Utente 645XXX
Gentilissimi dottori scriverò una lunga lettera perchè sono giunto a un punto disperato.Per poter capire le mie ragioni vi accenno alcuni dei miei principali problemi di salute e familiari.Brevemente vi dico che sono sposato da 4 anni,durante i quali a causa di un incidente sono ingrassato 60 kg,dopo vari tentativiper dimagrire mi è stato diagnosticato ,volgarmente chiamato,uno shock metabolico e sono giunto alla resezione gastrica ,cioè la prima fase della dbp duodenal switch,ma non ha dato grandi risultati e domani farò l'altra visita per optare al successiva fase dell'intervento.Lo stesso problema di sovrappeso l'ha avuto mia moglie ,che allora decise di fare il bendaggio ,che andò malissimo causandogli un'ernia allo stomaco e il rischio di gravi lacerazioni.Tolse il bend. e dopo mesi avendo preso altri kg in conseguenza a tutti i postumi opto per la dbp,che fece a Genova.Fin qua tutto normale anche perche non potevamo avere figliin quanto dovevamo aspettare dei tempi legati all'intervento di mia moglie.Nel frattempo io avevo fastidi ,praticamente urinando avevo la sensazione di non svuotarmi mai.Decisi di fare una visita e da allora feci un anno di cura per la prostatite,che non passava mai.MI fecero anche una cistoscopia ,senza anestesia con un attrezzo che aveva dei tubi d'acciaio e mi massacrarono.Allora feci ogni sorta di esami tra cui lo spermiogramma,e decisi di contattare un dottore di fuori della mia citta ,E cioè Reggio Calabria,che dopo essersi preso 130 euro a visita per due volte mi fece salire a padova per poter fare accertamenti migliori e così mi diagnostico una Sclerosidel collo della vescica,e però mi disse che lo spermiogramma era buono(motilita veloce lineare al 5% ).Cosi passarono un altro anno,e mia moglie finalmente potendo affrontare una gravidanza,abbiamo iniziato a provare senza risultati,al che ci siamo preoccupati e abbiamo fatto degli accertamenti.Avevo un varicocele bilaterele di 2°grado.Allora dopo aver pagato ,con sacrificio perche guadagno 1100 euro al mese, tutte le visite andrologiche mi dicono di andare da un chirurgo per operarmi e così ancora con sacrificio scelgo il miglior chirurgo vascolare,che dopo avere pagato 155 euro a visita mi opera.Oggi dopo 40 giorni faccio l'ecocolordoppler e l'andrologo mi dice che ancora ho il varicocele,meno grave ma ancora importante perche grosso.VI giuro che sono disperato.Ho 30 anni e non ce la faccio più ad andare avanti.Ora dovrò rioperarmi,mia moglie si sente malissimo per la sfortuna che ci perseguita.Cosa posso fare?E' possibile che dopo 40 giorni ci sia recidività di questo genere.Nell'attesa dell'intervento mi sono stati prescritti questi farmaci che vi elencherò ma ,con molta onesta,sono davvero utili o sono solo una spesa inutile?Per il varicocele mi hanno segnato: Fleboral 100 al mattino,Zentunm una dopo pranzo e una dopo cena,Fertiplus una al mattino.Vorrei sapere ma sono veramente utili ed efficaci?Ora quando andrò dal chirurgo come dovrò comportarmi.Sono tentato ad andare da un legale anche perchè ora rischio col lavoro a mancare ancora ma i ldesiderio di un figlio e molto più grande!!Vi prego datemi qualche consiglio,aiutatemi a capire meglio,voi che lo fate senza scopo di lucro perche sto veramente male.Se volete potete contattarmi alla mia e-mail cutrupiantonino@hotmail.it
Grazie infinite di cuore e scusate per la lunga lettera.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,
spesso la ricerca del "meglio" porta ad incontrare anche medici che, senza tanti scrupoli, procedono ad effettuare anche interventi chirurgici che non hanno alcun razionale se non quello di aumentare la casistica od ingrossare il portafoglio.
Spesso è deprimente veder proporre interventi chirurgici o terapia, a pagamento, che potrebbero essere ottenute anche utilizzando il SSN nelle strutture pubbliche a soggetti che non se li possono permettere
La sua condizione di sovrappeso nonostante i vari interventi di derivazione biliopancreatica costituisce un problema. Dovrebbe prima di tutta capire se una eventuale gravidanza possa essere "sopportata" da sua moglie senza rischi personali e per il feto e se la situazione ginecologica di sua moglie possa consentire tale evenienza.
una volta stabilito questo si tratta di valutare il suo liquido seminale per capire se abbia parametri di possibile capacità fecondante e se possano esistere gli elementi per pensare ad una terapia medica ( tenga presente che il suo assorbimento dei farmaci orali è del tutto particolare grazie la derivazione intestinale biliopancreatica).
Ci tenga informati
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimi dottori inizio col ringraziarvi e porgervi i miei più cari saluti.Forse nella lunga lettera scritta non sono stato molto chiaro in quanto io non ho fatto la DBP(questa l'ha fatta mia moglie,che comunque è seguita da una bravissima e umanissima dottoressa) ma io ho fatto la resezione gastrica che non concerne malassorbimento,e comunque oggi mi trovo con un sovrappeso di 20 kg.
Ora vorrei riportarvi il mio spermiogramma che ho fatto prima di operarmi e cioè a febbraio,che elenca così:
Aspetto Opalescente - Colore bianco/grigiastro - Odore sui generis - Quantità 5 cc - pH 8 - Mucolosi normale - Viscosità normale - Concentrato/ml 121.600.000 - Concentrato eiaculato 608.000.000 - Motilità (spermatozoi %) a 1 ora: lineare veloce 2% , lineare lenta 30% , discinetica o non lineare 13% , agitatoria in loco o in situ 30% , immobili 25%. MORFOLOGIA : tipi normali 65% , atipici 35% colli angolati,colli ispessiti,teste grandi. SEDIMENTO : Alcune cellule uretrali,qualche leucocita,corpora amilacea,tendenza alla formazione di medi agglutinata misti. OSSERTVAZIONI: ASTENOZOOSPERMIA.
