Utente 293XXX
Salve ho 42 anni e ho sempre praticato il coito interrotto come contraccettivo stringendo la pelle del pene al momento dell'eiaculazione per non far fuoriuscire il liquido seminale.Da un mesetto a questa parte ho problemi di più frequenti stimoli ad urinare e l'urina esce con getto debole e regolare senza aumentare se invece io provo a forzare e questo succede anche a livello di eiaculazione. Dolori però non ne sento. Cosa potrebbe essere successo?? Grazie x una risposta .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il suo sistema anticoncezione è ottimo per ingenerare infiammazioni del tratto urogenitale inferiore,. e di bassa sicurezza. Per cui sarebbe il caso di farsi vedere da collega per infiammazione, fare una valutazione della fertilità mediante spermiogramma, ed eventualmente far vedere la partner da ginecologo per valutare anche fertilità dall' altra parte.
[#2] dopo  
Utente 293XXX

Iscritto dal 2013
Grazie dottore per la pronta risposta,ma pensa che ci vorrà una ecografia transrettale??
La esplorazione me l'ha già fatta il mio medico generico di fiducia per valutare l'ingrossamento della prostata e non è ingrossata.Quindi secondo lei ho in corso una infiammazione dovuta alla pratica del coito interrotto ??
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non credo sia necessaria ecografia, ma una visiota da specialista sì.