e propri essere rischiosa?
Complimenti per la sua competenza e chiarezza