Questo è quanto scritto.Gli ormoni sono tutti ok.
Mentre l'ecocolordoppler post-operatorio eseguito dall'andrologo(e non dal chirurgo che ha effettuato l'intervento ) rileva a livello del plesso pampiniforme sx la presenza di un tronco venoso dilatato,con reflusso provocato dalle monovre funzionali in arto-statismo, chiudendo il referto con la dicitura di "varicocele sx recidivo parzialmente".La parola "parzialmente" il dottore l'ha aggiunta in una seconda visita e non so se l'ha fatto perchè lo pensa o per calmare la mia rabbia!! Il precente ecocolordoppler pre-operatorio diceva varicocele di 2° grado sx e sub clinico dx,e in più mi aveva visualizzato la prostata e le vescicole seminali per via t.r.segnalando calcificazioni prostatiche e note di flogosi in entrambe le vescicole seminali.
Ora vi chiedo se potete valutare questo caso e darmi qualche consiglio medico e non solo, anche da amico,fratello o padre che voi vogliate.E poi secondo voi,nel mio caso e in generale anche dopo che risolverò il problema,quelle medicine saranno solo una spesa inutile e quindi sconsigliabili?
[#3] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Vi ricordo che per il varicocele,l'andrologo mi ha dato FLEBORAL 100 una al gg,ZENTUNUM una fl dopo pranzo e cena ,e FERTIPLUS una al mattino.
Per i problemi della prostata mi ha dato MICTASONE supposte una la mattina e una la sera per 7 gg e CHINOPLUS i compressa dopo pranzo per 7 gg.Péoi da ripetere ogni martedi e sabato per un mese e poi fare esami urine.Secondo voi trovero miglioramenti ,potrò mai risolvere il mio problema??
E infine può essere che ,come gia suggerito ,sia stato troppo presto per l'ecocolordoppler e quindi ancora non si è stabilizzato,e quindi fra poco tempo sarà tutto normale?Ho già prenotato la visita col chirurgo vascolare che mi ha operato e non vorrei che fosse solo una perdita di tempo o che facessi osservazioni inutilie quindi cattiva figura?
Vi prego datemi una mano!!!!Sono disperato e stanco di tutte le mie sfortunate facence di salute.
Vi rigrazio di cuore e per chei mi volesse contattare personalmente vi rimando la mia e-mail:
cutrupiantonino@hotmail.it

GRAZIE DI CUORE E A PRESTO
[#4] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Questi dati si riferiscono a 3 giorni di astinenza e dopo un'ora dall'eiaculato.
GRAZIE PER LA VOSTRA UMANITà E GENTILEZZA
[#5] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Scusate ancora ma vorrei farvi qualche altra domanda.Oggi due miei colleghi,che sono stati operati di varicocele, mi hanno detto che molti dottori,andrologi chirurghi etc.etc.,gli hanno detto che il varicocele non influenza la motilità,è vero?
E poi la motilità bassa che ho io può dipendere anche solo dal fatto che ho la sclerosidel collo della vescica e che quindi anche in conseguenza soffro di prostatite e delle vescicole seminali infiammate?
Che rimedi mi consigliate se dipende da questo?
Tutti questi miei problemi mi condizioneranno in modo grave ,o comporteranno rischi gravi,nel mio lontano futuro?
Ancora grazie per il disturbo che vi do.
[#6] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
P.S.
La spermiocoltura è negativa
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
quello che posso dirLe è che sia i Suoi Colleghi che i miei di Colleghi affermano cose inesatte. Una degli effetti del varicocele sul liquido seminale è proprio una modificazione in senso peggiorativo delle mobilità e della morfologia degli spermatozoi. Attenzione: non vi è mai correlazione fra queste potenziali modifiche e la presenza di varicocele. In altri termini il rapporto non è mai direttamente proporzionale. Varicoceli enormi possono non dare problemi di dispermia...mentre piccoli varicoceli possono darne di veramente disastrosi. In ogni caso, a mio modo di vedere l'esame del liquido seminale preoperatorio non era per niente attendibile e tantomeno lo era per basrvi su il criterio di operabilità. Andava di certo ripetuto e non una volta sola. Attualemnte Lei presenta una recidiva di varicocele. In questo caso credo che la terapia farmacologica di supporto, che pure benefici comporta, è del tutto inopportuna. Semmai, andrebbe rivalutata una nuova indicazione chirurgica. Ma sottolineo il condizionale. Insomma, il modo con cui è stata gestita la Sua storia clinica non mi trova per niente solidale. Ne discuta in maniera approfondita con il Suo Specialista di fiducia.
Mi tenga ancora informato se lo ritiene utile ed opportuno.
Auguri affettuosi per la pronta risoluzione del problema ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#8] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Prof. Martino,grazie per la sua cortese disponibilità.Senz'altro Vi terrò informati sull'evoluzione dei fatti,anche perchè per ora la sola cosa che conta e di tranquillizzarmi sapendo quali sono le verità e i fatti da affrontare.La prima cosa che faccio appena sono a casa e di collegarmi a questo utile e umanissimo sito,l'unico posto dove per ora mi sento di poter trovare solidarietà.Per quanto riguarda il mio specialista di fiducia,ormai sono restio in conseguenza a certi fatti accaduti,legati solo allo scopo di lucro.Mi fa stare bene la speranza e la fiducia di sapere che esistono medici come Lei e i suoi colleghi che si prestano a questo sito.Spero di cogliere ancora altri consulti per poter tirare bene le somme su quello che deciderò di fare.Grazie infinitamente.
[#9] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
guardi glielo scrivo con davvero tanto affetto e partecipazione, quindi non me ne voglia. Lei è praticamente un mio conterraneo! :)
Al di là della umana solidarietà, non vedo benefici per Lei nel collegarsi al nostro Forum con tali premesse. Temo possa perdere tempo prezioso ed opportunità importanti per risolvere i Suoi problemi in modo fattivo. Mi creda sulla parola: ci tenga sempre informati se lo desidera ma consulti quanto prima un Medico "reale" e non "virtuale". A costo di spegnere per un pò di tempo il collegamento alla rete.
