Utente 110XXX
Salve, sono una signora di 45 anni e da un po di giorni mi è venuto un dolore alle parti basse, quindi uno continuo stimolo ad urinare anche quando non esce niente. Premetto che io da quando ero ragazza sino a 22 anni hosofferto di enuresu notturna, e poi mi è sempre rimasto il fatto di dover andare spesso in bagno, ma in età più grande il disturbo si è accentuato, di giorno devo andare spessso in bagno e di notte mi devo alzare andhe 4/5 volte, e le mie urine sono chiare come l'acqua. Ultimamante mi è venuta l'influenza senza febbre con infiammazione alla gola, curata con cedax eclemilìfluimucil, ma dopo pochi giorni mi è venuto questo disturbo, continuo fastidio alle parti basse con questo stimolo perenne che dura tutto il giorno, quindi molto fastidioso.io da poco ho fatto per dei continui dolori al fianco sinistro e inguine sinisstro per sopsetta tac e ecografia adcompleto:fegato:dimensioni nei limiti con eco struttura omogenea in assenza di lesioni di natura ripetitiva.Colecisti:ben distesa, pareti regolari, ecopriva.VBP:nei limiti Pancreas:dimensioni nei limiti con eco struttura omogene asse spleno port:decorso e calibro nella normaMilza:dim.(dim lung 10 cm) ed eco struttura nella norma.RENE DX E SN: in sede normoconformati, quota cortico midollare normorappresentata in assenza di formazioni espansive patologiche. Piccole cisti corticali di dimensioni al di sotto del cm.Presenxa bilateralmente di spots iperecogeni come da renella con evidenza a dx di accumulo di echi di 6mm con tendenxa al cono d’obra come da litiasi al polo inf.Vie escretrici non dilatate.VESCICA: ben distesa, pareti regolari in assenza di diffetti di riempimento.UTERO:normovesoflesso, dimensioni nei limiti,(7,9x x4.3x4.6) con eco struttura lievemente addensata a livello del fondo in assenza di grossolane formazioni espansive.Endometrio centaleproliferativa.Annessi nei limiti. Marcato meteorismo colico non evidenza distazioni linfonodali ingrandite ne versamento libero intraperitoneale.TAC ADDOME COMPLETO SENZA CONTRASTO:l’esame TC dell’addome superiore ed inferiore per quanto possibile evidenziare non ha messo in rilievo alterazioni a carico dei parenchimi splancnici esaminati. Microlitiasi renale bilaterale medio caliceale inferiore, in assenza di dilatazione calico pielica.Non linfoadenomegalie evidenziabili alla metodica.Non versamenti liberi in addome. Vescica regolare a pareti conservatE da poco ho fatto visita ginecologica sempre per lo stesso motivo, ma è tutto a posto, solo la vescica legermente bassa, non ho mai sofferto di cistite e non mi brucia quando faccio pipì, il mio medico mi ha dato buscopan ma non mi fa nulla, mi ha anche dato i vari esami del sangue ed urine ma dato che ho preso cedax devo aspett. 10g, visita urologica e insiste a farmi fare subito una citoscopia, ma prima non dovrei fare gli esami e la visita urologica? visto che è anche un esame invasivo? se è cistite non si vede dagli esami delle urine? e per alleviare questo è indicato buscopan?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
non posso entrare nella dinamica della visita e questo è solo parere via web. personalemnete farei così.
A vescica ben piena si detrga i genitali con acqua sterile e garza urini e scarti il primo getto, e senza interromeper l' urinata raccolga il secondo e poi scarti il terzo. Sul getto raccolto faccia esame urine e stiamo a vedere.
[#2] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2003
Salve, ho fatto la visita dall'urologo.Anamnesi uroginecologica: Una IVG a 19 aa..Assume preparato estroprogestinico dall'86. Enuresi notturna fino all'età di 22 anni. la paziente rifesrisce la comparsa recente di pollachiuria diurn ( 15 v) nicturia 4-5 v, associata ad urgenza minzionale, fughe di urina sotto colpi di starnuti con uso di 2-3 piccoli PADS/die da poco tempo.Pregressi episodi di candida vaginale e da circa 1 anno riferisce dolori al fianco sinistro associati talvolta a dolore a tutta la regione lombare(anche a dx) in addome fino alla regione inguinale sinistra per cui si sottopone a diverse visite speciaistiche e accert. diagnostici, tra cui ecografia addome completo (8/2012) che rivela delle piccole cisti corticali renali e rennella bilateralmente e a dx litiasi polo inferiore. viene accertata tramite RM una discopatia cervicale polisegmentari e discopatia L-5S1 e dismetria arti inferiori e discopatia lombare e cervicale.Controllo ginecologico dicembre 2012 (cistocele di I grado) con pap test negativo.Esame obbiettivo:E.O:Giordano negativo bilaterlamente, E.V: mucosa vaginale iperemica, ben irrorarata, trofica, sotto colpi di tosse non si rivelano fughe di urina. Uretra in asse. Abbondante leucorrea biancastra all'ispezione vaginale. Buona tenuta dei compartimenti vaginali. si consiglia esami ematochimici già programmati , urinocoltura e tampone vaginale con antibiogramma.
