Utente 233XXX
Buongiorno.

Sono un ragazzo di 27 anni ('85), vita regolare, sana e sportiva. Ridotta massa grassa, e dagli ultimi esami del sangue non risultava nulla di anomalo.

Negli ultimi mesi, ogni volta che la sera mangio cibi ad alto indice glicemico (ad esempio ieri sera pizza + dolce), dormo male tutta la notte, ho risvegli frequenti, difficoltà a rilassarmi, sensazione di irrequietezza.

Prima di perdere ore di lavoro per andare su appuntamento dal mio medico curante, chiedo un consulto preliminare su questo sito. Sono normali sintomi di questo tipo tenendo in considerazione che sono poco abituato agli zuccheri (ne assumo pochi durante il giorno)? A cosa possono ricondursi questi sintomi? Dopo aver ricevuto questo consulto, devo andare dal medico di persona o non devo più preoccuparmi?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

l'impegno digestivo dopo un pasto serale e ravvicinato al riposo notturno potrebbe essere una facile causa di insonnia o disturbi del sonno.

Provi per qualche giorno a cenare almeno un paio d'ore prima di andare a letto.

Se vuole mi aggiorni.pure.


Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno,

ho provato a fare come mi ha detto, ma non è cambiato nulla. Non può essere legato a un'alterazione della glicemia?
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Salve.

Un aumento del valore glicemico non può determinare le problematiche da Lei riferite

<<dormo male tutta la notte, ho risvegli frequenti, difficoltà a rilassarmi, sensazione di irrequietezza.>>

Se volesse escludere una causa organica ritengo utile effettuare un esame del sangue generale ed un ecografia epatica, in prima battuta.

Non sottovaluti, se può essere d'aiuto, molte altre cause di insonnia o disturbi del sonno come, per esempio, il fumo (tabagismo), bevande eccitanti o stimolanti (caffè, tè, enrgy-drink, ecc.), l'uso del pc fino a tarda ora, attività sportiva praticata in fascia serale, stati emotivi o ansiosi o stressogeni, ecc. .


Buona serata.



[#4] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
i sintomi non possono essere causati da uno stato di ipoglicemia?
[#5] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
E' assolutamente impossibile considerato che cena tardi e con cibi ad alto contenuto glicemico

<<Negli ultimi mesi, ogni volta che la sera mangio cibi ad alto indice glicemico...>>

E, comunque, uno stato ipoglicemico lo avvertirebbe soprattutto durante le ore di veglia...


Saluti.
[#6] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
Da profano, ho visto i grafici di risposta insulinica (mi sembra si chiamino così), ed ho visto che cibi ad alto IG provocano il rilascio di molta insulina, e quindi dopo un iniziale picco glicemico si va in ipoglicemia.

Sono scarsamente condizionabile e non soffro di disturbi psicosomatici, quindi il mistero all'origine di quel che succede resta. Ha delle idee? SO che non è una problematica seria, ma è comunque interessante (per me) scoprire da cosa è dovuto questo senso di malessere (che non è poi così leggero).
[#7] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Mi scusi, ma a quali grafici si riferisce?? Non certo ai Suoi, visto che non ha fatto una curva glicemica ed insulinemica da carico!!

Eviti di giungere a conclusioni affrettate, basate su semplici e generali informazioni attinte ovunque...

Per quanto sopra, Le confermo i consigli dati nei precedenti post.

Saluti.
[#8] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
non ero giunto ad alcuna conclusione.

saluti.
[#9] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Allora non scriva certe cose...altrimenti chi mangia un cioccolatino mentre La legge potrebbe avere una crisi ipoglicemica secondo la Sua teoria.

Se lo ritiene utile, ai Suoi dubbi sono stati dati consigli reali. A lei le ragionevoli conclusioni!


Buona vita.
[#10] dopo  
Utente 233XXX

Iscritto dal 2011
"altrimenti chi mangia un cioccolatino mentre La legge potrebbe avere una crisi ipoglicemica secondo la Sua teoria." se mi fossi sentito uguale altri, non avrei avuto nessun problema, e non avrei scritto nulla su questo sito.

I consigli che mi ha dato sono stati presi in considerazione e verranno vagliati.

Buona vita.