Ancora cordialissimi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#10] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Prof. Martino la ringrazio per le sue attenzioni e per i suoi consigli,ma in effetti io non sto cercando di risolvere i miei problemi solo attraverso il vs sito,perchè capisco che per una fattiva diagnosi ci vuole una visita,ma cmq cerco di associare i vostri consigli sia medici che umani alle visite ed i controlli svariati che sto facendo e che ancora devo fare.Per esempio giorno 30 ho la visita col chirurgo vascolare che mi ha operato e sono curioso di vedere che mi dice,ma se io non mi informo su quali potrebbero essere le possibili risposte non saprò mai se mi avrà detto fesserie o quali possono essere le possibili cause del mal riuscito intervento.Poi inoltre come lei avrà letto io cerco solo consigli e risposte alle mie tante numerose domande ,e una volta che avrò queste risposte le metterò anche in discussione con uno specialista andrologo ,che poi valuterò se sarà lo stesso che mi sta seguendo.Per esempio per le calcificazioni prostatiche e le flogosi alle vescicole seminali mi aveva prescritto le mictasone e chinoplus.Ora le mictasone non sono più in produzione e dopo che ho girato 20 farmacie l'ho richiamato e mi ha dato le deflan 30 mg.Poi mi ha detto di fare una esame delle urine dopo aver finito la cura,e solo su consiglio e parere mio poi si è ravveduto a farmela fare anche prima della cura e non un esame delle urine ma una urinocoltura con antibiogramma.Insomma io se non so da dove parto come posso sapere se ho avuto miglioramenti!!!!Beh,vede,questo dottore,anzi professore,mi è stato indicato come uno tra i migliori su RC ,se non il migliore in andrologia..Quindi mi capisca non è per niente che cerco disperatamente i vostri consigli ma solo per avere conferma o meno ,almeno per cio che è possibile senza visitare,sulle possibili cause e sulle terapie che mi vengono date.La terrò aggiornata dopo ogni consulto medico.Se ha consigli o risposte da dare alle mie numerose domande la leggero con molto interesse e gratificazione. Le porgo i miei più cordiali saluti e la ringrazio di cuore per tutto.
[#11] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
capisco benissimo il senso della Sua mail. Sull'onda della partecipazione affettiva al Suo stato d'animo sarei molto tentato e starei per dirLe che si...fa bene a confrontare le diagnosi, le terapie, i consigli ed i suggerimenti che Le danno i Suoi Specialisti di fiducia...con i pareri che noi (o io), qui nel Forum, possiamo fornirLe.
Ma sarebbe da parte mia cedere ad una tentazione sbagliata, nel principio e nei fatti. Lei non può continuare a procedere in questo modo e cioè in una eterna "bilancia" di confronto "all'americana" fra quello che sostengono gli Specialisti della Sua città e quello che dice il Forum di Medicitalia! Senza con questo nulla togliere ai Colleghi che La stanno curando (potendola toccare con mano!) dal vivo ed a quelli che la "seguono" per così dire in maniera mediatica. Non è procedendo così che si può sperare in una guarigione. Le Sue scelte in fatto di Medici non si possono basare su quello che, seduti davanti ad un monitor, alcuni altri Medici scrivono in un Forum.
Sia chiaro che questo è solo il mio parere personale e dil mio personale modo di intendere la Medicina in Rete.
Io sarei più pragmatico. E' un Suo diritto quello di sentire pareri Medici diversi: quindi consulti ...ma da "vivo", nella realtà, un altro Collega esperto del Settore...o altri Colleghi... Si faccia consigliare in merito, si informi presso parenti, amici, conoscenti, chieda al Suo Medico di famiglia..che so io.... Ma non prenda il Forum, o più in generale Internet, come il punto di riferimento per questo. Se il "miglior" Andrologo della Sua città non va...beh non va. Mettiamola così: è stato sfortunato nel trattare senza buoni risultati proprio Lei. Non è la fine del mondo. Ci sono altri Andrologi...non saranno il "migliore" ...ma sono "reali"! Nemmeno immagina, e parlo della realtà della mia città... Roma, quello che accade ogni giorno di molto simile...in questo campo specifico!!
E' ovvio che in ogni caso mi farà piacere ricevere Sue notizie.
Le invio affettuosi auguri per tutto ed un caloroso saluto
Prof. Giovanni MARTINO
[#12] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Prof. Martino senz'altro sarà mia premura e piacere farle sapere come si evolverà la mia situazione medica e comne mi consiglieranno di procedere.La ringrazio ancora per i suoi cortesi consigli.Le invio un sincero e affettuoso saluto.A presto.Grazie.
[#13] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
Lei fa nomi e cognomi e...cifre... in Forum Pubblico. Comunque sia, questo non lo trovo molto corretto e volevo comunicarglielo subito.
Ma a parte ciò...il modo con cui il Collega sta affrontando il Suo problema non lo condivido..e non solo nei modi ma anche nella sostanza.
La Sua reazione rivela mancanza di disponibilità professionale, mancanza di obbiettività, mancanza di informazione Medica ed un pizzico abbondante di presunzione. Poteva piuttosto darsi da fare per imediare a quello che può capitare a tutti i Chirurghi che si occupano di questa patologia.
Che dirLe ...si affidi al Suo Andrologo (che mi sembra ben orientato) e ad un altro Chirurgo Andrologo.
Sono contento se mi terrà informato di nuovi sviluppi.
Auguri affettuosi
Prof. Giovanni MARTINO
[#14] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...credo che ci si stia fermando troppo sull'esito della varicocelectomia,sulle tecniche chirurgiche e quantaltro,con il rischio oggettivo di perdere di vista l'obiettivo finale :il concepimento...Devo anch'io con forza sottolineare lo scorretto comportamento dell'Utente il quale ha assunto un atteggiamento gravemente lesivo della professionalità di un collega,riportando giudizi ed affermazioni che lo stesso,peraltro citato per nome e cognome,non può confutare.Propongo,in tal senso,l'intervento del nostro Moderatore,affinché sia impedito questo abuso.Il nostro (spero ex) Utente può tranquillamente contattare chi vuole in via privata,avendo,peraltro,lasciato la propia e-mail.Cordialità.