RISULTATI ESAMI:AZOTEMIA 39,70 GLICEMIA PLSAMATICA 118 ACIDO URICO 2,90 CREATINIA EMATICA 0,74 EGFR CAUCASICA 84,86 EGFR AFROAMERICANA 102,69 BILIRUBINEMIA TOTALE 0,85 BILIRUBINEMIA DIRETTA 0,27 BILIRUBINEMIA INDIRETTA 0,58 COLESTEROLEMIA 217 COLESTEROLO LDL 124 COLESTEROLO HDL 53 TRIGLICERIDI 183 OMOCITEINA PLASMATICA 9,40 TRANSAMINASI OSSALACETICA 32 TRANSAMINASI PIRUVICA 32 FOSFATASI ALCALINA 62 GAMMA GLUTAMILTRANSPEPDIDASI 33 VES I ORA 32 VES II ORA 54 INDICE DI KATZ 29,50 PROTEINA C REATTIVA 1.580SIDEREMIA 115,00 ESAME EMOCROMOCITOMETRICO:EMAZIE 3.880.000 EMOGLOBINA 11,90
EMATOCRITO 36 VOLUME GLOBULARE MEDIO 92 EMOGLOBINA CORPUSCOLARE MEDIA 30,70 CONC. HB CORPUSCOLARE NED MCHC 33,20 DEV. STANDAR DISTRIB. EMAZIE 41,20 COEFF. VARIAZ.DISTRIB. EMAZIE 12,20 LEUCOITI 6000 CONTEGGIO DELLE PIASTRINE 339.000 TEMPO DI POTROMBINA 0,95 ATT. PROTTROMBINICA 110 TEMPO DI TROMBLOPLASTINA PARZ. 25,95 RATIO 0,81 FIBRINOGENO 369 ANTITROMBINA 3 FUNZIONAle 115 PROLATTINA 42,28 CEA-ANTIGENE CARCINOEMBRIONALE 0,52 CA19-9 GICA 9 COLTURA URINE CON ANTIBIOGRAMMA: CARICA BATTERICA NEGATIVA, NON SI è AVUTO SVILUPPO DI GERMI, POTERE ANTIBATTERICO ASSENTE RICERCA LIEVITI NEGATIVA ESAME URINE: COLORE PAGLIERINO ASPETTO LIMPIDO PH 5,50 DENSITà RELATIVA 1.015 ALBUMINA ASSENTI GLUCOSIO ASSSENTE ACETONE ASSENTE BILIRUBINA ASSENTE EMOGLOBINA 0,03 UROBILINOGENO 0,20 NITRITI ASSSENTI ESAME DEL SEDIMENTO: EMAZIE 9 LEUCOCITI 130
L'esito del tampone vaginale è pronto pross. settimana, ma se avessi la cistite non si dovevano trovare dei batteri nella coltura? o la cistite si dignostica solo col tampone vaginale? ma io potrei avere sia una infezione a livello vaginale e sia una infezione alle vie urinarie? che differenza c'è? a gli alti leucociti indicano solo una infezione alle vie urinarie? io non ho bruciore o prurito ma solo dei continui dolori dentro la vagina e anche quando urino e si fanno sentire molto di notte e al mattino, solo con voltaren pastiglie o punture riesco ad avere un pò di sollievo, ma allora il tampone vaginale che altro potrebbe trovare? visto che il 29/12/2012 avevo fatto visita ginecologica con pap test negativo? potrebbe esssere una banale cistite o qualcosa di più serio? inoltre sempre nel 2012 avevo fatto ecografia e tac addome completo, che potete vedere i risultati nel mio primo messaggio, scusate ma sono un pò agitata, giò da giugno ho la vertigine posizionale che curo tuttora con vertiser 16 2 compresse e laxoril gocce 5 la sera, inoltre ho continui dolori al fianco che curo con voltaren punture e ora questo ulteriore dolore che curo con voltaren, sinceramente non ne posso più, ma non è pericoloso prendere tutti questi farmaci? vi ringrazio per le delucidazioni che mi darete, ma non vorrei avere qualcosa di serio
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
allora in presenza di leucorrea bisognerebbe pensare a problema ginecologci piuttosto che urinario.
[#4] dopo  
Utente 110XXX

Iscritto dal 2003
Salve, grazie della celere risposta, ma io è da anni che ho la candida, ma che io sappia non dovrebbe far male quando si urina, in estate mi da solo prurito e uso tavocort pomata.
Inoltre da poco il 29 dic 2012 avevo fatto la solita visita ginecologica con pap test ed era tutto a posto, quello che mi chiedo solamente una infezione da candida può dare dolori sotto e continuo stimolo ad urinare accompagnato da dolore? e il fatto che sono stati trovati 130 leucociti nelle urine cosa indica? dovrebbe essere una infezione delle vie urinarie, mentre la candida è un infezione dei genitali?

ho anche il test del tampone vaginale:
RICERCA COMPL. GERMI COMUNI NEGATIVA,non si è avuto sviluppo di microrganismi patogeni ESAME MICROSPICO leucociti (granulociti):QUALCHE CELLULE EPITELIALI:QUALCHE LACTOBACILLI:ASSENTI PH 5 FISHY ODOR TEST NEGATIVO.
DALLE COLTURE SU TER. SELETTIVI IDENTIFICAZIONE DEL GERME :PRESENZA DI CANDIDA ALBICANS MICROGRAMMA CANDIDA ALBICANS
ANFOTERICINA B S 0,5 CASPOFUNGINA S 0,25 FLUCITOSINA S 1 FLUCONAZOLO S 1 VORICONAZOLO S 0,12
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
i passi corretti da fare come le ho già detto sono
1) visita ginecologica ora
2) esame urine come detto.