Utente 293XXX
salve, io e la mia ragazza abbiamo rapporti con una frequenza di 2-3 volte al mese lo facciamo così poco anche perchè abitiamo lontano e non sempre abbiamo la possibilità si stare da soli in intimità. lei ha sempre paura di una gravidanza indesiderata. noi usiamo sempre il preservativo accertandosi che sia indossato in modo corretto , ma dopo un pò che lo facciamo lei prova dolore. è andata a visita ginecologica ed è tutto a posto (non ha niente) il dolore è psicologico, tanto e vero che lo abbiamo rifatto poco dopo e non provava più dolore ma l'ansia rimane. premetto che lo facciamo anche durante la sua prima settimana del ciclo, io mi masturbo il giorno prima per diminuire la concentrazione di spermatozoi maturi e pratichiamo il coito interrotto, il preservativo è controllato riempendolo d'acqua per accertarsi che non ci siano buchi.ci sono rischi se continuiamo in qu4esto modo? Dato che lei soffre di tutta quest'ansia la sua ginecologa le ha subito consigliato di usare la pillola ed il preservativo. non capisco la necessità della pillola? io non concepisco l'uso di farmaci per gioco e non vorrei che lei non la prendesse perchè ritengo inutile una castrazione ormonale reversibile della donna dato che ci possono essere altre alternative alla pillola. fatto sta che da quando ho saputo della prescrizione non riesco più ad essere me stesso cioè non mi eccito più neanche con la masturbazione eseguita da lei anzi mi eccito più con la automasturbazione. mi sento sotto pressione e stressato tanto che non riesco più nemmeno a dormire. mi ripeto sempre perchè prendere la pillola e spendere un sacco di soldi per al massimo 4 rapporti mensili. sono io che sono fissato? cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
le Sue convinzioni a proposito della contraccezione orale sono così fermamente espresse che non vedo possibilità di repliche. E' un Suo modo di vedere ed affrontare la situazione. Purchè sia condiviso dalla Sua compagna, non vedo motivo di farne argomento di discussione.
Visto l'esiguo numero di rapporti sessuali di penetrazione caratteristico della Vostra coppia, vista l'attenzione encomiabile che Lei rivolge al controllo della integrità del profilattico e suppongo anche alle modalità di utilizzo del condom, credo che possiate continuare ad utilizzare tale metodica anti concezionale.
Due aspetti della Sua mail meritano attenzione: non ha alcun senso auto-masturbarsi il giorno prima di un rapporto sessuale nella connvinzione che così facendo si riduce "la carica" di spermatozoi maturi! Chi Le ha dato questa informazione? L'altro dato è che, come ben risaputo, la capacità anti-concenzionale del profilattico non può riteenrsi ovviamente assoluta. E' strettamente correlata, fra tante variabili, con una corretta applicazione sin dai preliminari all'atto di penetrazione e può essere ulteriormente aumentata, ad esempio, dal contemporaneo impiego di creme spermicide.
L'importante è che sia Lei che la Sua compagna ritroviate quanto prima possibile la serenità giusta per godere della Vostra intimità sessuale, già così rada per cause fi forza maggiore.
Auguri per tutto ed un cordialissimo saluto ad entrambi
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
mi pare che ci sia un pochetto di confusione circa la anticoncezionalità. La pillola è più sicura del profilattico di un fattore 100, e, se data sotto stretto controllo medico, come sta facindo la sua ragazza, assolutamente scvra di effetti collaterali.
[#3] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
ringrazio i medici per la tempestività della risposta al mio problema in particolare il dr Martino che mi ha dato spunto di riflessione... dalle mie conoscenze sapevo che uno spermatozoo per maturarsi necessitava di 3 giorni circa quindi pensavo che "scaricandomi" riducessi la la carica di spermatozoi. Comunque il preservativo lo indosso in modo totalmente aderente al pene senza alcuna bolla d'aria proprio come scritto nelle istruzioni (tanto e vero che le prime volte per imparare ne abbiamo buttato una scatola intera)