[#15] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Inizio con il ringraziare il prof. Martino per la sua immensa cordialità e i suoi paterni consigli e così facendo chiedo scusa per il mio comportamento,che senz'altro non ho tenuto prima e non avrei tenuto se chi ha sbagliato ,con atteggiamento molto diplomatico che un uomo di cultura può e sa assumere,mi avrebbe detto che c'era stato qualche problema,che se anche non dovrebe ma era successo,e che lui da quel momento si sarebbe prodicato ad aiutarmi a risolvere il problema cosa che invece non è avvenuto ,accadendo peraltro al contrario e cioè lavandosene le mani e credendo di prendermi in giro.Preciso che non sono un medico,ma nemmeno uno stupido!!!!
Inoltre spero di aver frainteso io il consiglio del dott. Izzo che m'invita a non tornare più in linea,e che anche lui in modo carino abbia voluto consigliarmi di tenere un comportamento più giuridicamente corretto nei prossimi forum,cosa a cui mi atterrò se questo è un requisito per accedere a questo forum,forum che senz'altro è nato per aiutare chi non trova aiuto e ha dei problemi seri,che a nessuno stanno a cuore se non per i denari che il malcapitato può sborsare,e non per fare processi contro gli utenti che possono anche sbagliare nei loro periodi di confusi e sofferti stati d'animo e che comunque possono anche essere consigliati a non ripetersi!!!Consiglio e mi farebbe piacere ,prima anche di giudicarmi, di leggere tutto cio che ho scritto prima e che racchiude solo parte delle mie vicende mediche ,direi quasi drammatiche, che ho attraversato,e per chi volesse,consigliarmi o rimproverarmi di qualcosa di farlo anche in via privata attraverso la mia e-mail suscritta.Io purtroppo ho l'occasione di vivere una sola volta e molti per superficialità non mi hanno affatto aiutato a vivere questa sola vita meglio ,andando probabilmente contro deodontologicamente a un giuramento fatto,e che sicuramente non ho fatto io.Forse ho leso la figura di qualcuno,ma qualcuno ha leso la mia persona fisica e il mio stato psicologico.Concludo ringraziando tutti i dottori,il forum,e particolarmente e affettuosamente il Prof. Martino per i suoi saggi e dosati consigli,sperando di poterne ancora fare riferimento per i miei dubbi e incertezze.GRAZIE e ancora chiedo scusa.
[#16] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
P.S.
Potrei gentilmente avere un giudizio obiettivo sui singoli valori dello spermiogramma che ho precedentemente riportato.Vorrei capire se l'anomalia e solo sulla motilità veloce o se è anche su altri valori perchè non ho trovato da nessuna parte qualche tabella che indicasse i valori corretti consigliati affinchè rientri nella normalità.Grazie infinitamente
[#17] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
credo che l'equivoco sia stato giustamente chiarito. Lei non deve sentirsi un "ex" Utente, ci mancherebbe altro. Vorrei sottolineare che "paterni" consigli mi sembra troppo :)...vogliamo dire "amichevoli"? :)
Se mi indica il referto dell'esame su cui vorrebbe delucidazioni sarò felicissimo di darle.
Ricambio gli affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#18] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Prof. Martino la ringrazio di cuore per tutta l'attenzione che mi sta riservando e per questo le sono molto grato e anche se poco ci tengo a dirle che lei gode di tutta la mia stima sia come professionista che come uomo.E visto anche la sua simpatica ironia mi scuso per averle addossato qualche anno in più,e preciso che mio padre ha 56 anni ma siucuramente lei sarà molto più giovane
:-) !!!
Comunque per tornare alla mia domanda in cui chiedevo un parere molto obiettivo sul mio spermiogramma,tanto per regolarmi se l'anomalia esiste solo nella motilità veloce o anche in altri valori ,ora le riporterò i valori elencati nello stesso:
-ASPETTO OPALESCENTE - COLORE BIANCO-GRIGIASTRO - ODORE SUL GENERIS -
QUANTITà 5 CC - PH 8 - MUCOLISI NORMALE - VISCOSITà NORMALE - CONCENTRAZIONE EIACULATO 608.000.000 - CONCENTRAZIONE PER ML 121.600.000 -
-MOTILITà SPERMATOZOI A UN'ORA :
LINEARE VELOCE 2%
LINEARE LENTA 30%
DISCINTINEA O NON LINEARE 13%
AGTTORIA IN LOCO O IN SITU 30%
IMMOBILI 25%
-MORFOLOGIA:
TIPI NORMALI 65%
ATIPICI 35% colli angolati,colli ispessiti,teste grandi.
-SEDIMENTO: Alcune cellule uretrali,qualche leucocita,corpora
amilacea,tendenza alla formazione di medi agglutinati misti. -OSSERVAZIONE: ASTENOZOOSPERMIA
-SPERMIOCOLTURA (metodo:terreni selettivi) : NEGATIVA

Ringraziandola anticipatamente le porgo i miei più cordiali e sentiti saluti
[#19] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
l'esame del liquido seminale che invia in allegato mostra effettivamente solo una astenozoospermia. Il numero è senza dubbio buonissimo così come la morfologia. Questo ultimo dato in particolare è "talmente" buono da risultare degno di riflessione..."troppo buono" per risultare rendere attendibile tutto l'esame? E poi attenzione al pH un pò troppo alto...
Insomma...perchè non ripetere lo spermiogramma magari in un altro Centro ben qualificato?
La saluto affettuosamente, Lei è una persona molto simpatica oltre che quasi mio conterraneo.
Prof. Giovanni MARTINO
[#20] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Carissimo Prof. le faccio i complimenti per le sue capacità mediche perchè ,mi permetta nella mia ignoranza di dirle,che è una soddisfazione sia per lei che per i suoi familiari poter affermare,senza ombra di dubbio,di essere un'affermato "Professore" a una così giovane età!!
Comunque a riguardo l'esame già lo avevo eseguito 2 anni fa in un altro centro ed era variato solo il numero degli spermatozoi,e la motilità che alora era migliore.Comunque appena passeranno i 4 mesi richiesti ripeterò l'esame e vedremo un pò il da farsi.
Ma il pH da cosa dipende e in che cosa influisce?
