Utente 287XXX
Buongiorno,
ho 34 anni alto 1.78 x 60Kg,
per 6 mesi ho seguito un' "alimentazione" a base di sola frutta e nient'altro.
Ho accompagnato questa brillante idea con esercizi fisici con della pesistica a casa eseguita tutti i giorni - senza mai

riposo, anche due volte al giorno;

il risultato è stato che dopo appunto 6 mesi e tanto stress anche dal punto di vista lavorativo,
ho avuto un crollo psico-fisico con conseguente calo del desiderio e problemi di erezione.

Ho iniziato ad avere prima una stanchezza fisica costante, quando provavo ad alzare pesi durante l'allenamento sentivo i

muscoli che tremavano e un dolore alla bocca dello stomaco come un senso di vomito.

Poi un giorno ( il 3 novembre 2012 ) ho notato che la classica erezione mattutina non c'era stata e da quel giorno non o avuto

più erezione notturne ed erezioni in generale.

Il 20 novembre, visto che la situazione non cambiava, ho fatto gli esami sotto indicazione del dottore
ed è emerso :
- testosterone totale : 3,00 [2,4 - 8,3]
- testosterone libero* : 7,7 [8,7 - 54,7]
- shbg : 50,3 [17,3 - 65,8]
- albumina 4,70 [3,50 - 5,00]
- fsh : 1,8 [1,5 - 12,4]
- lh : 2,7 [1,7 - 8,6]
- prolattina : 7,5 [4,04 - 15,2]

quello che mi è stato detto è che l'alimentazione che ho fatto, e lo sforzo fisico di pesi che ho sostenuto mi hanno portato a

questa situazione.

Dal 25 Novembre, ho così iniziato a mangiare regolarmente, ( sto seguendo la dieta a Zona - che sembra miri proprio al

riequilibrio ormonale ) e poi ho integrato con Virmanplus per 4 settimane.

Dopo un mese di vera alimentazione, mi sento meglio, l'erezioni notturne e mattutine sono ricomparse, ormai dai primi di

Gennaio, e sono riuscito anche ad avere rapporti - tra l'altro in questi pochi rapporti che sono riuscito ad avere con mia

moglie, abbiamo anche scoperto con immenso piacere da pochissimo che è rimasta incinta )

Il motivo per cui vi scrivo è che persiste questo calo della libido, per cui è come se l'iniziativa non parte da me, sotto

stimolo funziono ancora, anche se noto che alla minima "distrazione" l'erezione cala.

Cosa devo fare? è normale questa situazione? Considerando che le erezioni spontanee notturne sono comparse da meno di un mese,

devo attendere ancora prima che ricompaiano quelle diurne e il senso della libido ?
è il caso di usare qualche integratore specifico ?

Al momento sto assumento da una settimana :
- un integratore di L-Arginina 2gr la sera prima di andare a dormire.
- un integratore di vitamine e minerali
- proteine del siere del latte con aminoacidi

e sto facendo pesi 3 volte a settimana per non più di 30 minuti


Grazie per la vostra attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
normalmente il calo della libido è una situazione transitoria.
Io penso che il problema sia nell'eccessivo utilizzo di integratori, proteine ed amminoacidi e nell'eccessivo stress fisico che in qualche modo possono aver influito sui suoi valori di testosterone totale e libero e quindi sulla libido.
[#2] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
grazie per celere risposta,
volevo direle che il calo di testosterone e libido li ho avuti quando non mi nutrivo in maniera adeguata ( alimentazione di sola frutta per sei mesi ) e contestualmente facevo molti esercizi di pesi.

Gli integratori li sto prendendo da poco più di una settimana, ed è da tanto che ho notato miglioramenti e le erezioni notturne e di quando mi sveglio sono tornate.

Dalla sua risposta, credo che abbia compreso l'opposto di quanto io abbia cercato di esprimere.

Gli integratori li sto assumendo adesso perchè vengo, appunto, da un periodo di scarsa nutrizione.

La mia domanda è : ora che le mie erezioni notturne e quelle di quando mi sveglio sono tornate, quanto dovrò attendere prima che anche la libido e le erezioni del giorno tornino a comparire ? c'è qualcosa di specifico che devo fare o che non devo fare?
grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Rimango della convinzione che è meglio diversificare l'alimentazione che ricorrere a farmaci quali gli integratori.
1) Difficile stabilire i tempi di ripristino della normale libido in quanto andrebbe analizzato nel dettaglio il vissuto dell'individuo nell'ambito della sessualità, del lavoro, della vita familiare, l'entità dello stress fisico e psichico a cui è sottoposto ecc. per meglio identificarne la causa
2) Un colloquio fatto di domande erisposte mirate con esperto andrologo penso le possa giovare.
[#4] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per l'attenzione che mi ha dedicato.

Cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prego!
[#6] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Gentile Dottore,
aveva ragione.

Purtroppo quando mi ha dato il suo consiglio, preso dal panico, non l'ho apprezzato, ho pensato non fosse corretto e ho fatto di testa mia.

Dopo mesi che mi sono fatto riempire di integratori con scarsi successi,
mi sono tornate in mente le sue parole, e questa volta mi suonavano con tutto un altro senso.

ho seguito il suo consiglio.

Ho staccato con tutti gli integratori e ho seguito una dieta varia e regolare.
Dopo circa 2 mesi è tornato tutto come prima.

grazie.
[#7] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Son felice per lei!