Utente 141XXX
Buongiorno Dottore

Poiche' dopo aver fatto per pura curiosita' un test di udito ai confini dell'udibile ossia sui 15000 hz il giorno seguente ho cominciato ad avvertire dei fischi bilaterali di durata e ampiezza casuali ma costanti e 24 ore su 24 mi e' venuto il dubbio che le cuffiette che ho usato (20..20000 hz prezzo medio) potessero esserne la causa

Per 5 giorni ho udito tali fischi ora forse mi sembra stiano leggermente calando.
Non avverto distorsioni nella musica o nel parlato.

Veramente una prova del genere puo' danneggiare l'udito anche se nonostante il volume delle cuffiette sia quasi al massimo non si sente nulla o pochissimo?

Non ho mai avvertito acufeni in vita mia , questa sarebbe la prima volta ed il mio udito fino all'anno scorso era su 10db su tutte le frequenze

Dovrei sottopormi ad esami quali dpoae,abr oppure un silenzio assoluto per una o 2 settimane e ' sufficiente?


Grazie
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
283864

Cancellato nel 2015
Gentile Utente,
a dirle il vero il "limite" delle frequenze udibili è classicamente 20.000 Hz, ed in realtà anche un banalissimo altoparlante piezoelettrico da pochi euro è in grado di riprodurli, è difficile piuttosto, con delle cuffie, stabilire l'intensità a cui il suono è stato inviato. A dire la mia opinione escluderei che questo suo "esperimento" possa averle provocato l'acufene, ma rimane il fatto che se il problema persiste è d'obbligo una visita con uno specialista.

Sperando di esserle stata utile,
le invio i miei più cordiali saluti.