Complimentandomi ancora,anche per l'orgoglio di avere un quasi conterraneo "Professore" e uomo di seria e provata professionalità ,le porgo i miei più affettuosi saluti e sarò molto felice di poterla tenere informato in meritò all'evolversi del mio caso.Grazie
[#21] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
proprio per avere più chiarezza sulla "normalità" di alcuni dati del liquido seminale, come osservato anche dal collega Martino, e se desidera comunque avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile anche leggere il facile manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#22] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio Dr. Beretta per il suo cortese intervento.Sicuramente vedrò di trovare questi utili ed interessanti libri.La ringrazio ancora e le porgo i miei più cordiali saluti.
[#23] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Comunque , se lo desidera , ci tenga aggiornati.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#24] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
che devo dirLe? Lei è "troppo" buono...quasi quanto la morfologia del Suo ultimo esame del liquido seminale :)
La ringrazio di cuore.
Quando avrà il referto del prossimo esame (tre mesi mi sembra un congruo periodo di attesa), sarò contento di leggere Sue notizie e darLe il mio parere. Tempo permettendo, legga quello che preferisce o “navighi” in Internet quanto vuoLe per siti, blog ed altri Forum, ma non dimentichi una periodica frequentazione del Suo Andrologo, scelto nel mondo "reale" e non "virtuale”, per ottenere i consigli terapeutici del caso atti a migliorare il Suo stato di fertilità.
Auguri affettuosi per il prossimo esame ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO

[#25] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
sempre su questo filone un ultimo consiglio infine ,se vuole confrontarsi e conoscere altre situazioni o coppie con un problema simile al vostro, è quello di consultare anche il nuovo forum sull'Infertilità nel sito www.madreprovetta.org.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
[#26] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimi Prof. Martino e Dr. Beretta Vi ringrazio per il vostro affettuoso interessamento.Senz'altro appena avrò novità sarò felice di informarvi.Grazie per tutto quanto fatto fino ad ora.Nell'attesa Vi porgo i miei più cordiali e affettuosi saluti.Grazie
[#27] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Saluto tutti i Dr. ed in particolare il prof. Martino che fino ad ora mi ha seguito,e come premesso nell'ultimo contatto, giusto oggi ho preso l'esito dello spermiogramma che ho fatto a distanza di tre mesi e mezzo dall'intervento ,e vi informo dell'esito e vi prego di voler dare il vostro giudizio:
ASTENSIONE 3 GG - ASPETTO OPALESCENTE - COLORE BIANCO/GRIGIASTRO - ODORE SUI GENERIS - QUANTITA' 4CC - pH 8 - MUCOLISI NORMALE - VISCOSITA' NORMALE - CONCENTRAZIONE/ml 108.800.000 - CONCENTRAZIONE/EIACULATO 435.200.000.
MOTILITA' A 1 ORA:
LINEARE VELOCE 5% - LINEARE LENTA 20% - DISCINETICA O NON LINEARE 20%
- AGITATORIA IN LOCU O IN SITU 25% - IMMOBILI 30%.
MORFOLOGIA :
TIPI NORMALI 68% - ATIPICI 32% COLLI ANGOLATI,TESTE GRANDI.
SEDIMENTO:
QUALCHE CELLULA URETRALE,ALCUNI LEUCOCITI,CORPORA AMYLACEA
OSSERVAZIONI: MODERATA ASTENOZOOSPERMIA
SPERMIOCOLTURA POSITIVA AL "STAPHYLOCOCCUS EPIDERMIDIS"

Gentilissimi dottori questo è quanto scritto e sinceramente un po mi deprime perchè dopo un intervento dover tornare dinuovo sotto i ferri e rimandare ancora i miei progetti alla fine,diciamocelo chiaro,non fa felice nessuno.E poi ci mancava anche sto batterio che non so nemmeno quanto ci vorrà per eliminarlo.Nei post precedenti potrete leggere quale era la mia situazione prima e confrontarla con la presente ,che anche se migliorata ma di poco,sinceramente mi delude molto.Vi prego di voler dare il vostro parere e sarò contento di ricevere consigli su come procedere e ,insomma sul quadro clinico in generale,su quello che è sto batterio e se è facile da debellare.RingraziandoVi anticipatamente Vi porgo i miei saluti più affettuosi.Grazie
[#28] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...lo stafilococco epidermidis va considerato un germe di contaminazione manuale (da parte di chi raccoglie il seme e/o dell'esaminatore).Inoltre,senza specificare la carica batterica,la spermiocoltura,che già presenta limiti intrinsechi legati alla modalità di esecuzione etc.,a mio modesto avviso,non ha alcun valore.
Confermo che,anche in considerazione del peso riferito,il problema difficilmente può essere risolto con garbate sviolinate epistolari,o valutando numeri e percentuali di un esame seminale che,tralaltro,non mi sembra del tutto attendibile (circa 1l 70% di forme normali...).Ritengo indispensabile il diretto contatto tra un andrologo esperto in fisiopatologia della riproduzione e ginecologo.
Cordialità.
[#29] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
a costo di ripetermi, tutto quello che posso dirLe, e mi dispiace farlo, è che il Suo esame del liquido seminale continua a presentare aspetti abbastanza contrastanti fra loro. Un numero di spermatozoi ottimo, ottima morfologia e bassa mobilità. Inoltre un pH elevato che lascerebbe sospettare ben altro che una contaminazione occasionale da errore tecnico. Spero che la spermiocoltura sia stata mirata alla ricerca di tutti i possibili microorganismi e/o lieviti contaminanti e non solo alla ricerca di germi comuni gram+ e gram-. Le assicuro comunque che discutere di un reintervento correttivo di varicocele, se non inutile appare alquanto prematuro.
Credo che Lei dovrebbe contattare un Collega Andrologo ed il Suo Chirurgo e con loro fare nuovamente il punto della situazione.
Chiaramente mi farebbe piacere conoscere l'evoluzione della Sua storia clinica.
