Utente 273XXX
Emeriti medici, sono un paziente iperteso in cura con Plaunazide 20 mg/12.5 mg, con una gastrite (diagnosticata dal mio medico di base in seguito ad un bruciore di stomaco) curato con Lucen 20 mg e sono anche un soggetto ansioso che si cura "domesticamente" con 15 gtt di Lexotan al mattino e alla sera e 10 gtt al pomeriggio.
Nella serata di sabato ho avuto un rapporto sessuale con la mia ragazza. Dopo aver avuto il rapporto ho avuto dei piccoli giramenti di testa connessi a sudorazione "intermittente", dopodiché mi è venuto un dolore in epigastrio, per cui provo la pressione e vedo che era scesa di parecchio (per i miei standard). Era 95/65 mmHg con 91 bpm. Alle 20 avevo assunto il Plaunazide.
Agitandomi per una pressione così inusuale, telefono il 118 (che si presenta con tutti gli attrezzi per la rianimazione: come DAE, bombola d'ossigeno, etc).
Mi misurano la pressione ed è salita a 140/90, mi fanno un ECG domestico ma non riescono a collegarsi con l'ospedale, per cui mi invitano ad andare con loro.
Andando al PS, la mia PA era 130/70, 75 bpm e saturazione O2 in aria pari a 99, dopodiché vengo sottoposto ad ECG che ora allegherò qui in basso:

( I, II, III, aVR, aVL, aVF ) http://i.imgur.com/WgBz252.jpg
( V1, V2, V3, V4, V5, V6 ) http://i49.tinypic.com/14o7zf9.jpg

Vorrei che voi emeriti lo leggeste per darmi delle delucidazioni complete sull'attività elettrica del mio cuore. Nella sintesi del referto c'è scritto "Sinusale. FC 74/m. BiBDx. Alterazioni aspecifiche del recupero.

Queste alterazioni a cosa sono dovute?

Come prestazioni eseguite in PS ho avuto:

- MONITORAGGIO INCRUENTO DELLA SATURAZIONE ARTERIOSA
- EMOCROMOCITOMETRICO
- GLUCOSIO
- ASPARTATO AMINOTRANSFERASI (AST) (GOT)
- LATTATO DEIDROGENASI (LDH)
- SODIO
- CREATINCHINASI CPK CK
- (PTT) TEMPO DI TROMBLOPLASTINA PARZIALE
- TROPONINA I
- Ps ECG
- PSV VISITA DI PRONTO SOCCORSO
- AZOTEMIA
- CREATININA N
- ALANINA AMINOTRANSFERASI (ALT) (GPT)
- POTASSIO
- CALCIO
- (PT) TEMPO DI PROTOMBINA
- Ps PRELIEVO VENOSO
- AZOTEMIA
- CK MASSA
- ASPETTO SIERO

Ora presumo che si tratti delle analisi degli enzimi per verificare o no che si sia trattato di un infarto del miocardio.
Come già vi ho detto in precedenza, in seguito a delle extrasistole (poi scomparse con l'assunzione di bromazepam) e al riscontro di elevati valori di pressione in certi stati d'ansia (parliamo anche di 210/110 mmHg), oggi assumo Plaunazide perché la terapia con Triatec 5 mg non dava i risultati sperati. Ad oggi, anche grazie alla mia dieta e alla moderata attività fisica, la pressione sembra scendere col tempo. Ho effettuato esami del sangue, ecocardiodoppler e 5 ECG negli ultimi tre mesi (l'ultimo l'ho allegato in alto). Mi manca solo la prova da sforzo per sfatare ogni dubbio, ma molti medici mi hanno consigliato di rientrare prima in un peso che mi consentirebbe di fare quella prova almeno al 90% delle mie prestazioni.
Vi chiedo gentilmente la vostra opinione in merito alle mie condizioni cardiologiche. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L ECG che lei ci ha inviato è perfettamwnte normale
Cerchi di ridurre marcatamente il peso e di mantenere i valori pressori al di sotto di 130/80 mmHg.
Cntrolli la coleserolemia totale e frazionata, ed ovviamente stia lontano dal fumo
La prova da sforzo puo tranquillamente essere eseguita anche in sovrappeso, e gliela consiglio
Arrivederci
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
Gentile Dr. Cecchini, anche se telematicamente Lei è il primo dei miei cardiologi di fiducia, per cui La ringrazio per la risposta incoraggiante.
Stamane ho provato la pressione ed era 125/70 mmHg mentre, per quanto riguarda il mio assetto lipidico, le mie ultimi analisi risalgono agli inizi di dicembre 2012 e le mostro i risultati del colesterolo normale e frazionato:

COLESTEROLO: 168 mg/dL
HDL COLESTEROLO: 40 mg/dL
LDL COLEST. CALCOLATO: 112 mg/dL
TRIGLICERIDI: 80 mg/dL
GLICEMIA: 99 mg/dL

Negli esami del sangue fatti l'altra notte in PS, il GLUCOSIO è 81 mg/dL. Il GLUCOSIO e la GLICEMIA sono la stessa cosa? Perché se è sì, allora è calata anche la glicemia.
Un'ultima domanda, caro dottore: l'alterazione aspecifica del recupero può essere dovuta a qualcosa di patologico?
Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
guardi la glicemia varia cosi come varia la pressione... ogni minuto. lei all ecg che ha inviato non ha alcuna alterazione ecg
si tranquillizzi
arrivederci
[#4] dopo  
Utente 273XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio molto. Inoltre, voglio congratularmi con Lei per essere ritornato su Medicitalia.