Utente 282XXX
Egregi dottori,

Ho 47 anni, godo di buona salute , faccio vita regolare seppur sedentaria, non fume, bevo pochissimo alcool e sono in sovrappeso di circa 10 kg. Aggiungo che non prendo alcun farmaco e non ho avuto in passato nessuna patologia di rielivo

Sin da quando avevo 20 anni i controlli ematochimici periodici che effettuavo su indicazione del mio medico curante hanno sempre evidenziato valori della creatinina ai limiti superiori a volte superandoli di poco. gli ultimi valori misurati sono atati 1,42 e 1,35 con i limite massimo a 1,3 ( metodo jaffè) rispettivamente a maggio e ad agosto scorsi.

Sono stato sottoposto , nell'ambito di un ceck-up periodico a cura della azienda per la quale lavoro, ad una ecografia addominale da cui è emerso un "ammasso cistico" a sinistra con le due cisti più significative di 33 e 45 mm e una cisti a destra di 31 mm.
il radiologo mi dice che a suo avviso sono congenite e che non devono essere oggetto di terapie .

Voi cose ne pensate ? devo fare ulteriori accertamenti? C'è relazione tra le cisti ed i valori della creatinina misurati? So che devo dimagrire e a tal proposito posso seguire un regime dietetico a basso contenuto di carboidrati e di conseguenza con qualche proteina in più?

Grazie in anticipo per le Vs risposte e per i consigli che mi darete.



Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani
28% attività
8% attualità
16% socialità
BENEVENTO (BN)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Egregio Utente,
la presenza di valori di creatinina ai limiti superiori della norma è un dato da tenere costantemente sotto controllo;per tale ragione sarà opportuno associare un controllo stretto della pressione arteriosa e di eventuali altri comorbidità quali un'alterazione del metabolismo glicidico.Nello specifico a tale follow up andrà associato un drastico calo ponderale (i vostri reni sono "programmati per lavorare su di un peso ideale di circa 75-80 Kg la presenza di un sovrappeso espone il rene a fenomeni di "iperlavoro").Sarebbe utile valutare le risultanze del vostro esame urine per escludere la presenza di proteinuria e/o microematuria.Per quanto riguarda le cisti,la presenza di cisti isolate sui due reni,esclude la presenza di problematiche genetiche quali rene policistico e quindi la problmeatica può essere definita all'interno di una semplice patologia cistica renale semplice.Sarà utile copntrollare annualmente il volume delle cisti e ed eventuali modifiche di esse.riterrei utile ocmunque una visita nefrologica di controllo presso la vostra Città dove perlatro esiste un'ottima struttura nefrologica.
Cordiali saluti