Affettuosi auguri ed un cordialissimo saluto
Prof. Giovanni MARTINO
[#30] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimi Dr. inizio salutandoVi e SalutandoVi.Sinceramente non so che pesci prendere.Io attualmente sono sotto cura da un andrologo giorno 03/07 ho una visita di controllo per presentargli il mio nuovo referto da spermiogramma e spermiocoltura.Inoltre spero di potermi consultare anche in settimana con un chirurgo-urologo (visto che il "prof." che mi ha operato dice di non volermi "mettere mani" dinuovo.Comunque io sono ignorante in materia ma non capisco, voi saprete senzaltro il senso delle vostre affermazioni,come mai tre spermiogrammi fatti in due posti diversi diano più o meno lo stesso risultato.Io purtroppo non posso fare altro che affidarmi a chi contrariamente a me a studiato per questo ma se poi i risultati non sono affidabili veramente non so che fare.Potreste essere voi cosi' gentili da illuminarmi su questi valori e spiegarmi terra terra i contrasti tra questi valori,e se questi valori fossero veramente reali da dove potrebbe venire il problema.E poi da cosa potrebbe dipendere il ph alto e che conseguenze ha? Potrebbe essere causa la sclerosi del collo della vescica,patologia che io ho?Come posso aiutare ad aumentare la motilità,magari facendomi aiutare da una terapia medica se esiste o da altro.Vi ringrazio per il vostro sostegno e spero di poter risolvere questo problema ma soprattutto di poter allargare la mia famiglia al più presto possibile perchè solo questo ora mi darebbe gioia e tranquillità.Grazie ancora di cuore e sarò felicissimo di tenervi informati sull'evoluzioni che ci saranno.A presto.
[#31] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
un pH elevato, in primissima istanza, potre lasciar intendere una qualche sorta di infezione seminale. Prima di discutere di reintervento...vogliamo chiudere definitivamente il sospetto di infezione? Pe ril resto che posso dirLe: una percentuale di spermatozoi dimorfologia normale pari al 30% viene appunto considerata "normale" per il genere umano... Vogliamo dare per scontato che la Sua è ottima...bene diamolo per scontato!
Vogliamo però attendere l'esito della prossima valutazione specialistica e vedere cosa ne pensa il Collega?
Mi tenga informato dell'esito del controllo clinico, se lo desidera.
Auguri affettuosi ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO

[#32] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la sua spiegazione,vedrò insieme all'andrologo di approfondire,e sarò molto lieto di tenerla informato.Ringraziandola ancora per il suo prezioso aiuto in attesa di novità Le porgo i miei più cordiali e affettuosi saluti.
[#33] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Anzi mi scusi ancora,ma sarebbe così gentile da dirmi ,in genere,a quanto dovrebbe essere più o meno il valore normale del ph,e se come dice lei io potessi avere un'infezione cosa serve fare,che tipo di esami,per capirlo.Mi perdoni se lo chiedo prima a lei ,lo chiederò anche dopo al mio andrologo ma intanto,con la fortuna che sto avendo io e meglio che mi tenga informato anche per capire almeno le competenze di chi mi si presenta.Grazie e scusi ancora.Dinuovo cordiali e affettuosi saluti.
[#34] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
un pH normale dovrebbe essere compreso fra 7,2 ed 8. Il Suo è proprio al limite. Nell'ottica generale della Sua storia clinica, potremmo considerarlo un valore "sospetto" da approfondire meglio. Quando e cosa fare lo lascerei decidere al Collega che La visiterà prossimamente. Non ha senso che Lei si presenti dal Suo Specialista con già in tasca le risposte alle Sue domande. Non può pensare di sottoporre il Collega ad un test di valutazione. Altrimenti il rapporto fiduciario che dovrebbe legare Medico e Paziente ...che fine fa?
Attendo di conoscere gli ulteriori aggiornamenti.
Intanto affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#35] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...sono convinto che non stiamo rendendo un buon servizio all'Utente,se,da un valore di pH,peraltro non controllato né controllabile,siamo arrivati ad ipotizzare un'infezione delle vie seminali etc..L'universo della seminologia non può essere banalizzato su parametri che,spesso,nei laboratori non specializzati,sono "improvvisati"...Cordialità.
[#36] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
ci siamo capiti spero.
Attendo Sue notizie.
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#37] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
segua le sagge indicazioni del collega Izzo e , prima di ridiscutere il suo problema ,dobbiamo avere in mano almeno un esame del liquido seminale attendibile.
Ancora un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#38] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Saluto tutti con un ringraziamento per l'interesse e i consigli.Giusto ieri ho avuto la visita con l'andrologo che mi segue e parlando del valore del ph lo ha giustificato dicendo senz'altro che dipende dal mio fattore prostatico in quanto,(probabilmente anche a causa della sclerosi del collo della vescica) ho delle lievi calcificazioni,segno di infiammazione, e una infiammazione delle vescicole seminali.Ora lui mi ha detto che comunque il mio spermiogramma non è cattivo perchè registra solo una bassa motilità,che comunque in proporzione al numero elevato di spermatozoi potrebbe essere anche accettabile in quanto si dice che come valore per essre fertile si devono avere almeno 2 milioni di spermatozoi mobili veloci in una eiaculazione,e quindi facendo un calcolo tra il rapporto moilità% e numero per ml rientro pienamente.Comunque mi ha prescritto un cura sia per la sospetta infiammazione sia per lo stafilococco epidermis,sia per migliorare la motilità.Ora vi citerò la cura prescritta e sarei contento se la valutaste e mi dareste delle opinioni.
-PELVILEN 1 COMPRESSA MATTINA E UNA SERA PER DUE MESI
-RIBOTREX 1 COMPRESSA PER TRE GIORNI A SETTIMANA DA RIPETERE PER UN MESE + FLOXIN 1 COMPRESSA AL GIORNO E DOPO IL PRIMO MESE CONTINUARE CON CHINOPLUS 600 1 COMPRESSA A SETTIMANA PER UN ALTRO MESE.
-FLEBORAL 100, 1 COMPRESSA AL MATTINO PER DUE MESI
-EZEREX 1 BUSTINAA LA SERA PER DUE MESI
-CARNITENE 2g , 1 FLACONE ORALE AL GIORNO PER DUE MESI

Poi per mia moglie mi ha prescritto MICOXOLAMINA 1 compressa vaginale ogni 7 gg.
Infine dovrò ripetere lo spermiogramma e la spermiocoltura a fine cura e tornare a visita.
Sinceramente ,non essendo medico ,non posso giudicare la cura prescrittami ,ma anche se mi sembra esagerata la vorrei capire la validità e la funzionalità di tutti questi farmaci,anche perchè molti sono solo integratori e sono tutti a pagamento,e sinceramente se non mi portano realmente nessun giovamente non so a quanto mi possa servire.Aspetto un vostro giudizio e continuando a ringraziarvi per quanto fatto fin'ora vi saluto affettuosamente e in particolare il prof. Martino che si è sempre dimostrato presente e attento.Grazie comunque a tutti.
[#39] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...meno male che é l'andrologo di fiducia...Non Le consiglio di chiedere opinioni via web,piuttosto consideri l'eventualità di essere visitato da altro specialista,in quanto con vedo il razionale della terapia prescritta che,tralaltro,pur considerando l'aspetto ponderale,mi sembra inidonea.Cordialità.
[#40] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
nello specifico non si tratta solo di integratori. La terapia che il Collega Le ha proposto è più articolata. Tuttavia e di proposito non vorrei entrare nel merito della opportunità o meno dell'utilizzo dei farmaci che Lei cita. Così come nel merito del calcolo matematico, abbastanza originale, che il Collega Le ha fatto della Sua potenziale fertilità.
Mi limito a dire: occorre sapersi fermare...
Lei non può continuare a peregrinare da uno studio Medico all'altro nella speranza di incontrare il "SuperAndrologo" che con una bacchetta magica Le risolva i Suoi problemi. E questo per il semplice fatto che non esiste un Medico i cui giudizi diagnostici, prognostici e terapeutici siano al di sopra della critica (anche costruttiva per carità) di un altro Medico...e che non esiste alcuna bacchetta magica.
Quindi se il Collega Specialista Le ha suscitato una impressione di professionalità, competenza ed umanità ricevuta, punti fermi che ogni Medico dovrebbe saper comunicare ad un paziente...beh...ne segua i consigli. E vedremo.
Attendo Sue notizie dopo l'inizio della terapia consigliata
Affettuosi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#41] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per la Vostra disponibilità.Vorrei specificare che non si tratta di sfiducia verso il mio andrologo ma la mia è neccessità di capire confrontando più opinioni sia dal punto di vista medico che soggettivo visto che fino ad oggi sono stato molto sfortunato ad incontrare medici poco professionali,ora ho bisogno di tirare le somme io per rafforzare ancora di più ,rispetto a quello che già c'è ,il rapporto di fiducia con chi mi segue.
Comunque seguirò la cura prescrittami e quando avrò altri risultati,o se ci dovessero essere problemi,sarò felice di metterVi a conoscenza di tutto.RingraziandoVi ancora Vi porgo i miei più cordiali saluti,e nell'attesa Vi auguro buone ferie.
[#42] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
buone e sopratutto serene vacanze annche a Lei
Cordialmente
Prof. Giovanni MARTINO
[#43] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,
rimaniamo sempre nel dubbio dell'attendibilità del suo quadro seminale . Comunque, a questo punto, faccia le sue vacanze ed eventualmente ci tenga aggiornati , se lo desidera.
Ancora un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#44] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimi Dottori le vacanze sono quasi finite e io nell'attesa di riprendere a lavorare e nell'attesa che voi leggiate queste righe ho pensato di scrivervi per rendervi partecipi della mia immensa gioia.E si perchè gia da 20 gg abbiamo scoperto che mia moglie e incinta,oggi alla 7° settimana, e giusto ieri abbiamo fatto la prima ecografia dove si sentiva il cuoricino del bambino/a.Finalmente vedo che le cose vanno meglio,e con la consapevolezza che la gravidanza per ora va bene sono molto sereno e ora non ho fretta a risolvere i miei,ora sembrerebbero piccoli,problemi.Infatti sto proseguendo con la cura dell'andrologo,anche se effettivamente mia moglie è rimasta incinta prima che iniziassi tale cura,e fra circa 15 gg andro a fare il nuovo spermiogramma per vedere meglio la situazione non tanto a livello di motilità spermatica ma quanto la spermiocoltura,cosa che ora seguirò di più insieme all'infiammazione prostatica comunqua senza nulla trascurare.Nell'attesa di informarvi sull' evoluzione di tutto Vi porgo i miei più cordiali e affettuosi saluti.
[#45] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
davvero tanti ma tanti affettuosi auguri, a Lei ed alla Sua compagna, per la splendida notizia.
Mi comunica l'avvenuto lieto evento?
Cordialissimi saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#46] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimi dottori,gentilissimo Prof. Martino,
mi scuso perchè vi rispondo solo ora ma ho avuto problemi col computer e infatti solo ora dopo averlo sistemato posso riprendere i contatti.Infatti è gia da 10 gg che ho i risultati del nuovo spermiogramma ,che ho fatto tanto per controllo in seguito alla cura,e che ora vi comunicherò.Intanto,se non ho capito male, lei Prof. Martino gradirebbe essere informato della futura nascita e del suo buon fine,e le posso dire che sarò felicissimo di renderla partecipe a questa mia grande gioia ancor di più di quanto è stato partecipe ai miei problemi.Nella speranza che tutto proceda bene,nell'attesa di risentirci,vi porgo i miei più cordiali ed affettuosi saluti.

ESAME LIQUIDO SPERMATICO (ASTINENZA 5 GG)
ASPETTO OPALESCENTE - COLORE BIANCO/GRIGIASTRO - ODORE SUI GENERIS -
QUANTITà 4.5 CC - PH 7.8 - MUCOLOSI NORMALE - VISCOSITà NORMALE -
CONCENTRAZIONE/ML 102.400.000 - CONCENTRAZIONE EIACULATO 460.800.000 - MOTILITà A 1 h :
LINEARE VELOCE 5% - LINEARE LENTA 15% - DISCINTINEA O NON LINEARE 25%
- AGITATORIA IN SITU O IN LOCO 35% - IMMOBILI 20%
MORFOLOGIA :
TIPI NORMALI 65% - ATIPICI 35% TESTE ROTONDE,COLLI ANGOLATI
SEDIMENTO: QUALCHE LEUCOCITA,PRESENZA DI CORPORA AMYLACEA
OSSERVAZIONI: LIEVE ASTENOZOOSPERMIA

Ringrazio ancora e buona domenica.
[#47] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
mi farà immenso piacere ricevere la notizia dell'avvenuta nascita...ci conto. Asopettate un maschietto o una femminuccia?
Per il resto, direi che pur confermando la lieve astenozoospermia ...mi vedo costretto a segnalare quanto improbabile sia il dato che si riferisce alla morfologia! Il 65% di spermatozoi tipici è davvero troppo! :)...che dirLe...non è questo il momento di rpeoccuparsi...si goda l'attesa della futura nascita...ma ripeta l'esame del liquido seminale a 3 mesi di distanza in un centro che offra maggiori garanzie di qualificazione.
Auguri davvero tanti, a Lei ed alla Sua compagna...
Cordialemente
Prof. Giovanni MARTINO
[#48] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Prof. Martino ancora non si sa con certezza ma si sospetta che sia maschietto.Qui in famiglia ci sono dispute e scommesse,chi dice e vorrebbe femminuccia e chi il contrario, anche perchè sarebbe il primo nipote da entrambe le famiglie e quindi è sospiratamente atteso/a.Io pricipalmente mi auguro che nasca in salute poi si vedrà in futuro col bis cosa augurarsi :-) !!!!
Per quanto riguarda l'esame credo che sono nei guai a questo punto perche il centro a cui mi sono rivolto,centro "ANDROS" penso sia qui a Reggio Calabria forse il più specializzato.Dovrò cercare conferme e indagare meglio se esistono centri migliori anche a Messina.Comunque lo stesso dato mi era stato confermato da un altro centro due anni fà!!!Che Dio me la mandi buona :-).
Un caloroso ed affettuosissimo saluto.Grazie e a presto
[#49] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.
[#50] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Approfitto del fatto che siamo prossimi anche a natale per comunicare con tutti voi Dottori e Professori per mandarvi sia gli auguri che per tenervi informati.Inanzitutto sappiamo che aspettiamo un bel maschietto,la gravidanza tra tutti i problemi che sta avendo mia moglie,procede bene e ci auguriamo che finisca bene.Per quanto mi riguarda a oggi mi trovo molto più sereno e sto bene nonostante i miei problemucci fisici che spero in ogni modo di affrontare più in la e risolvere,mi riferisco alla recidiva di varicocele sopratutto che mi sta dando dei fastidi.Il mio andrologo nell'ultima visita mi ha trovato meglio mi ha consigliato di ripetere dei controlli periodici e mi ha prescritto per l'infiammazione delle vie seminali e prostatiche (dovute forse anche alla sclerosi della vescica) una cura direi quasi a vita di una chinoplus 600 ogni settimana tanto per tamponare un po.Ora rileggendomi ho trovato ,in mezzo a tutte le mie verità,che forse dovevo essere meno precipitoso e più calmo magari non dovevo fare nomi,anche se il mio stato psicologico bacillava,ma tuttavia in qualche modo la cosa si è risolta anche grazie al mio andrologo di fiducia,del quale purtroppo ho anche avuto bisogno di cercare conferme delle sua competenza medica,e cioè il Prof. Ilaqua che ringrazio per avermi seguito e consigliato.
Ora nell'attesa di rendervi partecipi della nascita di mio figlio Vi auguro a tutti un felice e sereno natale ,un buon anno nuovo ed in particolare vanno i miei saluti e auguri con tutto il cuore al Prof. Martino.Tanti auguri.
[#51] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
le cose non potrebbero andare meglio! Tutte le sofferenze, non solo fisiche, del passato dovrebbero ormai essere solo uno spiacevole ricordo. Non ha niente di cui scusarsi e non deve spegazione alcuna a nessuno.
Ho sempre pensato che da situazioni, complesse e complicate come la Sua, si esce davvero solo con l'aiuto di un Medico... competente, professionale e umanamente partecipe alle esigenze di guarigione comprensibili in qualsiasi paziente. Ma soprattutto con l'aiuto di un Medico "presente", fisicamente, in ogni necessità.
Ma tutto questo, almeno per il momento, assume un valore relativo. Lei e la Sua compagna aspettate un figlio! Sognato e voluto! Che altro c'è da dire? Soltanto da parte mia davvero tantissimi affettuosi auguri per la gravidanza. Aggiungo i più sinceri auguri per un Sereno Natale ed un felicissimo Nuovo Anno. Che sia nuovo in tutto, a partire dalla salute.
Un Cordialissimo saluto
Prof. Giovanni MARTINO
[#52] dopo  
Utente 645XXX

Iscritto dal 2008
Scrivo questa felice lettera per informare tutti i gentili Dottori che il 23/03/2009 sono diventato papà di un bellissimo bambino.Si chiama Bruno è nato di 3,270 kg,50 cm e grazie a Dio sembra in ottima salute.Voglio soprattutto condividere la mia gioia,e scusate se un po in ritardo anche e soprattutto col Prof.Martino,che oltre a rivelarsi e confermare di essere un ottimo professionista si è rivelato un "UOMO" sensibile e disponibile ad ascoltare e consigliare chi ne ha bisogno.Grazie!!!
[#53] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
vivissime congratulazioni!Si goda il figlio.Cordialita'.
[#54] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
che dirLe...grazie mi sembra poco per le Sue cortesi parole.
La notizia più bella che poteva dare a tutto il Forum di medicitalia è quella dell'arrivo di Bruno.
Fin da ora gli auguro tutto ciò che di più bello ci si possa attendere dalla vita che verrà...anzi gli auguro tutto ciò che i Suoi genitori si augurano per lui...Quale augurio può essere migliore di questo?
Ma da buon Calabrese di origini, voglio fare una cosa speciale ed augurare a Bruno la cosa che nella mia terra si augura a chi si vuol bene...e cioè...tanta ma tanta ma tanta FORTUNA!!
A voi genitori un abbraccio ed un cordialissimo saluto
Prof. Giovanni MARTINO